Nuovo Killzone per PS5? Brutte notizie: il sito web è stato chiuso, la serie è ormai morta

Di Andrea "Geo" Peroni
9 Gennaio 2021

Solo pochi mesi fa, a ottobre, si era parlato di un possibile nuovo capitolo della serie Killzone in sviluppo per PlayStation 5, una voce che però non ha trovato riscontri nei mesi successivi. Non solo: alla luce di quello che è successo in queste ore, sembra proprio che l’indiscrezione fosse totalmente errata, e che la serie sparatutto sia ormai morta e sepolta

Guerrilla Games è concentrata su uno dei pesi massimi della line-up di PlayStation per quest’anno, vale a dire Horizon: Forbidden West. Sequel di Zero Dawn, il gioco del 2017 che ha spopolato e ha rilanciato la software house dopo un traballante esordio su PS4 con Killzone: Shadow Fall, Forbidden West è naturalmente uno dei giochi più attesi dalla community Sony, come abbiamo ricordato anche nella nostra lista delle esclusive da seguire da vicino per il 2021.

Il progetto è colossale, ma ci sarà spazio anche per un nuovo Killzone? Guerrilla sta preparando di nascosto una possibile sorpresa? La risposta a entrambe le domande sembra essere un secco “No”, e anzi sembra che la serie FPS sia stata abbandonata non solo da Guerrilla ma da tutti i PlayStation Studios.

Come ha riportato per primo VGC, Guerrilla ha infatti chiuso il sito ufficiale di Killzone, che ora presenta solo una pagina di avviso con un messaggio e che inoltra poi i visitatori a PlayStation.com, il sito web del marchio gaming di Sony.

Con la chiusura del sito di Killzone non solo vengono chiuse alcune feature di Shadow Fall – tramite il sito web era possibile creare e gestire i clan dello sparatutto, lanciato poco più di 7 anni fa, anche se il comparto multiplayer resta tuttora giocabile – ma sembra arrivare anche una triste pietra tombale su una delle IP più conosciute e importanti della storia di PlayStation.

Il messaggio riporta infatti il seguente avviso:

Cari visitatori di Killzone.com,
Il sito ufficiale del franchise di Killzone chiude i battenti. I visitatori d’ora in poi saranno reindirizzati a PlayStation.com.
Mentre questo cambiamenti non affligge le modalità multiplayer, le statistiche e i data di Killzone Mercenary e Killzone: Shadow Fall, non è ora più possibile creare o gestire i clan di KSF. Ci scusiamo per l’inconveniente.
Grazie ai numerosi fan e visitatori di Killzone.com nel corso degli anni per il loro entusiasmo e supporto.

Sembra quindi che dovremo mettere una croce sopra al franchise di Killzone, protagonista in più occasioni della storia di PlayStation e che ha toccato numerose piattaforme, da quelle casalinghe (da PS2 a PS4) a quelle portatili – nel sito viene citato l’ottimo spin-off Killzone Mercenary per PS Vita, uno dei migliori titoli per la bistrattata console handheld di Sony.

Siete dispiaciuti da questa notizia?

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento