Nasce l’universo videoludico di League of Legends: Riot Games pubblicherà spin-off di altri studi

Di Andrea "Geo" Peroni
6 Dicembre 2019

I piani di Riot Games sono molto più ambiziosi di quanto potesse sembrare, stando alle novità odierne intorno al brand di League of Legends.

Circa due mesi or sono, in occasione dei festeggiamenti per i 10 anni di League of Legends, Riot Games ha annunciato una serie di interessanti progetti, inerenti oppure no alla sua opera più celebre. Legends of Runeterra, ad esempio, è un gioco strategico di carte gratuito che uscirà nel 2020 in tutto il mondo. Runeterra sarà uno spin-off ambientato nello stesso universo di LoL, a differenza, a quanto pare, di Project A, un hero shooter in prima persona sviluppato da Riot del quale però abbiamo ancora pochissime informazioni.

Riot Games annuncia Project A, un hero shooter tattico inedito!

Come detto in apertura, però, le ambizioni di Riot Games vanno ben oltre questi progetti. Quest’oggi la compagnia ha infatti annunciato ufficialmente Riot Forge, un’etichetta particolare dell’azienda che si occuperà di finanziare e pubblicare giochi single player ambientati nell’universo narrativo di League of Legends.

Per il momento, Riot non ha diffuso dettagli particolari su futuri spin-off attualmente in sviluppo, né su quali studi sono al lavoro su di essi. Sappiamo solamente che, di questi titoli, si occuperanno software house esterne a Riot Games, ma che avranno appunto la possibilità di entrare a far parte ufficialmente della scuderia di case impegnate sulla serie di League of Legends. Inoltre Riot Forge, intervistata da Multiplayer.it, ha affermato che i progetti non saranno limitati al mondo PC, ma che la compagnia sta valutando tutte le possibilità.

Si consolida quindi sempre di più l’idea di una sorta di universo videoludico condiviso per League of Legends, come hanno fatto ad esempio Marvel e DC al cinema o Nintento con la serie di Zelda, che attualmente conta vari titoli sviluppati da terze parti ma resi canonici. Il futuro di LoL, dunque, è sempre più roseo.

Geoff Keighley ha inoltre svelato che Riot Forge sarà presente alla serata dei Game Awards della prossima settimana, dunque è possibile che vedremo qualcosa su questi progetti.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.