Treyarch conferma: ci sarà un’altra mappa Zombies su Black Ops Cold War

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Agosto 2021

A margine dell’annuncio del rinvio della Stagione 5 di Call of Duty: Black Ops Cold War e Call of Duty: Warzone, di cui vi abbiamo parlato qui, Treyarch ha dato una buona notizia a tutti gli appassionati della modalità Zombies.

Dopo la pubblicazione della roadmap iniziale della Stagione 5, i fan dei non-morti di Treyarch si sono detti delusi vista la mancanza di una nuova ambientazione tradizionale basata su round.

Dopo il debutto di Outbreak a febbraio, infatti, Treyarch si è fortemente concentrata sul supporto e sullo sviluppo di questa inedita esperienza open world a base di Zombies, un esperimento che anche noi abbiamo apprezzato e che incoraggiamo per il futuro dei titoli della serie.

Questo ha però comportato un effetto secondario, e cioè che nel corso del 2021 sono state pubblicate solo due mappe tradizionali, vale a dire Firebase Z, a febbraio, e Mauer der Toten poche settimane fa, che hanno proseguito entrambe gli eventi della Storia Etere Oscuro.

LEGGI ANCHE: Zombies Chronicles 2 è in arrivo? Lo sviluppo sarebbe quasi terminato

La roadmap della Stagione 5, che non riporta alcuna nuova mappa basata su round, ha quindi spaventato i fan della modalità Zombies, ma non tutto è perduto.

Come ha segnalato lo youtuber MrDalekJD, infatti, Treyarch ha confermato che ci sarà una nuova mappa su Black Ops Cold War, e che la software house ne sta continuando lo sviluppo proprio in questo momento.

Quale sarà la prossima mappa, ovviamente, non ci è ancora dato saperlo. Poco prima dell’uscita di Black Ops Cold War arrivò un corposo leak dedicato alla modalità Zombies, in larga parte confermato, nel quale si parlava del possibile ritorno di TranZit addirittura in una versione anni ’60.

L’ipotesi più appoggiata dagli insider, però, resta il remake di Der Riese, che potrebbe effettivamente essere l’esperienza di chiusura della modalità Zombies su Black Ops Cold War.




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento