Sony chiede scusa per i problemi causati dai preorder di PS5 e annuncia nuovi rifornimenti

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
20 Settembre 2020

Dopo aver annunciato data e prezzo di uscita di PS5 nel corso del PlayStation Showcase, Sony non ha gestito al meglio i preorder, causando confusione e problemi agli utenti, vista la velocità con cui i pezzi ordinabili sono andati sold out.

Sia i retailer fisici, che quelli virtuali, come ad esempio Amazon, si sono visti presi d’assalto dalle prenotazioni, correndo quindi ai ripari e avvertendo i clienti che le consegne di PlayStation 5 subiranno dei ritardi.

A questo punto Sony è intervenuta pubblicando un tweet per “calmare” un po’ le acque e fare mea culpa sulla gestione della comunicazione e sull’apertura dei preorder.

“Siamo onesti: i preordini per PS5 avrebbero potuto essere molto più agevoli. Ci scusiamo davvero per questo. Nei prossimi giorni, rilasceremo più console PS5 per il preordine: i rivenditori condivideranno maggiori dettagli. E altre PS5 saranno disponibili fino alla fine dell’anno.”

Mancano due mesi all’uscita di PlayStation 5 nel nostro paese, è nostra speranza che il colosso giapponese sia in grado di rifornire i rivenditori col maggior numero di console possibili, per accontentare tutti gli utenti bramosi di PS5, noi compresi.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.




Scrivi un commento