Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 4 Stage 2

Di Mark
1 Ottobre 2020

Un terzo del secondo Stage è ormai già andato in archivio e le squadre stanno iniziando a delineare la propria posizione in merito agli obiettivi stagionali prefissati. Vincono i G2 nella terza giornata in un reverse sweep che ci ha tenuti incollati allo schermo fino al termine del dodicesimo round, vincono anche Secret e BDS che rimangono fissi al comando della classifica. Ma vediamo come è andata questa quarta giornata.

G2 vs TEAM EMPIRE 2-7 (Consolato)

Il Classico di Rainbow Six Siege, quella che nel corso degli ultimi anni è stata sempre La Partita va in scena per prima tra due squadre che non stanno vivendo un momento di forma impeccabile, soprattutto per i russi che faticano contro i REIMEI in RML (squadra di metà classifica nel campionato russo) e con i tedeschi che andranno all’assalto per questi tre punti per agganciare i Virtus.pro. L’aggressività eccessiva dei G2 non premia CTZN e Kantoraketti che perdono rapidamente la vita nei primi tre round lasciando agli avversari troppa libertà di manovra, fattore che gli si ritorce contro anche nel lungo termine.  La prestazione difensiva di lunedì sera sembra un lontano ricordo e si arriva all’inversione dei ruoli sul 5-1 con un flawless in favore dei tedeschi. Basta un round agli Empire per mettere al sicuro il matchpoint ed altri due per portare a casa per i suoi anche grazie alla grandissima giocata di JoyStiCK che rimane solo contro tre, se ne porta via uno e dalla botola di Sala Riunioni trova Kantoraketti intento nel plant per chiudere il match.

I G2 contro i Natus Vincere dimostrano di aver avuto molta fortuna nel reverse sweep messo in atto in Clubhouse. Gli Empire vincono facile una partita semplicemente dominata sotto ogni aspetto, a partire dal gunfight che i fragger per eccellenza dei G2 hanno costantemente perso per tutta la partita. I russi provano a tirarsi fuori dalla zona Relegation e lo fanno con le unghie e con i denti.

MVP: JoyStiCK.Empire

VIRTUS.PRO vs NATUS VINCERE 7-1 (Villa)

I Virtsu.pro arrivano freschi dalla doppia vittoria del derby russo, prima in RML, poi nella scorsa giornata della competizione europea e si trovano davanti i Natus Vincere che la scorsa giornata, invece, se la sono fatta soffiare dopo aver perso un vantaggio di quattro round nella prima fase di gioco. La difesa dei Virtus.pro è semplicemente impenetrabile grazie all’incredibile capacità dei fragger russi di portare a termine il loro compito in modo pulito ed efficace per tutta la durata della prima fase di gioco, che finisce proprio 5-1 dopo un exploit offensivo di Joe che raccoglie tra vite avversarie dal Bagno padronale ed insieme a Kendrew raccoglie un round. Sono distratti però i Na’Vi che a più riprese si fanno sorprendere dagli attaccanti avversari appostati appena fuori dalle finestre, come nel caso di Blurr sulla finestra del corridoio ad L vittima del riflesso istantaneo di m1lon. Dopo essere arrivati comodamente al matchpoint con cinque tentativi disponibili, gli attaccanti trovano un push super efficace dalla Camera da letto e da un’iniziale 4v4 in pochissimi secondi cadono tutti i difensori con l’ennesima disfatta degli esponenti dello #UKMASSIVE.

Ancora una volta non so come commentare la partita dei Natus Vincere, ancora una volta spariscono dalla mappa ma, al contrario di lunedì, senza giocare nemmeno una delle fasi di gioco. I VP dal canto loro hanno trovato un ritmo incredibile e spontaneamente sale la curiosità in vista dei loro scontri diretti con Secret e BDS.

MVP: p4sh4.VP

TEAM SECRET vs TEAM VITALITY 7-4 (Parco Divertimenti)

Scontro molto interessante tra un team, quello tedesco, che si è realizzato molto bene dopo l’inserimento dei nuovi innesti in questo roster ed uno, quello francese, che era atteso forse per lo stesso destino dei loro avversari odierni. I Vitality non partono certamente intimoriti dallo stato di forma dell’avversario e combinando tattica ed aggressività per mettere in difficoltà la difesa avversaria ma Pacbull ed il suo fucile a pompa ammortizzano bene il colpo garantendo ben tre dei quattro round iniziali. Nel corso del match anche Hife decide di prendersi la sua parte uccidendo due avversari ed un Hungry rimasto solo con poco tempo ed idee. Si arriva all’inversione dei ruoli sul punteggio di 5-1 per i tedeschi, ma la partita è ancora lontana dalla fine. C’è ancora tempo per i Secret per collezionare un matchpoint importantissimo prima di vedere un’exploit di orgoglio da parte delle apette francesi, sfortunatamente insufficiente ad annullare gli altri tre round che avrebbero regalato loro il pari. L’ultimo round è aperta dimostrazione del livello che hanno raggiunto i Secret in questa stagione.

Altra vittoria importantissima per questo team che continua a macinare successi di settimana in settimana, siamo ormai al giro di boa, manca metà Stage per arrivare a tirare le somme del discorso Major e se continuano così, ci sarà ben poco ad opporsi alla loro cavalcata. Continuo a credere nei Vitality, continuo a credere che questo team possa arrivare lontano, evidentemente non è ancora il loro momento.

MVP: Hife.SECRET

CHAOS EC vs ROGUE 7-4 (Kafè Dostoyevsky)

La crisi dei Rogue non sembra trovare fine, zero punti in tre giornate e Chaos come prossimi avversari per provare a risalire un minimo la classifica. La lotta in questi round è parecchio accanita con i Chaos che passano in vantaggio due volte ma vengono recuperati dagli avversari, Secretly si rivela in gran forma e riesce a trovare a più ripetute la via del flank per mettere in difficoltà gli attaccanti. Nel quarto round, ad ogni modo, è karzheka a rubare la scena con ben quattro kill annotate a suo nome e il 2-2. Il tira e molla continua fino al round 8 dove le due squadre si assestano su una nuova parità. Molto meglio i Chaos però sul tramonto del match che inchiodano lì i propri avversari e si portano al matchpoint con una vera e propria prova di forza testimoniata anche dal flawless a loro vantaggio che li porta poi a concretizzare il definitivo 7-4.

Ottima prova dei Chaos che approfittano del momento no dei loro avversari per ottenere la prima vittoria della loro intera stagione che li catapulta appena sotto la zona Major. Ben poco da dire sulla performance dei Rogue che, più o meno al pari dei G2, sembrano totalmente persi in un altro universo.

MVP: cryn.Chaos

BDS vs TEMPRA ESPORT 7-1 (Clubhouse)

Match che vedremo a breve anche sul campo nazionale della French League e che vede nettamente favoriti i primi della classe. I Tempra, però, hanno dalla loro la spinta di dover uscire dalla zona Relegation e quindi mai tirare conclusioni affrettate. La confusione che avvolge i Tempra è palese già dall’inizio del match con P4 che per qualche motivo si getta all’interno della carica esotermica piazzata da Shiinka facendosi saltare in aria con i compagni che, evidentemente contesi tra shock ed incredulità cadono di lì a poco. Al secondo round i BDS sembrano subire l’aggressività con cui i loro avversari arrivano al plant ma la mancanza di comunicazioni, copertura ed informazioni in generale favorisce la posizione di Renshiro che per un pelo non ferma il disinnesco ma riesce comunque a sbarazzarsi di tre avversari e portarsi a casa anche il secondo round. Ben poco da vedere nel resto della partita se non il dominio totale della mappa tant’è che durante la prima fase della partita i capolisti trovano anche il matchpoint. Settimo round vinto dai Tempra che vanno comunque in eccessiva difficoltà davanti ad un Renshiro scatenato e rimandano di pochi minuti l’inevitabile.

Un risultato non inatteso ma sicuramente pesante per i Tempra che a loro volta confidavano sicuramente nei G2 per scavalcare gli Empire nella lotta della zona Relegation ma che dovranno assolutamente tirare fuori il meglio di loro nelle cinque giornate che mancano alla fine. Poco da dire per l’altro team francese, sono i soliti BDS con Renshiro che dal Major in poi non si è mai fermato.

MVP: Renshiro.BDS

CLASSIFICA PLAYDAY 4 STAGE 2

  1. BDS Esport 12pt
  2. Team Secret 12pt
  3. Virtus.pro 10pt
  4. Team Empire 6pt
  5. Chaos EC 4pt
  6. G2 Esports 4pt
  7. Team Vitality 3pt
  8. Natus Vincere 2pt
  9. Tempra Esport 2pt
  10. Rogue 0pt

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento