[Recensione] New Super Lucky’s Tale – Un omaggio ai platform anni ’90

new super lucky's tale
Di Marco "Bounty" Di Prospero
24 Agosto 2020

Era il 2016 quando i ragazzi di Playful Studios pubblicarono Lucky’s Tale, un platform 3D in realtà virtuale arrivato su Oculus Rift. L’inaspettato successo convinse Playful Studios e Microsoft a pubblicare Super Lucky’s Tale, uno dei titoli di lancio di Xbox One X. Per diverso tempo il gioco è rimasto un’esclusiva PC e Xbox One. Nel 2019 è arrivata tuttavia una versione rivista e migliorata su Nintendo Switch. Versione che, finalmente, è arrivata anche su PS4.

Ecco a voi dunquee la recensione di New Super Lucky’s Tale; vi auguriamo una buona lettura.

Nota: La versione testata è quella PS4 Standard.

Alla ricerca delle pagine perdute

New Super Lucky’s Tale non è un mero porting del gioco originale. Playful Studios ha infatti risolto molti dei problemi che affliggevano la versione standard, oltre ad aver apportato alcuni cambamenti. Tra questi troviamo una nuova trama. Trama che, nonostante ciò, rimane piuttosto semplicistica e banale. Il cattivo di turno è Jinx, un malvagio stregone che vuole impossessarsi del Libro delle Ere, potente strumento dotato di enormi poteri. Durante la scena iniziale Lucky viene intrappolato nel libro, dove dovrà trovare le pagine andate perdute (che sostituiscono di fatto i quadrifogli della versione originale). Insomma nulla di cosi intrigato e difficile da comprendere. Non si tratta tuttavia di un punto a sfavore della produzione, considerando che New Lucky’s Tale è un gioco diretto ad un pubblico (prevalentemente) di bambini. In ogni caso la longevità si attesta sulle 10 ore, tempo destinato ad aumentare nel caso decidiate di raccogliere tutti i collezionabili. In realtà, per procedere nel gioco vi basterà raccogliere una pagina per livello, rendendo il completamento al 100% piuttosto fine a se stesso.

super lucky's tale

Un omaggio ai Platform anni ’90

La struttura di New Super Lucky’s Tale rappresenta un omaggio ai platform degli anni ’90. Super Mario 64, Spyro, Crash Bandicoot o Donkey Kong sono solo alcuni dei titoli a cui i ragazzi di Playful Studios si sono ispirati. Il gioco è infatti composto da sei mondi che funzionano da hub centrali e da cui è possibile accedere nei livelli di gioco. Non pensiate però che ogni hub funga da semplice “contenitore di livelli”. Durante l’esplorazione del mondo potremo raccogliere monete, interagire con gli NPC o, ancora, risolvere enigmi e rompicapo che ci premieranno con delle pagine del Libro dell’Era. Passando ai livelli veri e propri, l’obiettivo principale sarà (ovviamente) quello di arrivare alla fine ed ottenere una pagina. Nonostante ciò avremo a disposizione altre mansioni da compiere. Trovando tutte le lettere utili a formare la scritta Lucky (in pieno stile Donkey Kong), raccogliendo 300 monete o scovando segreti potremo trovare altre pagine. Attività che come scritto nel paragrafo precedente, sono poco incentivate dal gioco. Questo perché per poter sbloccare le zone successive basteranno le pagine ottenute alla fine di ogni livello.

super lucky's tale

Una volpe più scaltra

Con New Super Lucky’s Tale Playful Studios ha apportato notevoli migliorie, atte a risolvere i problemi che avevano afflitto la versione base. Uno dei problemi più gravi riguardava l’impostazione della telecamera, impossibile da ruotare a 360°. Una limitazione non da poco, soprattutto per un platform in 3D. Fortunatamente, in New Super Lucky’s Tale la telecamera è ora libera rendendo il gameplay meno legnoso e più godibile. Anche il sistema dei comandi è stato rivisto e reso più preciso e reattivo migliorando l’esperienza platform generale. Le abilità di Lucky sono invece rimaste pressoché invariate. Oltre al doppio salto, la piccola volpe può eseguire un colpo con la coda o infilarsi sottoterra per scoprire oggetti e muoversi indisturbato. In questa nuova versione è stata inserita anche la scivolata, meccanica disponibile sulle superfici in cui Lucky non può sotterrarsi. Oltre alle sezioni platform in cui saltare, risolvere enigmi e uccidere nemici, avremo a che fare con alcune boss fight. Si tratta di scontri piuttosto divertenti e con buone idee di level design. Niente di così innovativo sia chiaro, ma dobbiamo ammettere che ogni boss si è rivelato ben congeniato ed ispirato.

super lucky's tale

Tanti mondi da esplorare

Graficamente il gioco mostra uno stile cartoonesco e colorato. I sei mondi sono ispirati e decisamente variegati, così come i singoli livelli, dotati di un level design tutto sommato piacevole. Tra l’altro, nonostante si tratti di un platform 3D, alcuni livelli sono strutturati con una formula in 2D (o 2,5D per la precisione) risultando altrettanto godibili da portare a termine. Lo stesso design di nemici e boss è ben realizzato, così quello dello stesso Lucky. Tra l’altro grazie alle monete di gioco è possibile personalizzare la volpe con costumi e accessori. Dal punto di vista tecnico il gioco si difende molto bene, risolvendo i cali di frame rate che avevano afflitto la versione originale. In effetti, durante la nostra prova il gioco ha girato a 60 Fps fissi, senza alcun calo evidente. Come se non bastasse, con New Super Lucky’s Tale i giocatori PS4 hanno ottenuto nuovi stage, personaggi, enigmi e altri contenuti, rendendo il gioco ancor più completo e ricco di contenuti. Purtroppo il titolo ha perso il doppiaggio in italiano, mantenendo comunque la traduzione dei sottotitoli. Niente di così grave considerando che per gran parte del tempo i personaggi parleranno una lingua immaginaria (alla The Sims per intenderci).

super lucky's tale

Punti di Forza

  • Nettamente migliorato rispetto alla versione base;
  • Mondi vari e piuttosto originali;
  • Prezzo accattivante;
  • Tanti segreti e collezionabili…

Punti di Debolezza

  • Livello di difficoltà fin troppo basso;
  • …che rimangono però fini a se stessi.

Con New Super Lucky’s Tale Playful Studios ha creato una versione aggiornata e migliorata del titolo originale. Si tratta di cambiamenti che hanno reso il gioco più godibile e completo, migliorando sostanzialmente l’esperienza di gioco. Certo, il livello di diffcoltà rimane basso per gran parte dell’avventura ma se cercate un platform leggero e poco impegnativo, New Super Lucky’s Tale è un titolo che fa per voi. Considerando la scarsa presenza di platform 3D su PS4 e un prezzo decisamente competitivo, Lucky e compagni rappresentano una buona aggiunta al catalogo della console Sony.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento