Preoccupante report su Skull & Bones afferma che il gioco sarà lanciato con tanti problemi

Di Andrea "Geo" Peroni
30 Giugno 2022

Proprio poche ore dopo il leak che ha svelato in anticipo la data di uscita di Skull & Bones, arriva un preoccupante report che getta un velo di incertezza sul progetto piratesco di Ubisoft.

Dopo anni di silenzio totale, durante i quali lo sviluppo del gioco è ripartito più volte da capo cambiando talvolta radicalmente la direzione del progetto, Skull and Bones potrebbe essere davvero molto vicino alla release.

All’inizio di quest’anno Ubisoft ha confermato che il gioco piratesco presentato ormai cinque anni fa era ancora in sviluppo, e che il debutto sarebbe arrivato entro la primavera del 2023. Dopo che pochi giorni fa è emersa la classificazione da parte dell’ESRB, che potrebbe aver indicato la cancellazione delle versioni old gen, ieri un nuovo leak da Xbox Store ha fatto emergere la data di uscita, ma non è tutto.

Il report arriva da Ethan Gach di Kotaku, il quale ha parlato in sostanza di come è nato lo sviluppo di Skull & Bones, lasciando preoccupanti notizie sullo stato dei lavori del gioco.

Il gioco a base di pirati, presentato nel lontano E3 2017, non sarebbe infatti pronto per il lancio sul mercato, ma Ubisoft si ritrova costretta a pubblicarlo entro la fine dell’anno a causa di accordi governativi presi con Singapore all’epoca dell’inizio della produzione.

Lo sviluppo di Skull & Bones sarebbe stato in parte sovvenzionato dal governo del paese, che a questo punto, dopo cinque anni dall’annuncio ufficiale (che certamente è arrivato tempo dopo l’inizio dei lavori), vuole vedere il gioco sul mercato. Il problema principale, però, riguarda proprio la qualità del titolo, che al momento presenta ancora molti problemi.

Gach ha riportato come prova di questa problematica situazione la cancellazione della fase di test prevista per il periodo estivo, che già di per sé rappresentava uno slittamento del progetto. Skull & Bones era infatti inizialmente programmato per l’inizio dell’estate 2022, per poi essere posticipato a settembre e infine a novembre, data che a questo punto, alla luce degli accordi con Singapore, rappresenta l’ultima possibilità per Ubisoft di lanciare il gioco.

Naturalmente, nulla di quello che Gach ha riportato è stato commentato da Ubisoft, dunque per il momento questo resta un report non ufficiale, seppur la fonte sia importante.

Secondo vari insider, Skull & Bones sarà nuovamente presentato a luglio durante uno showcase dell’azienda francese, dove forse vedremo anche Avatar: Frontiers of Pandora.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento