Recensione tastiera meccanica da gaming Rapoo V700rgb

Di Federico "Blue" Marchetti
15 gennaio 2018

In questa recensione vedremo assieme da vicino la nuovissima tastiera meccanica V700 RGB prodotta da Rapoo, azienda Cinese che opera nel settore tecnologico dal 2002 con ottimi risultati. Si tratta di un prodotto ideato e sviluppato per un utilizzo gaming di fascia alta e, come tale, il suo obiettivo è quello di “farti vincere”. Ci riuscirà? scopriamolo insieme!

La confezione risulta resistente e utilizza lo stile grafico total black che contraddistingue i prodotti Rapoo. Nella parte anteriore è possibile vedere un’anteprima grafica di come si presenta questa tastiera, mentre in quella posteriore troviamo le principali caratteristiche di questo prodotto elencate in lingua inglese e coreana.

All’interno della confezione troviamo la tastiera meccanica USB, il manuale d’istruzioni cartaceo e un accessorio in plastica rosso che facilita la rimozione dei tasti dalla keyboard qualora ne avessimo bisogno. Il prodotto risulta robusto al tatto, compatto e senza troppi fronzoli. Le sue dimensioni sono compatte e non è presente il poggiapolsi. E’ compatibile con ogni sistema Windows, per cui è sufficiente collegare la presa USB al computer per poterla utilizzare sin da subito. Il cavetto di collegamento è in tessuto mentre la presa USB è placcata in oro. La tastiera è retroilluminata e al primo collegamento apparirà un suggestivo effetto grafico che per qualche secondo disegnerà la lettera “V” sulla parte sinistra della keyboard, per poi svanire e lasciare il posto ad un’illuminazione uniforme azzurro acqua.

Passiamo ora a vedere insieme le caratteristiche tecniche di questa V700rgb. Tutti i tasti di questa tastiera sono removibili e ogni singolo tasto ha un cliclo di vita medio di 60 milioni di pressioni, possiamo dire dunque che sono molto resistenti. In tutto sono 108 e sono programmati per poter essere premuti tutti contemporaneità senza restituire errori o latenze, il che garantisce precisione e rapidità d’esecuzione. Il layout provato è US (a breve saranno disponibili anche con layout italiano), infatti dopo uno sguardo più attento si può notare che mancano le vocali accentate. Questo potrebbe essere un piccolo limite per chi intende utilizzare questa tastiera anche per il tempo libero e per il lavoro, oltre che per quello per cui è stato progettato ovvero per il gaming. Tuttavia si può arginare a questo inconveniente seguendo la nostra guida che vi aiuterà passo passo a renderla più usabile qualora aveste questo tipo di necessità. Il retro della V700rgb ha invece una caratteristica interessante, sono presenti 4 fori studiati appositamente per “salvare” la tastiera. Come? Nel caso sfortunato in cui dovesse cascare del liquido sopra la keyboard, ad esempio dell’acqua, grazie a questi fori posizionati in maniera strategica, il liquido non rimane “intrappolato” al suo interno ma può scorrere all’esterno senza causare danni. Sempre sul retro sono presenti due gommini utili qualora si volesse inclinare maggiormente la posizione d’utilizzo.

La V700rgb è pensata in primis ad un utilizzo da gaming e come logico che sia è prevista la possibilità di programmare tasti e sequenze di pressione. Grazie al software Rapoo scaricabile dal sito ufficiale, è possible configurarla al meglio delle proprie esigenze. Si può programmare il singolo tasto, una combinazione di tasti ma anche macro. Tra le varie configurazioni possibili c’è anche quella della retroilluminazione che grazie alla variegata scelta multicolore RGB in 16 milioni di colori lascia spazio ad ogni tipo di fantasia in combinazione con la possibilità di poter impostare vari effetti grafici. Ogni modifica e ogni impostazione viene salvata nella memoria interna della tastiera, in questo modo la configurazione rimarrà la stessa anche quando si utilizza la V700rgb in un altro computer.

Tirando le somme possiamo dire che questa tastiera meccanica è un’ottima soluzione per chi si diletta a giocare al computer, anche ad alti livelli. I materiali con cui è realizzata sono di buona fattura. Risulta molto rapida e precisa anche in situazioni frenetiche, la rumorosità durante la pressione dei tasti non è eccessiva e la suggestiva retroilluminazione la rende godibile anche in assenza di luce. Il software ha tutte le opzioni necessarie per configurarla al meglio sia al lato pratico che a quello estetico, e con un po’ di pazienza si possono creare effetti notevoli. Sicuramente consigliata a chi fa del gaming la propria priorità davanti al monitor, specialmente a chi preferisce vincere ai videogiochi.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".