Numerosi streamer sono pronti a lasciare COD Warzone a causa dei cheater

Di Andrea "Geo" Peroni
28 Gennaio 2021

Call of Duty: Warzone si avvicina al suo primo anniversario (arriverà anche la fatidica nuova mappa?), ma il battle royale di Activision e Infinity Ward deve fare i conti con una nuova battaglia, ancora una volta causata dai cheater che abbondano sempre di più. Alcuni tra i più popolari streamer e youtuber hanno dichiarato ufficialmente guerra a Warzone.

La protesta di massa nasce soprattutto da un video di Drift0r, nel quale il popolare youtuber si dice affranto da una situazione in continuo peggioramento e che non sembra vedere la luce in fondo al tunnel.

Drift0r è ben noto alla community di Call of Duty, e possiamo dire che gran parte della sua carriera di content creator è basata appunto sul franchise di Activision. Una volta compresa l’importanza che ha la serie sparatutto per uno youtuber come lui, capirete per quale motivo la sua polemica ha avuto una così grande risonanza: Drift0r, così come molti altri streamer, è pronto ad abbandonare Warzone a causa dei troppi cheater.

Sebbene Warzone abbia una lunga serie di problematiche che vi abbiamo segnalato anche noi nel corso dei mesi (ricordiamo le devastanti armi di Black Ops Cold War, il cui nerf sembra aver soddisfatto la community), l’intera community sembra concordare sul fatto che il problema più grave del gioco sia costituito dai cheater.

Fin dal primo giorno, i giocatori che fanno abuso di cheat hanno dilagato sul battle royale, in una vasta gamma di utenti scorretti che utilizzano wallhack o trucchi che migliorano le prestazioni. Addirittura anche alcuni streamer ne hanno fatto uso – e alcuni di loro, geni del crimine, sono stati smascherati in diretta

Nonostante le azioni di Activision e Infinity Ward, che hanno già bannato decine di migliaia di giocatori scorretti, il fenomeno dei cheater non accenna ad arrestarsi, e lo streamer denuncia l’incapacità degli sviluppatori di adottare un sistema anti-cheat che sia realmente funzionale. In un video dello scorso 26 gennaio, Drift0r si dice estremamente scontento del supporto di Warzone, un gioco che ama ma nel quale si incontrano cheater ormai a cadenza fissa, e che non ha più le giuste motivazioni per essere giocato.

Mi piace molto Warzone, puoi guardare i miei video, è la mia cosa CoD preferita numero uno da giocare, ma ho intenzione di abbandonare la nave. Mi sono alzato questa mattina e ho preso la decisione: andrò avanti e continuerò a fare video, ma sono arrivato al punto in cui non credo valga più la pena giocare.

Come abbiamo detto, la protesta non si è limitata solamente a Drift0r, ma è stata accolta da molti altri content creator e streamer che si sono detti pronti ad abbandonare Warzone se le cose non cambieranno presto.

Cosa ne pensate?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.


1 commento:


  1. hanter21


Scrivi un commento