Vanguard Zombies – Addio al Juggernog, valanga di dettagli inediti sul gameplay

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Novembre 2021

Attraverso le pagine del proprio sito ufficiale, Treyarch ha finalmente snocciolato gli ultimi dubbi relativi a Vanguard Zombies, la nuova modalità dedicata ai non-morti che sarà presente all’interno di Call of Duty: Vanguard.

Il nuovo sparatutto della serie Activision, sviluppato da Sledgehammer Games, uscirà il 5 novembre su PS5, Xbox Series X|S, PS4, Xbox One e PC (potete già prescariscarlo se lo avete preordinato), e avrà appunto una modalità Zombies sviluppata in collaborazione con Treyarch e ambientata nello stesso universo narrativo di Black Ops Cold War Zombies.

Dopo i primi dettagli su Vanguard Zombies e la prima mappa della modalità, Der Anfang, sono oggi arrivate una valanga di nuovissime informazioni per quanto riguarda il gameplay, che presenterà alcune differenze rispetto al precedente gioco della serie. Tali novità non riguardano, come inizialmente ipotizzato, una modalità extra esclusiva per gli utenti PlayStation – che comunque avranno alcuni contenuti in più rispetto alle altre piattaforme.

Di seguito dunque vi proponiamo tutto ciò che è emerso quest’oggi dalle parole di Treyarch, riferendoci in particolar modo a quelle che sono le novità di Vanguard rispetto a Black Ops Cold War.

LEGGI ANCHE: Call of Duty: Vanguard – Roadmap per il lancio e la Stagione 1

Entità e Manufatti dell’Etere Oscuro

Sappiamo che il villain di Vanguard Zombies, Wolfram Von List, ha sfruttato il potere magico dell’Etere Oscuro per stringere un’alleanza con l’entità nota come Kortifex l’Immortale, ex signore del Dark Aether in grado di risvegliare i morti. Come ci era inoltre stato anticipato, però, esistono altre entità provenienti dall’Etere Oscuro che intendono fermare Kortifex, e che dunque saranno una sorta di alleati per i protagonisti di questa nuova esperienza a base di non morti.

Queste entità sono conosciute come Saraxis l’Ombra, Bellekar lo Stregone, Inviktor il Distruttore e Norticus il Conquistatore. Ognuna di esse potrà fornire un particolare manufatto, che garantisce un’abilità unica.

Gli sviluppatori hanno parlato dei manufatti che troveremo al lancio di Vanguard – possiamo quindi supporre che ne arriveranno altri con il supporto post lancio – e le loro relative abilità:

  • Drago di Saraxis: genera un esplosivo etereo, infliggendo enormi danni ai nemici che lo hanno fatto esplodere.
  • Maschera di Bellekar: nasconde il giocatore nel Dark Aether, mascherando la sua presenza ai nemici per 5 secondi.
  • Spada di Inviktor: crea un anello di fiamme eteree per aumentare i danni di chiunque si trovi al suo interno per 15 secondi.
  • Corno di Norticus: Evoca un gelido vortice, danneggiando i nemici con l’esplosione iniziale e rallentando quelli che entrano.

Come potete vedere, dunque, anche Vanguard Zombies presenterà un sistema molto simile a quello delle Abilità già visto in Black Ops Cold War.

L’Altare dei Patti

Treyarch ha poi chiarito alcuni aspetti dell’Altare dei Patti, o Altare delle Alleanze, una delle dinamiche inedite che troveremo in Vanguard Zombies.

Le alleanze offrono nuove potenti abilità da equipaggiare man mano che i giocatori avanzano nella partita, fornite in cambio del nuovo oggetto bottino Cuore Sacrificale guadagnato completando vari obiettivi.

Al momento del lancio ci saranno 11 alleanze uniche, ognuna delle quali con vari livelli di rarità per un totale di 32 opzioni. Ecco l’elenco delle alleanze di Der Anfang al lancio:

  • Sete di sangue: gli attacchi in mischia infliggono più danni e curano il giocatore.
  • Resurrezionista: rianima gli alleati più velocemente.
  • Squagliacervelli: possibilità di “reclutare” i nemici dalla propria parte.
  • Cryofreeze: possibilità di rallentare i nemici.
  • Colpo mortale: le uccisioni critiche restituiscono i proiettili.
  • Ammo Gremlin: le armi riposte ricaricano automaticamente le munizioni dalla scorta.
  • Dead Accurate: i colpi consecutivi sullo stesso nemico infliggono più danni.
  • Splatterfest: i nemici uccisi dalle esplosioni possono a loro volta esplodere.
  • Terreno empio: infliggi più danni da fermo.
  • Elimina i deboli: infliggi più danni ai nemici rallentati o storditi.
  • Mother Lode: possibilità di conservare l’equipaggiamento dopo averlo usato.

I giocatori potranno conservare tre alleanze alla volta, e la selezione delle alleanze disponibili avviene in modo casuale dopo il completamento di ogni obiettivo.

È stato inoltre confermato, dopo la presentazione di ottobre, che le mod delle armi di Black Ops Cold War Zombies sono state inglobate nel sistema di alleanze, e questo comprende ad esempio Squagliacervelli.

I nuovi perk

Il sistema dei perk sarà gestito in maniera differente rispetto a Black Ops Cold War.

Man mano che i giocatori completano obiettivi e sbloccano aree della base operativa a Stalingrado, HUB della mappa Der Anfang da cui poi sarà possibile visitare altre aree, la squadra avrà accesso alle fontane dei perk. Il sistema è stato completamente rivisto dai giochi precedenti, e attraverso la fontana sarà possibile avere uno dei seguenti vantaggi (i nomi sono ovviamente non ufficiali, in quanto non disponiamo della traduzione italiana esatta):

  • Tempra diabolica – Aumenta la salute.
  • Danno diabolico – Aumenta il danno critico.
  • Vigore velenoso – Aumenta la velocità di rigenerazione della salute.
  • Demonic Frenzy – Aumenta la velocità di ricarica.
  • Velocità eterea – Aumenta la velocità di movimento.

Insomma, preparatevi a dire nuovamente addio al Juggernog, che già all’epoca di Call of Duty: Black Ops 4 era stato abbandonato.

Per la prima volta in Zombi, il livello base di ogni vantaggio sarà gratuito una volta sbloccato l’accesso ad esso e potrete aggiornare ogni vantaggio fino al livello 4 all’interno della partita.

I vantaggi offriranno potenti aggiornamenti delle statistiche di base a ogni livello, ma non saranno economici. Dopo aver attivato la versione gratuita di livello 1 di un vantaggio, dovrete pagare 2.500 essenze per il livello 2, quindi 5.000 per il livello 3 e 7.500 per il livello 4. Ogni aggiornamento aumenterà una statistica di base specifica, con livelli più alti fornendo maggiori miglioramenti.

Main Easter Egg

Come conferma anche lo youtuber MrDalekJD, Vanguard Zombies avrà un main easter egg, ma stavolta Treyarch agirà in maniera decisamente differente: la missione principale di Der Anfang non sarà disponibile prima dell’uscita della Stagione 1, in arrivo a dicembre.

Si tratta di una scelta abbastanza strana, ma è la conferma del fatto che non avremo un easter egg da completare nelle prime settimane dall’uscita di Vanguard.

Per trovare qualcosa di simile nella storia del franchise, dobbiamo risalire fino all’uscita di Call of Duty: Black Ops. Il gioco venne infatti lanciato con le mappe Kino der Toten e Five, che non avevano alcun main easter egg da completare – occorre comunque ricordare che all’epoca Treyarch non aveva ancora ideato il concetto di missione all’interno della modalità Zombies, introdotto solo successivamente con la mappa Ascension.

Mystery Box, rarità delle armi e Pack-a-Punch

Sono state inoltre ritoccate alcune caratteristiche introdotte in Black Ops Cold War.

La Mystery Box continuerà a garantire armi sempre più potenti mano a mano che aumenteranno i round, e lo stesso discorso vale per le armi a muro. Il Pack-a-Punch mantiene ancora una volta i tre gradi di potenziamento, anche se stavolta il costo per il potenziamento sarà di 7500 essenze per il Livello 1, 15000 per il Livello 2 e 30000 per il Livello 3.

Il colore delle armi inoltre, che in Black Ops Cold War Zombies indicava la rarità, indicherà stavolta il livello di potenza delle bocche da fuoco:

  • Bianco: arma non potenziata
  • Blu: Pack-a-Punch Livello 1
  • Viola: Pack-a-Punch Livello 2
  • Arancione: Pack-a-Punch Livello 3
Offerta
Call Of Duty: Vanguard - PlayStation 4 [Esclusiva Amazon]
  • Domina su tutti i fronti: combatti nei cieli dell'Oceano Pacifico, lanciati sulla Francia, entra a Stalingrado con la precisione di un cecchino e fatti strada tra i nemici in Nord Africa. Sviluppato da Sledgehammer Games, nel quale i giocatori verranno immersi in viscerali battaglie della Seconda guerra mondiale su una scala globale senza precedenti.
  • In una profonda e accattivante campagna, un gruppo di soldati provenienti da diversi paesi che si riuniscono per affrontare la più grande minaccia di sempre. I giocatori potranno inoltre lasciare il segno nella ormai celebre modalità Multigiocatore di Call of Duty, e una nuova fantastica esperienza Zombi sviluppata da Treyarch.




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento