Tales of Arise | Guida al ritrovamento dei gufi e loro ricompense

Di Chiara Ferrè
2 Ottobre 2021

L’abbiamo sognato, l’abbiamo atteso, ed ora è finalmente qui: Tales of Arise, il nuovo titolo dell’amata serie JRPG targata Bandai Namco, è disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC, pronto a farci sognare con un viaggio epico e un party di tutto rispetto.

Con un sistema di combattimento spiccatamente action e una trama intrigante, fondata sui temi della libertà e dell’oppressione, Tales of Arise si classifica a pieni diritti tra i capitoli più riusciti del franchise. Come abbiamo messo in evidenza nella nostra recensione, il titolo trascina il giocatore in un’avventura dalla quale è difficile staccarsi: i mondi gemelli, Dahna e Rena, rappresentano le due opposte facce di una stessa medaglia, ormai in conflitto da troppo tempo.

Tra le terre ghiacciate di Cyslodia e le verdi vallate di Elde Menancia, uno dei passatempi che più vi farà divertire e appassionare è sicuramente la ricerca dei gufetti multicolore.

I gufi sono sparsi per tutto il mondo di gioco: lasciando da parte la loro innegabile “pucciosità”, i suddetti volatili sono una risorsa importante per ottenere oggetti estetici (ma non solo) equipaggiabili dall’apposito menù, nonché per il completismo e per giungere al Platino. Ben presto imparerete a riconoscerli dal simpatico verso che emettono. Dopo qualche ora di gioco inoltre, incontrerete Hootle, il gufetto compagno della maga Rinwell, che vi darà una considerevole mano nel non farvi sfuggire nessuno dei suoi compagni. Hootle infatti inizierà a volteggiare attorno al personaggio quando si è nelle vicinanze di un gufo, diventando sempre più frenetico mano a mano che ci si avvicina.

I gufi recuperati finiscono nella cosiddetta Foresta dei Gufi, alla quale potrete accedere dopo aver raggiunto le Pianure nevose di Nevira nella regione di Cysloden: non preoccupatevi, non potete perdervi l’ingresso alla Foresta, in quanto partirà un filmato in automatico una volta che vi avvicinerete ad un tronco spezzato sul quale è appollaiato un gufetto. Una volta giunti nella Foresta, farete la conoscenza di Regina e Re dei Gufi: tornare qui periodicamente, dopo aver scoperto nuovi pennuti, vi permetterà di ricevere ulteriori ricompense.

Bando alle ciance dunque, e scopriamo insieme le posizioni di tutti i Gufi di Tales of Arise grazie a questa pratica guida.

Informazioni preliminari

Prima di iniziare la vostra caccia al gufetto, vi ricordiamo che potete stare tranquilli: anche se ve ne siete persi alcuni, potrete tornare comodamente a riprenderli durante le battute finali del gioco, sfruttando a dovere i punti di viaggio rapido. Vi consigliamo infatti di affrontare le varie aree di gioco senza affannarvi troppo, per poi verificare tramite la guida quali gufi avete mancato e tornarli a prendere comodamente quando volete, una volta che la trama principale vi avrà dato spazio.

I gufi da ritrovare sono in totale 38. Gli ultimi sei, quelli dal 33, sono rintracciabili solo dopo aver concluso la trama principale e dopo aver trovato tutti i loro precedenti compagni. Fatto ciò, basterà parlare con Re e Regina dei Gufi nella Foresta per sbloccare l’apposito dialogo. Questi vi daranno dei Manufatti utili a sbloccare alcune interessanti novità per il New Game +, quindi non fateveli scappare!

Tales of Arise: che la caccia al gufo abbia inizio!

 Gufi di Calaglia:

Gufo 1: A Ulzebek, salite sul tetto del Covo dei Corvi Scarlatti e troverete un gufo rosso con delle orecchie da coniglio appollaiato sopra ai panni stesi.

Gufo 2: Nelle Rovine di Sandinus, nella zona nord della mappa di fronte al falò e a Ulzebek, troverete un gufo rosso con una coda da cane.

Gufo 3: Nelle Lande di Iglia, dirigetevi a sud ovest e arrampicatevi sulla vegetazione per giungere al livello superiore. Qui vi aspetta un gufo rosso appollaiato su un albero, con un bel paio di orecchie da gatto.

Gufo 4: Nel Presidio di Kyrd, nella deviazione a sud est della mappa, vicino a Mosgul, si nasconde un gufo rosso con una coda di gatto appollaiato su una sporgenza dello strapiombo.

Gufo 5: A Mosgul, nella zona a sud est davanti al Presidio di Kyrd, si nasconde un gufo rosso dietro a un muretto, dotato di un bel monocolo.

Gufo 6: Nell’Abisso di Fuoco (Porte del Castello), nell’area a nord est verso le Porte del Fuoco, c’è un gufetto rosso dentro a una casa. Vi darà delle orecchie da cane.

Gufo 7: Al terzo piano del Castello di Glanymede, nella prima stanza a sud ovest vicino all’ascensore, troverete un gufo rosso mimetizzato tra le galline. Ha con sé una coda da coniglio.

Gufo 8: Nell’Abisso di Fuoco (Porte di Fuoco), a circa metà della mappa tutto a nord, c’è un gufo rosso nascosto dietro a un cancello caduto. Ha con sé una fascia per l’occhio sinistro.

Gufo 9: Nelle Rupi di Lacerda tutto a nord, davanti al falò, c’è un gufo rosso appollaiato sopra a una sporgenza. Vi darà un bel paio di occhiali.

Gufi di Cyslodia:

Gufo 10: Nelle Pianure di Biancargento, davanti all’ingresso di Messia 224 e subito dopo il ponte, vi attende un gufetto bianco con una benda per l’occhio sinistro.

Gufo 11: A Messia 224 si nasconde un gufo bianco dentro una cesta nella zona a sud ovest della mappa, sul passaggio sopraelevato vicino alla quest secondaria. Vi darà delle orecchie da lupo.

Gufo 12: Il gufo bianco si trova nelle Piante Nevose di Nevira, giusto in mezzo al grande lago a nord. Vi darà una coda di lupo.

Gufo 13: A Cysloden (vicolo) si trova un gufo bianco sopra il Punto di viaggio rapido a sud ovest. Vi darà un paio di occhiali da sole.

Gufo 14: Al secondo piano della Torre Carceraria di Riville, nell’ultima stanza raggiungibile a sud est (dovrete combattere un po’), troverete un gufo bianco su una libreria. Ha delle corna da diavolo.

Gufo 15: A Valle Brina troverete un gufo bianco appollaiato su di un albero a nord, vicino alla quest secondaria. Ha un paio di occhiali da vista a mezzaluna.

Gufi di Elde Menancia:

Gufo 16: Sul ridente e verdeggiante Colle della Lungimiranza, troverete un gufo all’estremo sud dell’area, su una bassa sporgenza vicino al punto di pesca. Ha con sé un fiore tropicale rosso.

Gufo 17: Sulla Strada Traslida, un gufetto si nasconde a nord più o meno al centro della mappa, tra le spighe nei campi coltivati e vicino alle stalle dei cavalli. Vi darà un paio di ali da diavoletto.

Gufo 18: A Viscint, al centro della mappa e poco oltre la locanda, c’è un gufo tra le bancarelle della frutta. Vi darà una aureola.

Gufo 19: Nella Piana di Tietal, si nasconde un gufo nella rientranza a nord est della mappa, è appollaiato sopra l’arco roccioso. Vi darà degli occhiali sorriso.

Gufo 20: Nel Palazzo di Autelina c’è un gufo al primo piano in cucina, su una mensola. Vi darà una corona.

Gufo 21: Lungo la Via dello stagno di Talka, a nord ovest, si nasconde un gufo sulle mura cittadine (guardate in alto). Vi darà una coda da diavolo.

Gufi di Mahag Saar:

Gufo 22: A Niez, nell’angolo a nord est vicino alla fontana, troverete il gufo nascosto in un cestino. Vi darà un ornamento rosa rossa.

Gufo 23: Sui Colli Aqfotle vi aspetta un gufo ad est, vicino all’uscita per il Lago Adan. Vi darà un paio di occhiali retrò.

Gufo 24: Presso il Lago di Adan vi aspetta un gufo a circa metà mappa ad ovest, oltre lo specchio d’acqua tra due torrette. Vi darà un paio di occhiali rabbia.

Gufo 25: Alle Rovine di Adan, verso i Colli Aqfotle, si nasconde un gufo appollaiato sulle mura. Vi darà un paio di ali da angelo.

Gufo 26: Trovate il gufo nella Fortezza mobile di Gradia, al secondo livello, nella penultima stanza a nord ovest. Attenzione, perché dopo la battaglia con il boss non potrete più accedere a questa zona, ma niente paura. Se ve lo perdete, lo troverete nella prima città disponibile insieme agli altri tesori. Vi darà un paio di ali da farfalla.

Gufi di Ganath Haros:

Gufo 27: Troverete il gufo viola presso le Coste di Tuah, all’estremo nord di fronte all’uscita per Thistlym. È appollaiato su dei funghi e vi darà la benda per l’occhio destro.

Gufo 28: A Thistlym troverete un gufo viola se, entrando dai Boschi di Saltobrillo, guarderete alla vostra destra. Vi darà un fermaglio per capelli a forma di stella.

Gufo 29: Nei Boschi di Saltobrillo c’è un gufo viola che vi aspetta a metà del passaggio più a nord, appollaiato e apparentemente fuori portata su di un arco. Dovrete salire sulla collina, camminare lungo l’arco e raggiungerlo. Vi darà la fascia per l’occhio destro.

Gufo 30: Nelle Paludi di Lavtu troverete un gufo viola a metà della mappa al suo estremo sud, vicino a un’edera che fa da scaletta per scendere al livello inferiore. Vi darà degli occhiali vortice.

Gufo 31: Nel Castello Del Fharis (entrata piazza centrale), al quarto piano c’è un gufo viola a nord est. Dal lato opposto dell’ascensore, sporgetevi e guardate in alto per vederlo. Vi darà un pupazzo di Hootle.

Gufo 32: Questo è l’ultimo gufo che è possibile trovare prima di terminare la storia principale di Tales of Arise. Tuttavia, sarà disponibile solo dopo aver sconfitto il quinto Lord. Per trovarlo, percorrete quasi del tutto la strada a sud ovest e poi cercatelo guardando in alto verso la costruzione a destra. Il gufo vi darà degli occhiali tristezza.

Tales of Arise: gli ultimi 6 gufi da trovare post-game

Come abbiamo accennato in apertura della guida, questi ultimi 6 gufi compariranno a Dahna solo dopo aver concluso la storia principale, aver trovato gli altri gufi ed aver parlato con Re e Regina nella Foresta. Ecco dove trovarli!

Gufo 33: A Calaglia, presso il Castello di Glanymede, tornate nelle Camere del Lord e troverete il gufo proprio sul trono. Vi darà lo Scudo della Vergine.

Gufo 34: A Calaglia, presso le Lande di Iglia, andate al centro dell’area e poi leggermente verso sud. Usate il potere di Dohalim per salire e troverete il gufo, che vi darà la Sfera Brillante.

Gufo 35: A Cyslodia, nella Torre Carceraria di Riville, c’è una stanza segreta accessibile solo dopo aver concluso la quest secondaria di Polycephus. Troverete la quest a Broges. Vi verrà chiesto di eliminare lo Zeugle gigante rinchiuso nella cella, ma non preoccupatevi: non è un avversario particolarmente temibile. Una volta sconfitto e dopo aver ottenuto la chiave che tiene con sé, potremo accedere alla stanza segreta nell’ufficio e recuperare il gufo, che ci darà la Mitragliatrice Guasta.

Gufo 36: A Elde Menancia dirigetevi al Palazzo di Autelina, nella Sala delle Guardie, andate nell’angolo a sud est e troverete il gufo, che vi darà la Scavatrice Antica.

Gufo 37: Il piccoletto si è nascosto proprio bene, ed è probabilmente il più rognoso da raggiungere: si trova in una zona segreta detta Isola Deserta, alla quale potremo accedere attraverso una quest secondaria da prendere a Ganath Haros dopo aver raggiunto Rena. Dopo aver recuperato il messaggio nella bottiglia, recatevi a Mahag Saar e parlate con Mahavar al Molo nascosto per raggiungere l’Isola. Una volta arrivati, sconfiggete l’obiettivo e troverete il gufo nella stessa area al termine dello scontro. Vi consegnerà il Cappello da minatore.

Gufo 38: L’ultimo gufo si trova a Ganath Haros, nel Castello Del Fharis, sul trono della Sala del Lord. Vi darà il Tridente.

 

Bene, ora che li avete trovati tutti (ma proprio tutti) godetevi le vostre meritate ricompense, nonché il trofeo Il ritorno dei gufi. Hoot hoot!




Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento