PS5, ancora rumor sul remake di Metal Gear Solid e Silent Hill (che sarebbero esclusive)

metal gear solid remake
Di Andrea "Geo" Peroni
12 Gennaio 2021

Su ResetEra torna di moda un rumor diffuso inizialmente nei mesi scorsi, e che chiama in causa due IP dal valore storico impressionante: Metal Gear Solid e Silent Hill.

Non è infatti assolutamente la prima volta che leggiamo dei marchi MGS e Silent Hill associati a Sony, e in particolare a nuovi progetti collegati a PlayStation 5. Già all’inizio dello scorso anno, quando ancora la nuova console doveva essere presentata, molti insider concordavano nell’affermare che Sony stesse stringendo particolari accordi con Konami per lo sfruttamento o addirittura l’acquisto di alcune sue grandi IP del passato, che sarebbero proprio la saga horror e la creatura di Hideo Kojima.

A mesi di distanza dalle ultime indiscrezioni, gli insider tornano alla carica e sono più convinti che mai: il remake di Metal Gear Solid è in sviluppo, così come un nuovo gioco della serie Silent Hill, ed entrambi saranno esclusive PS5.

In un thread sul celebre forum nel quale si parla dei progetti futuri dei PlayStation Studios, inaugurato con il 2021 e nel quale spiccano nomi già noti come God of War: Ragnarok, Ratchet & Clank: Rift Apart e molti altri titoli (a proposito, Sony ha proprio oggi fissato le finestre di lancio di alcune esclusive PS5), gli utenti hanno invocato ancora una volta l’insider KatharsisT, che già in passato aveva parlato dei possibili nuovi progetti di Konami.

L’insider, di nuovo, si dice certo del fatto che i dettagli da lui diffusi ormai mesi or sono si concretizzeranno, e che anzi lo sviluppo di questi progetti è già in corso.

In particolare, l’insider richiama ancora una volta gli studi che sarebbero al lavoro su questi due giochi. Bluepoint Games, che negli ultimi anni ha sbalordito con i remake di Shadow of the Colossus e Demon’s Souls, si starebbe occupando di ricostruire il primo capitolo della saga di Metal Gear Solid, proseguendo nella sua ormai abituale tradizione di riproporre i grandi classici PlayStation in salsa moderna.

Il nuovo Silent Hill, invece, che a quanto pare non sarà un remake ma forse un capitolo inedito, è stato assegnato a Sony Japan Studio, che tempo addietro erano ben conosciuti nel campo degli horror. I due capitoli della serie Forbidden Siren arrivarono infatti dallo studio giapponese di proprietà di Sony, che ha poi iniziato a dedicarsi a progetti differenti come Gravity Rush, AstroBot e il dimenticabilissimo Knack. Non è chiaro, però, se l’insider faccia riferimento a un altro rumor molto quotato degli ultimi tempi, quello cioè che vedrebbe Hideo Kojima come collaboratore allo sviluppo di Silent Hill per cercare di portare alla luce il suo cancellato gioco della serie.

Entrambi i giochi, poiché nati dalla collaborazione tra Sony e Konami, saranno esclusive PS5.

Naturalmente vi ricordiamo di prendere con cautela le informazioni che avete appena letto, del resto si parla di notizie non confermate da fonti ufficiali. Come abbiamo ricordato, però, è ormai da molto tempo che gli insider fanno un gran parlare dei ritorni di MGS e Silent Hill, e da nostalgici videogiocatori non possiamo far altro che sperare che questi rumor siano veri…

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento