TOP e FLOP Videogiochi Settembre 2016

Di Marco "Bounty" Di Prospero
2 Ottobre 2016

Bentornati con la nostra rubrica mensile dedicata ai TOP e FLOP videogiochi. In particolare analizzeremo le caratteristiche principale di ogni videogioco, remastered o DLC spiegandovi il motivo per cui questi debbano appartenere o meno alla categoria dei FLOP o a quella dei TOP. Bene, dopo questa piccola introduzione diamo subito inizio ai TOP e FLOP videogiochi di Settembre 2016; vi auguriamo una buona lettura.

FLOP

2 – PES 2017

Al secondo posto dei FLOP Games troviamo PES 2017, nuovo titolo della serie calcistica sviluppata da Konami. E’ vero, il titolo è stato migliorato notevolmente rispetto al passato ma questo ancora non basta per fare di PES una gioco perfetto. Per quanto riguarda il gameplay, sono state inserite nuove animazioni e migliorati tiri e passaggi, ma il tutto sembra ancora poco fluido e legnoso. Anche la situazione delle licenze è peggiorata notevolmente rispetto al passato (il che era difficile ad essere sinceri) considerando che la maggior parte dei campionati europei è senza licenza, così come squadre di alto calibro che risultano avere stemmi e maglie non originali. Come se ciò non bastasse, anche la telecronaca (affidata a Fabio Caressa e Luca Marchegiani) non è ben realizzata, considerando che spesso si sente il cambio di tono, specialmente quando vengono nominate le squadre. La grafica invece risulta essere veramente ottima, grazie al motore grafico Fox Engine che svolge in pieno il suo lavoro. Purtroppo però questo non è abbastanza per permettere a PES 2017 di entrare tra i TOP Games.

pes2017-e3-gameplay-shot-no-logo

LEGGI I TOP E I FLOP DI AGOSTO 2016

1 – Dead Rising Triple Pack

Al primo posto dei FLOP Games appartiene a Dead Rising Triple Pack, edizione speciale arrivata su Xbox One, PS4 e PC che contiene tre titoli dedicati alla serie zombie sviluppata da Capcom. Stiamo parlando in particolare di Dead Rising, Dead Rising 2 e Dead Rising 2: Off the Record. E’ vero questa remastered permette ai possessori di Xbox One, PS4 e PC di rigiocare tre titoli storici ma va anche detto che gli sviluppatori non si sono impegnati minimamente per migliorare alcuni dei problemi che affliggevano le versioni originali, così come la grafica, che non è stata ottimizzata rispetto al passato. Come se non bastasse inoltre, nessuno dei tre titoli contiene i DLC; una decisione abbastanza discutibile a nostro avviso. Abbiamo quindi deciso di inserire Dead Rising Triple Pack al primo posto di questa categoria non tanto per l’essenza dei giochi, che rimangono comunque divertenti, ma per i mancati miglioramenti che in una remastered andrebbero fatti.

TOP

4 – Redout

Apriamo la categoria dedicata ai TOP Games con Redout, gioco di guida ispirato a Wipeout e sviluppato dall’azienda italiana 34BigThings srl. In particolare, questo titolo vi permetterà di correre corse futuristiche guidando diverse astronavi su circuiti molto ispirati che si discostano molto da quelli dei normali giochi di corsa automobilistici. Lo stile di guida è abbastanza impegnativo da padroneggiare ma, proprio per questo motivo, una volta aver imparato sarà molto soddisfacente raggiungere le posizioni più alte alla fine di una gara. Oltre a ciò, anche le astronavi avversarie saranno molto competitive e vi metteranno in seria difficoltà: basterà un errore per compromettere l’intera gara. Come se non bastasse inoltre, il gioco può contare su 10 diverse modalità che vi terranno incollati allo schermo per diverse ore. Insomma un gioco che vi farà divertire grazie ad uno stile di guida ben realizzato e con tante modalità da provare. Un’ottima prova da parte di questa software house italiana, che dimostra anche la capacità videoludica del nostro bel paese.

3 – Black Ops III Salvation

Terzo posto per Salvation, ultimo DLC dedicato a Blakc Ops III, ultimo titolo della serie sviluppato da Treyarch. Come da tradizione, anche questo DLC è composto da quattro mappe multiplayer e da una mappa zombie. Ad essere sinceri le mappe multiplayer non hanno convinto in pieno, dato che due di queste risultano essere dei remake rispettivamente di Standoff e Outskirts. Le altre due invece, sono sembrate mappe poco opportune per la natura del gioco, dato che una di queste ad esempio (chiamata Micro) è ambientata in un tavolo con del cibo sopra. Tuttavia, per quanto riguarda il level-design non vi è nulla da dire, dato che vi è una buona varietà tra spazi aperti e chiusi, rendendo il tutto molto equilibrato. Il vero motivo per cui abbiamo deciso di inserire il DLC in questione tra i TOP Games riguarda la mappa zombie, Revelations, che mette fine all’intera storia zombie (o così pare). La mappa risulta essere infatti una delle più grandi mappe mai realizzate e, oltre a ciò, ci consente di visitare nuovamente alcuni pezzi delle mappe che hanno fatto la storia. Come se non bastasse l’easter-egg principale è stato uno dei più difficili da portare a termine e, in aggiunta a ciò, sono state aggiunte altre sfide e attività secondarie che rendono il gameplay molto più vario, come ad esempio la possibilità di costruire delle maschere che ci consegneranno diversi bonus se indossate.

revelations

2 – FIFA 17

Secondo posto dedicato a FIFA 17, nuovo titolo della serie calcistica sviluppata da Electronic Arts. Il gioco è stato completamente rivoluzionato, soprattutto grazie al Frostbite, nuovo motore grafico (già usato per Battlefield ad esempio) che va a sostituire il vecchio “Ignite”. Ciò contribuisce a migliorare notevolmente anche le animazioni dei giocatori e lo stesso gameplay che ora è più ragionato, grazie anche all’intelligenza artificiale dei compagni di squadra che è stata notevolmente rivista. Per la prima volta nella serie inoltre è stato inserito il “VIaggio”, una sorta di modalità carriera che vi metterà nei panni nel giocatore Alex Hunter, e in cui avrete anche la possibilità di decidere i dialoghi da utilizzare. Oltre a ciò, bisogna sottolineare che il gioco ha tantissime licenze e stadi, il che contribuisce a migliorare ancor di più l’esperienza di gioco. Naturalmente il gioco può contare anche sul ritorno di Ultimate Team, modalità online che vi terrà incollati allo schermo per diverso tempo. Anche la telecronaca risulta essere migliorata rispetto al passato. L’unico problema riguardano i calci piazzati, rivisti rispetto ai capitoli precedenti e i calci di rigori che non convinco a pieno. FIFA 17 rimane comunque il miglior capitolo della serie e per questo motivo abbiamo deciso di inserirlo al secondo posto di questa categoria.

FIFA17

1 – Forza Horizon 3

Il gradino più alto del podio appartiene a Forza Horizon 3, terzo capitolo della serie di simulazione di guida sviluppato da Playground Games. La cosa che salta subito all’occhio è senza dubbio la vastità della mappa e la sua diversificazione: potremo correre per foreste, città, zone marittime e chi più ne ha più ne metta. Il tutto è reso più godibile grazie ad  un’ottima grafica che contribuisce a migliorare notevolmente l’esperienza di gioco. Il titolo inoltre vanta un parco auto di oltre 350 auto, tutte riprodotte fedelmente e con un’attenta cura nei dettagli. Anche il gameplay è solido e ben realizzato, considerando che lo stile di guida cambierà a seconda del tipo di auto che vi ritroverete a pilotare. Per concludere inoltre, il gioco è ricco di attività da svolgere, dato che avremo la possibilità di muoverci liberamente per la mappa; corse clandestine, salti acrobatici, sfide, auto nascoste e autovelox sono solo alcune delle attività presenti all’interno della mappa. Forza Horizon 3 è un gioco completo in tutto e per tutto e vi farà divertire, grazie ad un’ottimo gameplay, una grafica mozzafiato e soprattutto grazie alle tantissime auto che potrete guidare e con cui potrete svolgere altrettante attività.

forza horizon

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento