Xbox Series X – L’interfaccia utente sarà la stessa di Xbox One con piccole modifiche

Di Andrea "Geo" Peroni
8 Aprile 2020

Se siete tra coloro che si aspettavano una rivoluzione sul fronte dell’interfaccia utente su Xbox Series X, sappiate che le cose non andranno come pensavate.

Nel suo ultimo articolo dedicato alla prossima console del gigante di Redmond, che alla pari di PlayStation 5 sarà lanciata sul mercato alla fine del 2020, The Verge riporta infatti che Microsoft ha deciso di non discostarsi dalla UI di Xbox One, aggiungendo solo piccole modifiche in occasione dell’uscita di Xbox Series X.

Una scelta che avrebbe senso, se consideriamo che Microsoft vuole dare una certa continuità ai suoi sistemi, pur passando alla generazione successiva. Almeno per il primo periodo, ad esempio, Xbox Series X non avrà esclusive (Halo Infinite, la più attesa, arriverà anche su Xbox One), e dunque Microsoft potrebbe decidere di sviluppare parallelamente novità per tutta la sua famiglia di hardware, compresa la rumoreggiata versione low-cost di Series X chiamata Lockhart.

A quanto pare, gli utenti ritroveranno la medesima interfaccia che caratterizza oggi Xbox One anche su Series X, con leggeri miglioramenti. Sarà ad esempio migliorata la funzionalità Guida sulla dashboard (ancora oggi uno degli elementi più criticati dall’utenza Xbox), e sarà inoltre consentito personalizzare l’ordine delle schede di navigazione. Microsoft ha inoltre deciso di intervenire sulla sezione dedicata ai party, semplificando e migliorandone l’accesso e le funzioni.

L’ipotesi , poiché ancora non si tratta di una notizia ufficiale, è comunque ben fondata. Nelle prime clip di Xbox Series X, diffuse nelle scorse settimane, abbiamo visto una dashboard molto simile a quella di Xbox One. Inoltre un membro del team di supporto di Xbox nel 2013, Missy Quarry, ha discusso poche ore fa su Twitter circa le “traumatiche” novità che portò con sé la dashboard della console, differente da quella di Xbox 360 e che non piacquero alla community. Microsoft, imparando da ciò, avrebbe dunque scelto di rendere meno netto il passaggio alla next gen, restando ancorata al presente.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento