Sony e Tencent hanno acquistato il 30% di From Software

Di Andrea "Geo" Peroni
31 Agosto 2022

Le due grandi aziende asiatiche investono nei creatori di Dark Souls, Bloodborne e Elden Ring, anche se questa mossa non indica certo un’acquisizione di From Software.

Sebbene lo studio non abbia cambiato “bandiera”, le principali aziende del mercato asiatico stanno rapidamente acquistando azioni di Kadokawa, la società che possiede From Software.

Kadokawa ha annunciato infatti questa mattina, in un comunicato stampa condiviso poi sul web, di aver emesso nuove azioni del pacchetto di From Software, che sono state acquistate in particolare dal colosso cinese Tencent e da Sony Interactive Entertainment, con la quale lo studio ha alle spalle una proficua collaborazione grazie a giochi come Demon’s Souls e Bloodborne

Tencent, attraverso la sua controllata Sixjoy Hong Kong, possiede ora il 16,25% dello studio, mentre Sony Interactive Entertainment possiede il 14,09%, per un totale del 30,34%. Kadokawa rimane il maggiore detentore delle azioni di From Software, con il 69,66%.

Nel comunicato stampa, la società madre di From Software ha affermato che i fondi rafforzeranno le capacità dello studio di creare e sviluppare IP di gioco. È interessante notare che Kadokawa ha anche accennato al fatto che la software house potrebbe cercare di pubblicare giochi in futuro, “stabilendo un framework che consenta l’espansione dell’ambito della pubblicazione di FromSoftware nel mercato globale”.

Fino a oggi From Software si è infatti appoggiata ad altri publisher. Oltre a Sony, per i due giochi di cui sopra, lo studio è storicamente legato a Bandai Namco per la saga di Dark Souls e Elden Ring, ma ha anche stretto un accordo con Activision all’epoca della release di Sekiro: Shadows Die Twice.

LEGGI ANCHE: Elden Ring, dalle sconfitte nasce una leggenda: “Let me solo her” è la conferma che Hidetaka Miyazaki aveva ragione

Il comunicato stampa non specifica però se il futuro da publisher si riferisca ai giochi dello studio o a quelli di altri sviluppatori. Detto questo, non è certo una mossa inedita per l’industria, poiché già in passato studi come Insomniac Games hanno iniziato a pubblicare giochi di terze parti, stessa cosa che ha recentemente avviato Quantic Dream.

Alcuni di questi giochi potrebbero essere anche su dispositivi mobili. Kadokawa ha affermato che parte del motivo per cui From Software ha venduto alcune delle sue azioni a Sixjoy Hong Kong è l’esperienza dello studio nella creazione di giochi mobili e tecnologie di rete. Il coinvolgimento di Sony, d’altra parte, aiuterà From Software a raggiungere un pubblico più ampio con la sua esperienza nel lancio di giochi e altri media.

Nessuna acquisizione all’orizzonte insomma, ma certo il potere che Sony e Tencent esercitano su From Software è stato aumentato.

Non passerà molto prima che questa notizia non porti ad altre speculazioni sul tanto desiderato Bloodborne 2, anche se da tempo si vocifera di una nuova esclusiva PS5 da parte di From Software che sarà però una nuova IP.

Il maggior coinvolgimento di Sony potrebbe però anche essere legato alla sfera cinematografica e televisiva dello sfruttamento dei franchise di From Software, che del resto ha già espresso interesse in merito.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento