Rainbow Six EU League: AceeZ dei Rogue sospeso per match fixing

Di Mark
29 Settembre 2020

Scandaloso quello che è stato portato all’attenzione dei vertici del circuito esportivo di Rainbow Six Siege, un caso di match fixing che è costato ai Rogue una durissima sanzione.

Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 3 Stage 2

Proprio così, esaminando alcune chat private tra due giocatori dei Rogue, Maurice “AceeZ” Erkelenz e Lukas “korey” Zwingmann, e terzi, sarebbe emerso che i due giocatori avrebbero diffuso informazioni inappropriate circa l’esito di un match giocato nell’aprile scorso contro il Team Empire valevole per la Season 11 della Pro League, finita 7-5 proprio in favore dei russi. Stando a quanto riportato dai due giocatori, questo genere di conversazioni sui social è all’ordine del giorno, ma, riportano altri, che scherzare in questo modo equivale a giocare con il fuoco e che diversi coach scoraggiano questo atteggiamento, pur essendo questo ironico.

Il fatto è  stato comunque giudicato come una violazione del Code of Conduct e pertanto non ha risparmiato giocatori ed organizzazione da un severo provvedimento: tre giornate di squalifica dalla European League per AceeZ, solo un avvertimento che andrà a rinforzare eventuali altre sanzioni per korey e 5000$ di multa per i Rogue che verrranno detratti da eventuali vincite nei tornei ufficiali.

Intanto sui social si è scatenata la polemica, chi ritiene la sanzione eccessiva, chi dice che il regolamento prevede una sospensione di 6 mesi, insomma, un caso molto spinoso con cui evidentemente i Rogue stavano già avendo a che fare dato che Hxsti ha preso il posto di AceeZ sia nel GSA 2020 che nelle prime tre giornate di EU League.

Voi come la pensate ?

Fonte



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento