PLUS V GOLD: Dawn of Player [Marzo 2019]

plus gold
Di Andrea "Geo" Peroni
5 Marzo 2019

E venne il giorno, per PLUS V GOLD, in cui la rubrica si trovò di fronte all’imprevedibile scontro impari. Quel giorno è arrivato.

Come ogni mese, bentornati alla rubrica PLUS V GOLD che mette a confronto i due servizi in abbonamento di casa Sony e Microsoft, che regalano ogni mese giochi ai propri abbonati. Questo mese, però, c’è un grande, grandissimo cambiamento, perché Sony, come probabilmente già saprete, ha rivoluzionato il suo PlayStation Plus che passa da 6 giochi in regalo a 2 soltanto.

Il perché di questa scelta è dettato dalla nuova politica del Plus, che abbandona il supporto a PS3 e PS Vita (console ora definitivamente “morta”, dopo la notizia sulle scorte terminate a produzione ormai fermata) per concentrarsi solamente su PlayStation 4. Un nuovo corso del Plus che però, per il momento, ha scatenato numerose polemiche da parte dei giocatori. Il prezzo dell’abbonamento non è infatti diminuito, a differenza dei giochi. Non vi sono inoltre sorprese: c’è chi ipotizzava un nuovo PlayLink da inserire nel catalogo, oppure l’inclusione di un titolo per PS VR, cosa peraltro già accaduta in passato. Chissà se Sony farà orecchie da mercante o se ascolterà le lamentele dei suoi fan.

Per il momento, l’unica cosa da fare è “rivoluzionare” il nostro format: per il confronto sulla current gen, considereremo entrambi i servizi, mentre per la old gen vedremo solo velocemente quello che ha da offrire Xbox Live Gold.

modern warfare remastere price

MAI ACCADUTO

Avete letto bene: non è mai accaduto. E non parliamo dei soli due giochi regalati da PS Plus, ma del fatto che uno di questi due titoli è un capitolo della serie Call of Duty. Mai, in passato, né Plus né tantomeno Gold avevano offerto in regalo un gioco della popolare serie FPS di Activision, ma i tempi, si sa, cambiano, e qualcuno tra cui noi ci ha visto la possibilità di un grosso annuncio in vista. I giocatori PS4 questo mese potranno infatti godere di Call of Duty 4: Modern Warfare Remastered, edizione rimessa a nuovo nel 2016 di uno dei giochi più rappresentativi e apprezzati del franchise, che fece però parlare di sé per l’inclusione di microtransazioni che secondo molti hanno rovinato lo spirito originale del gioco. Ciononostante, MW Remastered è un must have per gli appassionati degli FPS (83/100), e potrebbe inoltre essere l’antipasto per ciò che ci aspetta in autunno. Non sono poche infatti le voci che parlano di Infinity Ward al lavoro sul leggendario Call of Duty: Modern Warfare 4, che riporterebbe il sub-franchise di Activision sui nostri schermi dopo molti anni. Inoltre proprio questa settimana si è tornato a parlare di Modern Warfare 2 Remastered, dunque l’argomento è tremendamente d’attualità. L’offerta di PS Plus si arricchisce poi di una perla, The Witness (87/100), un puzzle open world che rifacendosi ad antiche perle come Myst proponeva un mondo tutto da esplorare, scoprire e “risolvere”. A differenza di MWR, non è un gioco sicuramente adatto a tutti, ma chissà: potreste scoprirvi appassionati di questo splendido titolo.

Offerta più blanda quella di Xbox Live Gold su Xbox One, ma anche qui c’è una bella dose di divertimento. Dagli studi di Bandai Namco ecco Adventure Time: Pirati dell’Enchiridion, action adventure open world ambientato nell’universo della serie animata ideata da Pendleton Ward. Protagonisti sono come sempre Finn, il prode avventuriero, e il suo cane Jake, ma nonostante il potenziale il gioco non venne apprezzato al lancio nell’estate dello scorso anno (66/100). A condannare il titolo furono diversi problemi tecnici e le sole 5/6 ore per completare il gioco, davvero troppo poco per il prezzo di vendita. Forse ora che il gioco è offerto in regalo lo potremo apprezzare maggiormente. L’offerta del Gold si rinvigorisce però con Plants vs. Zombies Garden Warfare 2, lo sparatutto in terza persona di PopCap ed Electronic Arts spin-off della celebre serie strategica. Piante e zombie si scontrano a colpi di armi da fuoco imprevedibili, per dar vita ad uno dei TPS più originali e divertenti dell’ultimo decennio (80/100), e, per restare in argomento, EA ha parlato proprio recentemente delll’arrivo entro fine anno di un nuovo sparatutto sul franchise di Plants vs. Zombies. Garden Warfare 3 in vista? Lo speriamo! Tra i due servizi, comunque, la spunta decisamente PS Plus, anche se ci aspettiamo un’offerta più sostanziosa nei prossimi mesi.

uagna garden warfare 2 plants zombies

E SU XBOX 360…

Qualche parola anche per i giochi in regalo su Xbox 360, giocabili poi anche su One grazie alla retrocompatibilità. Due i giochi, uno nativo di Xbox 360 e uno invece della prima console targata Microsoft. Il primo è Metal Gear Rising: Revengeance (82/100), un hack’n’slash sviluppato dai veterani di Platinum Games e ambientato nell’universo della serie ideata da Hideo Kojima. Il protagonista è Raiden, e i toni sono abbastanza lontani delle classiche atmosfere della serie madre, ma il gioco è sempre stato apprezzato per le sue valide idee e il gameplay molto divertente. Dalla prima Xbox arriva invece Star Wars: Republic Commando (78/100), shooter arcade in prima persona sviluppato dall’ormai defunta LucasArts (assorbita alcuni anni fa da Disney nel momento in cui la Casa di Topolino acquisì i diritti del franchise di Star Wars). Oggi potrebbe sembrare un gioco molto vecchio, questo è certo, ma perché non approfittare del bel regalo?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.