Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 5 Stage 2

Di Mark
6 Ottobre 2020

Siamo ormai al giro di boa per questo secondo ed ultimo stage di questa prima stagione di European League e le squadre sono ancora nel vivo della competizione per raggiungere i propri obiettivi stagionali, BDS e Secret sembrano ormai quelle più sicure per centrare la qualificazione al Major di novembre a cui si accodano fortemente i Virtus.pro. Ancora poco chiara la situazione di Rogue e G2 che si scontrano oggi nel derby tedesco che vale un bel pezzo di stagione per entrambe e delle squadre in lotta per la zona Relegation. Come sono andate le partite le partite lo potete vedere qui sotto.

Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 4 Stage 2

VIRTUS.PRO vs CHAOS EC 3-7 (Consolato)

Con i Virtus.pro particolarmente in forma nell’ultimo periodo sia in casa che in Europa, anche un avvenimento importante come la prima vittoria in tredici partite dei Chaos passa rapidamente in secondo piano, non sia mai, però, che questi possano aver preso fiducia e mettere in seria difficoltà i russi. Ed è proprio questa la scia su cui inizia il match: i Chaos faticano parecchio a togliere vita ai loro avversari e ne soffrono l’aggressività ma al terzo round, cryn si porta via tre nemici dando un chiaro esempio di come un roamer deve comportarsi nel piano terra della mappa e portando i suoi sul 2-1. Ancora gli svedesi riescono ad ammortizzare l’attacco dei VP ed a prendersi delle importanti entry frag che gli permette di chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio per 4-2. I russi vincono un altro round ma la risposta dei loro avversari è ancora più forte e le distanze iniziano a farsi significative, i Chaos trovano altri due round e si portano sul matchpoint mettendo al sicuro almeno il pari. L’ultimo round si chiude con un incredibile flawless da parte degli attaccanti ed un 7-3 complessivo che lascia senza parole tutto il pubblico.

Incredibile risultato per i Chaos che rivoltano tutti i pronostici e vincono uno scontro impronosticabile. Grande azione di roaming per loro durante la fase difensiva e ottima anche l’aggresione nella seconda fase di gioco, troppo spesso abbiamo avuto la sensazione che i giocatori svedesi si fossero mangiati troppe frag ma sono riusciti senza problemi ad ovviare al problema per andare a prendere la loro seconda vittoria stagionale.

MVP: Secretly.Chaos

TEMPRA ESPORT vs TEAM EMPIRE 6-6 (Clubhouse)

Scontro vitale per le sorti della zona Relegation, è vero che manca ancora metà Stage ma raccogliere punti diventa imperativo sia per i russi che per i ragazzi dei Tempra. Molto meglio gli Empire nell’ultimo periodo che pur zoppicando qua e la hanno comunque strappato tre punti a Rogue e G2, ma la partita è ancora tutta da vedere. I russi partono in modo parecchio deciso ai danni dei Tempra che davanti a questi attacchi sembrano essere totalmente scoordinati e nel pallone. Al terzo round, Scyther entra in Arsenale e manda online il plant, alla fine rimane solo Always contro Chaoxys e un Dirza appena rialzato da un ferimento e proprio mentre cercavano di realizzare la disattivazione del disinnesco, l’ultimo attaccante si lancia dalla botola trovando una doppia uccisione incredibile. Reazione d’orgoglio dei Tempra che trovano prima con un clutch di Chaoxys, poi grazie ad un’ottima gestione del tempo e degli spazi in Bottino e Telecamere due round consecutivi avvicinando non poco gli avversari. Si giunge, infine, all’inversione dei ruoli con i francesi che riescono a trovare la via del 3-3 grazie ad un’accelerazione incredibile. Accelerazione che non si limita agli ultimi round difensivi, anzi, i Tempra sono galvanizzati dalla rimonta e si portano in vantaggio fino al 5-3 poi, grande giocata, ancora una volta di Always, che si porta via un altro clutch 1v2 al nono round. Messi in allerta ma non impauriti i giocatori francesi trovano la via per portarsi sul matchpoint. Il primo svanisce con la difesa di Cappella ed Arsenale, il secondo grazie al cronometro ed alla sfortuna.

Che prova da parte dei Tempra ! Tre punti sarebbero stati oro colato ma purtroppo ci si è dovuti accontentare del 6-6 definitivo. Inefficace, forse poca, comunicazione nei primi round che avrebbero potuto costare i tre punti ai loro avversari ma grande capacità di reagire poco dopo. Empire non brillanti e vittime del cambio di passo degli avversari.

MVP: Dirza.Tempra

G2 ESPORTS vs ROGUE 7-1 (Kafè Dostoyesvky)

Mai come in questo momento, il derby tedesco non ha su di sé particolari luci ed attenzioni a causa di un periodo di forma davvero negativo per entrambe. I G2 devono cercare di riprendere in mano la situazione e tornare a giocare come sanno mentre i Rogue, vittime dello sconvolgimento dei fatti recenti, non hanno ancora trovato un loro equilibrio, né un punto. I G2 prendono le entry ma la fisionomia del match non è per niente definita anche se dopo quattro round di proiettili scambiati da un lato all’altro della mappa siamo sul 3-1 per i tedeschi con una giocata spaziale di CTZN che entra dalla finestra del nuovo terrazzo di Bar e Cocktail portandosi via due delle cinque vite che costituiranno il flawless finale. Arriviamo all’inversione dei ruoli con il risultato fermo sul 5-1 in seguito al nascondino tra korey e CTZN che va a premiare il giocatore inglese. La musica non cambia, i G2 trovano sempre l’entry su LeonGids e si portano facilmente sul matchpoint con cinque tentativi a loro disposizione, ma ne basta solo uno a CTZN per chiudere altre kill fondamentali per il 7-1 finale.

Tornano a giocare come sanno i G2 che strapazzano i loro principali rivali in territorio domestico e si fanno trovare pronti a raccogliere questi importantissimi tre punti. Per i Rogue la situazione si fa ora anche più complicata essendo l’unico team a non aver raccolto nemmeno un punto nello Stage diventano necessariamente oggetto del discorso Relegation.

MVP: CTZN.G2

BDS ESPORT vs TEAM VITALITY 6-6 (Clubhouse)

Ancora aspettiamo la scintilla dei Vitality che difficilmente vedremo oggi contro questi BDS semplicemente instoppabili ma che sicuramente attendiamo con ansia anche perché il discorso Relegation ha anche loro nel mirino. Le due francesi iniziano in modo determinato e dopo una prima vittoria da parte dei primi della classe, Fabian e compagni non si perdono d’animo e vanno a bilanciare nuovamente il punteggio. Il terzo round è il chiaro esempio del motivo per cui i BDS sono primi incontrastati da praticamente due Stage: i Vitality giocano bene le proprie carte per rallentare l’attacco avversario ma, al momento del push avversario, è il panico totale nella mappa e le cinque vite dei difensori passano da 100 a 0 in pochi secondi.  Le apette non si perdono d’animo, arrivano all’inversione dei ruoli sul 3-3. I Vitality vanno sotto ma continuano a riprendere i loro avversari nel punteggio, prima sul 4-4, poi sul 5-5. C’è anche spazio per un ace da parte di Shaiiko. Sulla stessa andatura il match arriva anche al tramonto, con BBooAF che si prende tre nemici dalla breccia di Telecamere ed Hungry che realizza una doppia pushando da scala est come solo lui sa fare.

Risultato totalmente inaspettato con i BDS che non vengono fermati ma sicuramente rallentati in attesa di sapere il risultato dell’ultimo match della giornata che vede impegnati i Secret. Altro pareggio per i Vitality che si, non centrano i tre punti ma allo stesso momento riportano un risultato che nel secondo Stage è stato unico. Complimenti a loro.

MVP: Hungry.Vitality

NATUS VINCERE vs TEAM SECRET 7-4 (Oregon)

La giornata si chiude con la sfida tra l’altra corazzata del secondo Stage e dei Natus Vincere che ancora non sono stati in grado di trovare la prima vittoria né una prima prestazione convincente. Il match inizia con un ritmo alquanto insuale, il primo round è un tira e molla tra le due compagini che finisce in favore dei Secret ma poi sono i Na’Vi a dare la svolta importante alla partita vincendo quattro round consecutivi e portando il punteggio totale, dunque, sul 4-2 prima della consueta inversione dei ruoli. I Natus Vincere sembrano totalmente una squadra diversa, molto più aggressiva, precisa ed inconsistente come testimoniato dal flawless ottenuto al round 8. Un ultimo round vinto dai Secret prima del ritorno del monologo targato #UKMASSIVE con Doki che inizia a prendere kill a destra e a manca così come Joe e Saves che alla fine si portano a casa anche il round numero 11 ed un 7-4 pesantissimo per i tedeschi.

Finalmente una vittoria per i Natus Vincere che fanno il colpaccio contro i Secret in una giornata stranissima di European League dove le grandi cascano contro chi si contende la Relegation. Scossoni importanti anche in ottica Major dove il gruppo delle squadre a 7 punti cresce inevitabilmente.

MVP: Joe.Na’Vi

 

CLASSIFICA PLAYDAY 5 STAGE 2

  1. BDS Esports 13pt
  2. Team Secret 12pt
  3. Virtus.pro 10pt
  4. Team Empire 7pt
  5. G2 Esports 7pt
  6. Chaos EC 7pt
  7. Natus Vincere 5pt
  8. Team Vitality 4pt
  9. Tempra Esport 3pt
  10. Rogue 0pt

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento