[Recensione] Ace Combat 7: Skies Unknown – Cieli in guerra

recensione ace combat 7
Di Marco "Bounty" Di Prospero
20 Gennaio 2019

PIMP MY FIGHTER

All’inizio del gioco avremo a disposizione appena un paio di aerei. Questo perchè Ace Combat 7: Skies Unknown possiede un sistema di progressione attraverso il quale sbloccare nuovi abitacoli. Tale sistema è identificato nel gioco con il nome di “Albero degli aerei”. Al suo interno troviamo infatti un albero in cui dover sbloccare aerei, armi e parti potenziate. Tutti gli acquisti vengono effettuati tramite i punti PRM, assegnati in base alle prestazioni ottenute nelle missioni della campagna e in multiplayer. Si tratta di una vera e propria progressione in quanto, per poter sbloccare l’elemento successivo dovremo prima aver acquistato il precedente. Gli aerei sbloccabili sono di tre tipi: Caccia, progettati per il combattimento aria-aria, Multiruolo, adatti ai combattimenti aria-aria e aria-terra e Aerei d’attacco, perfetti per i combattimenti aria-terra. In generale, le caratteristiche di ogni mezzo sono riassumibili in 6 paramentri: velocità, difesa, manovrabilità, stabilità, aria-aria e aria-terra. Ogni aereo sarà dotato di un’arma primaria (oltre alla classica mitragliatrice) e di un’arma speciale, da equipaggiare prima dell’inizio della missione. Ogni modello possiede fino a tre armi speciali ma solo una può essere utilizzata in volo. Pertanto, starà a noi scegliere l’arma migliore a seconda delle esigenze. A tutto ciò si aggiungono anche le parti potenziate che abbiamo accenato poco sopra. In particolare sono presenti tre tipi di parti: Fusoliera (migliora velocità, manovrabilità e resistenza) Armi (aumenta la potenza di armi standard, mitragliatrice ed armi speciali) e Varie (aumenta i restanti parametri). Una volta sbloccate, le parti possono essere applicate su ogni aereo per un totale di otto slot. Ciò a differenza delle armi speciali che, come abbiamo visto, sono invece suddivise per tipo di aereo.

recensione ace combat 7

Continua nella prossima pagina…

Pagine: 1 2 3 4 5 6



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.