Resident Evil 7 tornerà alle origini

Di Marco "Bounty" Di Prospero
23 Agosto 2013

Michael Pattinson, resposabile Marketing di Capcom, ha recentemente rilasciato un’intervista nella quale ha parlato di Resident Evil 7. Sembra che il settimo capitolo della saga sarà un ritorno alle origini. Il gioco infatti, tonerà ad essere un puro survival-horror, dove le fasi action saranno quasi del tutto assenti, al contrario del precedente RE 6, in cui gli sviluppatori hanno ampiamente abusato della componente action. Lo stesso Pattinson ha ammesso che lo scopo di tale scelta era quello di raggiungere una maggior pubblico, senza però esserci riuscito, in quanto il gioco fu ampiamente criticato anche dagli stessi fan. Il responsabile marketing ha inoltre affermato che i prossimi sforzi di Capcom saranno incentrati sull’utenza di base e che il genere horror apocalittico a base di zombie non è saturo ma anzi, è ancora vivo e vegeto come dimostrano le vendite del recente The Last Of Us. Finalmente Capcom ha capito quali sono stati gli errori commessi con i capitoli passati e tornerà alla carica con un titolo che promette suspance e terrore in ogni momento e che potrà lottare ad armi pari con The Evil Whitin, diretto proprio da quel Shinji Mikami, creatore dei primi Resident Evil. Non ci rimane che attendere fiduciosi.



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.