Sony svela i numeri: 4.5 milioni di PS5 vendute, altri 3 in arrivo entro marzo

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Febbraio 2021

Nonostante una preoccupante carenza di unità, dettata dalla pandemia globale di Covid-19 che ha colpito l’intero settore della produzione di hardware, PlayStation 5 ha ottenuto già oggi grandissimi risultati.

Sony ha annunciato poche ore fa i suoi nuovi risultati finziari del trimestre terminato il 31 dicembre 2020, decantando quello che è stato un enorme successo, e cioè il lancio di PlayStation 5.

La nuova console Sony, disponibile dal 12 novembre dello scorso anno, ha venduto 4.5 milioni di unità in tutto il mondo, uguagliando il già straordinario successo ottenuto da PlayStation 4 alla fine del 2013 quando la console venne lanciata in molti mercati – in Giappone arrivò solo nel febbraio del 2014.

Sony non ha però intenzione di adagiarsi sugli allori, e intende anzi superare le aspettative. L’obiettivo è infatti ora quello di produrre altri 3 milioni di unità nelle prossime settimane, per riuscire a distribuire 7.6 milioni di PS5 entro il 31 marzo 2021.

L’aumento della velocità di produzione non è certo semplice, e Sony non ne ha fatto mistero. La compagnia ha assicurato però che farà di tutto per riuscire a soddisfare gli acquirenti – nella seconda metà di gennaio sono in effetti arrivate nuove scorte presso i rivenditori di tutto il mondo per il fatidico D3.

Nel report finanziario, Sony ha snocciolato anche altri numeri, evidenziando un settore in gran forma.

Sono state distribuite altre 1.4 milioni di PS4 nell’ultimo trimestre del 2020, che ha portato il totale di console a 115 milioni di unità – PS4 ora “vede” Game Boy Advanced, la console portatile di Nintendo ferma a quota 118 milioni. PS4 ha comunque subìto un calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando vennero spedite 4.6 milioni di console – ma dobbiamo anche ricordarci che la produzione della console è stata quasi totalmente abbandonata ad eccezione di un modello, e che lo scorso anno PS4 aveva altri grandi assi nella manica come Death Stranding, The Last of Us 2 e Ghost of Tsushima in vista.

Eccezionali numeri anche per quanto riguarda i servizi targati PlayStation e i software venduti. Eccone alcuni:

  • PlayStation Plus ha toccato la quota di 47.4 milioni di abbonati al 31 dicembre 2020, con un aumento di quasi 9 milioni rispetto allo stesso trimestre del 2019
  • Nel trimestre finale del 2020 sono stati venduti un totale di 103.7 milioni di videogiochi, cumulati tra PS4 e PS5
  • 18.4 milioni di questi software sono produzioni first party di Sony – Marvel’s Spider-Man: Miles Morales ha superato la quota di 4 milioni di vendite
  • Il 53% delle vendite totali è rappresentato da download digitali

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento