Secondo un insider Elden Ring era previsto per il 2021, ma il Covid rallenta lo sviluppo

Di Chiara Ferrè
2 Dicembre 2020

Il misterioso progetto di Hidetaka MiyazakiElden Ring” è decisamente tra i giochi più attesi dell’industria a partire dal suo primo reveal trailer nel 2019. All’epoca in molti avevano presupposto che il titolo, nato dalla collaborazione tra il director Miyazaki e il “papà” di Game of Thrones George R. R. Martin, avrebbe visto la luce nel 2020. Questo non è accaduto ma nelle ultime ore sembrano essere emerse nuove interessanti novità.

Secondo l’insider di ResetEra taepo, che afferma di avere accesso sicuro alle novità riguardanti lo sviluppo di Elden Ring, la release del gioco non è mai stata schedulata per il 2020. Per l’insider FromSoftware punta invece a marzo 2021. La data non è casuale, infatti si vocifera che ci sia l’intenzione di lanciare Elden Ring nello stesso periodo in cui era stato rilasciato anche il precedente titolo Sekiro: Shadows Die Twice, uscito appunto il 22 marzo 2019.

I lavori per lo sviluppo di Elden Ring sono stati rallentati anche a causa dello scoppio della pandemia, il che potrebbe far slittare l’uscita del titolo anche oltre la data prefissata.

Elden Ring è tra i titoli che ci si aspetta vengano mostrati durante i The Game Awards 2020, che verranno trasmessi il 10 dicembre. Alcune fonti molto attendibili tuttavia, come ad esempio Jeff Grubb di VentureBeat, hanno parlato della possibilità che il gioco non venga mostrato affatto durante il 2020 e che le prossime notizie a riguardo ci verranno rivelate solo nel 2021.

Rimaniamo quindi in attesa e incrociamo le dita.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento