Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 6 Stage 2

Di Mark
8 Ottobre 2020

Dopo aver assistito a quella che possiamo facilmente definire come la giornata più imprevedibile della Rainbow Six European League, ci apprestiamo ad entrare in quella che si rivelerà come un’accesissima fase finale dello Stage, dove le squadre in lotta per non retrocedere hanno già iniziato a scomodare quelle ai vertici della classifica,come hanno fatto prima i Vitality con i BDS poi i Natus Vincere con i Secret. Ma andiamo subito a vedere quello che è successo in questa sesta giornata.

Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 5 Stage 2

TEAM EMPIRE vs NATUS VINCERE 7-3 (Clubhouse)

Sfida che dopo la piega che ha preso la scorsa giornata diventa super interessante questa tra Empire Natus Vincere. La prestazione maiuscola degli inglesi fa presagire grandi cose mentre i russi dovranno cercare di continuare a raccogliere punti per allontanarsi ancora dalla zona Relegation. Sono gli Empire a partire in quarta con un flawless al primo round e un atteggiamento fortemente determinato al quale, però, corrisponde la reazione immeditata dei Natus Vincere che fanno un ottimo lavoro di coordinazione, soprattutto al terzo round per dare supporto a Saves che difendeva Garage con le unghie e con i denti. Tornano a splendere nuovamente i russi che vincono due round consecutivi spostandosi in attacco con un doppio vantaggio sul 4-2. Al round 8 gli Empire sfiorano un vero e proprio capolavoro difensivo vincendo un round che sembrava tutt’altro che loro: ShepparD e JoyStiCK rimangono soli contro tutto il team avversario che riesce a portare online il defuser con Kendrew, lo stesso giocatore inglese esplode poco dopo con un C4 verticale da parte di ShepparD, JoyStiCK va a prendersi Saves appeso fuori da Telecamere e Doki sulla passerella di Garage, rimane solo Blurr che riesce a far scorrer il cronometro abbastanza da non permettere al russo la disattivazione del disinnescatore. L’inevitabile viene solo rimandato con gli Empire che vicono la partita vincendo un altro clutch 2v5 grazie alla tripla di JoyStiCK e alla kill di dan che fa rassegnare Saves al fatto che non ci sia più nulla da fare per vincere.

Che Empire ! Arrivano in pompa magna in questa Clubhouse e spazzano via ogni traccia dei Na’Vi. Dal canto loro, gli inglesi hanno giocato già qui contro i G2 subendo il reverse sweep più clamoroso della storia della European League fin qui e offrendo anche oggi una prestazione semplicemente scadente regalando round su round in superiorità numerica netta.

MVP: JoySTiCK.Empire

VIRTUS.PRO vs G2 ESPORTS 2-7 (Villa)

Match of the day senza ombra di dubbio tra queste due assolute potenze del panorama competitivo di Rainbow Six Siege. L’ultimo scontro risale al mini Major europeo dove ebbero la meglio i G2, che vengono anche da un’ottima vittoria contro i Rogue, i Virtus.pro, invece hanno barcollato nell’ultimo match e starà a loro rimettersi in equilibrio o cadere sonoramente. Ad un primo positivissimo round dei russi risponde un secondo iper aggressivo round dei tedeschi che riempiono la kill feed nel giro di due secondi annullando la presenza nemica nella mappa italiana e pareggiando i conti. Per la prima volta nel match sono i Virtus.pro a trovare le entry kill e ci riescono così bene che piano piano tagliano fuori tutta la difesa dei G2 mettendo un flawless a referto al round 4. La partita procede e la scia di sangue che i G2 si lasciano dietro è sempre più lunga riuscendo sempre a recuperare ogni gunfight perso si arriva all’inversione delle parti sul 4-2. Al round 8 ancora una volta si scatena la furia di Virtue che trova altre tre kill importantissime aprendo la strada ai compagni verso l’obiettivo ma è CTZN a completare l’opera del compagno con altre due kill che portano i G2 sul matchpoint. All’ultimo round è ancora il giocatore britannico a trovare tre kill consecutive sulle Scale principali ed una quarta ai danni di wTg che chiude la partita dopo che Pengu si è portato via p4sh4.

Un match emozionante quello dei G2, sono riusciti a vincere di netto uno scontro importantissimo per le sorti della classifica dove si agganciano agli Empire a 10 punti e rimangono solamente a -2 dai Secret e -6 dai BDS. I VP perdono momentaneamente il quarto posto e sarà necessario per loro tornare sui binari con cui è iniziato questo Stage per poter prendere parte al Major ed alle finali di EU League.

MVP: Virtue.G2

TEMPRA ESPORT vs CHAOS EC 7-4 (Clubhouse)

Scontro diretto per la lotta salvezza con i Chaos che vengono da due risultati utili consecutivi, cosa più unica che rara di questa edizione della competizione europea e con i Tempra che invece stanno zoppicando un po’ rispetto a quanto mostrato nel primo Stage. P4 apre subito le ostilità di questo match con una tripla uccisione tutta concentrata nella zona di Magazzino, rimane solo VITO alla fine del round che ottiene una tripla a sua volta ma viene fermato da Shiinka che porta in vantaggio i suoi. I Chaos reagiscono prendendosi due round m ai Tempra trovano nuovamente la via del pari e del vantaggio con un attacco perfetto in Arsenale e Cucina dove, dopo aver plantato, Voy e P4 rimangono a gestire tre avversari, VITO cade nella trappola tesa dal secondo mentre gli altri due non si accorgono che il primo si è infilato nel Tunnel dal quale riesce a portarsi via la vita di entrambi i nemici rimasti. I Tempra continuano ad attaccare e lo fanno benissimo ottenendo un parziale di 4-2. P4 scatenato ancora si porta via quattro avversari lasciando solo VITO in Garage che morirà poco dopo per mano del solito Shiinka. Un’altra quad kill arriva da Next1 che si unisce alla kill di Renuilz per il flawless degli svedesi. Grande giocata di Dirza al round 9 che con una grandissima doppia porta i suoi al matchpoint. Prima occasione buttata con il quarto round vinto dagli avversari rimandando la vittoria degli ex-Izi Dream a quello successivo.

Sono i Tempra ad aggiudicarsi questa boccata d’aria di tre punti che permette loro di avvicinarsi, nella classifica combinata, ai Vitality. I Chaos hanno un po’ deluso dopo la clamorosa vittoria contro i Virtus.pro, avrebbero potuto vincere un match che, sempre in ottica globale, li avrebbe scollati, dopo quasi due Stage interi, dall’ultimo posto della European League.

MVP: P4.Tempra

TEAM VITALITY vs ROGUE 7-1 (Clubhouse)

Ospite scomodo per i Rogue che incontrano dei Vitality in forma smagliante, il pareggio inaspettato contro i BDS deve aver caricato non poco Fabian e compagni intenzionati a far proseguire nella striscia da zero punti i loro avversari. i Vitality, rapidi ed efficaci sorprendono facilmente i loro avversari: esempio chiarissimo al quarto round con i tedeschi che prendono le entry grazie ad un ottimo lavoro di LeonGids e karzheka, lavoro annullato dal flank di BBooAF e Fabian, ad ogni modo karzheka riesce a portare il plant in site ma BBooAF ancora e Hungry riescono a recuperare la situazione e vincere il quarto round consecutivo. Al round successivo arriva una flebile risposta dei Rogue che mettono a referto anche un flawless a cui ne corrisponderà poi un altro appena due round più tardi, quando i francesi si porteranno sul matchpoint. Con l’ottavo round si concretizza il monologo francese con i cinque attaccanti che irrompono in sito e trovano tutte le vite avversarie.

Con o senza AceeZ quello che i Rogue fanno vedere in questo secondo Stage è una fortissima difficoltà a trovare almeno un pareggio, come testimoniato dalla clamorosa differenza tra round vinti e persi che ammonta a -28 per loro. Sono solo tre le giornate rimaste e ormai l’affare Major è sfumato per loro, riusciranno a salvare almeno la faccia ?

MVP: BBooAF.Vitality

BDS ESPORT vs TEAM SECRET 7-5 (Oregon)

Arriva finalmente il momento dello scontro d’alta classifica, entrambe le squadre hanno subito un rallentamento lunedì sera, ma ora è tempo di concentrarsi su questa partita e andare a definire la fisionomia di questo Stage. I BDS vincono un primo round ma è nel secondo che capiamo subito i toni accesi di questo match: defuser online quando le squadre sono ancora sul 5v5, arrivano le prime entry da parte dei Secret che portano poi a termine la questione andando a prendere la vita dei restanti difensori ancora in piedi. Da questo momento in poi la partita assume una direzione ben precisa e, in particolare, sono i BDS a prendere il largo vincendo ben tre round di fila prima dell’inversione dei ruoli, alla quale arriviamo sul punteggio di 4-2. I Secret vincono un round ma gli avversari, in particolare Shaiiko sono affamati e spietati e arrivano al matchpoint al round 9 sfiorando soltanto il flawless. Due round bruciati e si arriva al momento topico del match con i francesi che conducono 6-5, è BriD ad aprire le danze togliendo SHA77E dalla partita, seguito da Elemzje. Arriva il plant da parte di BriD ma nell’arco dei sette secondi necessari per il disinnesco cadono tutti i difensori ed il match giunge alla sua naturale conclusione.

I BDS si prendono tre punti molto importanti contro i Secret dopo aver messo al sicuro il proprio posto all’interno delle finali di European League. I Secret, invece, un po’ sottotono nell’ultima settimana, rimangono sì al secondo posto ma devono sicuramente guardarsi le spalle dalle inseguitrici.

MVP: Shaiiko.BDS

 

CLASSIFICA GIORNATA 6 STAGE 2 

  1. BDS Esports 16pt
  2. Team Secret 12pt
  3. Team Empire 10pt
  4. G2 Esports 10pt
  5. Virtus.pro 10pt
  6. Team Vitality 7pt
  7. Chaos Esports Club 7pt
  8. Tempra Esport 6pt
  9. Natus Vincere 5pt
  10. Rogue 0pt

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento