Square Enix festeggia i 15 anni dall’uscita di Kingdom Hearts II

Di Andrea "Geo" Peroni
23 Dicembre 2020

Square Enix ha festeggiato poche ore fa l’anniversario dell’indimenticabile Kingdom Hearts II, uscito in Giappone esattamente 15 anni fa.

Era il 22 dicembre 2015 quando i giocatori giapponesi, per primi al mondo, poterono mettere le mani sull’attesissimo Kingdom Hearts II, sequel del cult realizzato da Tetsuya Nomura in collaborazione con Disney e che aveva spopolato su PS2 – e anche GameBoy con il successo dello spin-off Chain of Memories.

Square Enix ha deciso di festeggiare il particolare anniversario con un post su Twitter, nel quale inoltre celebra Kingdom Hearts II ricordando alcuni dei suoi momenti più iconici: dalle vacanze estive di Roxas con le quali si apre il gioco, alle rivelazioni sull’Organizzazione XIII, passando per i tanti mondi Disney da visitare, la Battaglia dei 1000 Heartless e l’arrivo di Re Topolino come personaggio giocabile in alcune circostanze particolari.

Da grandi appassionati di questa saga (in particolar modo chi scrive queste righe), non possiamo che unirci ai festeggiamenti e celebrare quello che da molti è considerato il miglior capitolo della saga.

Leggi anche: l’intera serie Kingdom Hearts, dal peggiore al migliore!

Per chi non lo avesse mai giocato, Kingdom Hearts II è un action GDR realizzato in collaborazione tra Square Enix e Disney, che ci mette nei panni del giovane custode del Keyblade, Sora, impegnato a fermare l’oscurità dilagante che rischia di divorare i mondi del suo vasto universo. Nel gioco compaiono molti celebri personaggi della saga di Final Fantasy, oltre naturalmente agli immancabili protagonisti di film Disney come Aladdin, Mulan, Hercules, Pirati dei Caraibi e Il Re Leone.

Se siete incuriositi, potete recuperare il gioco in Kingdom Hearts: The Story so far, una collection per PS4 e Xbox One che comprende tutti i giochi usciti fino a oggi della serie – a eccezione dei titoli mobile e di Kingdom Hearts III.

Kingdom Hearts: The Story so far - PlayStation 4 [Edizione: Regno Unito]
  • Prodotti progettati per soddisfare tutte le esigenze
  • Consistenza ad ottima prestazione

Poche settimane fa, restando in tema di Kingdom Hearts, Tetsuya Nomura ha annunciato ai fan che, a seguito dell’uscita di Melody of Memory, il franchise si prenderà un po’ di meritata pausa dopo quasi due anni molto intensi, tra l’uscita di Kingdom Hearts III, Dark Road, il DLC ReMind e i continui e sorprendenti update di Union Cross.

Questa pausa, però, non durerà a lungo, e non significa soprattutto che il team se ne starà con le mani in mano. Lo sviluppo del prossimo capitolo della saga è già iniziato (sarà Kingdom Hearts IV?), e Nomura ha promesso di voler fare una sorpresa ai fan in occasione del ventesimo anniversario della serie, che cadrà nel 2022.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento