Black Panther, Kevin Feige conferma: Chadwick Boseman non sarà sostituito

Di Andrea "Geo" Peroni
11 Dicembre 2020

Durante il ricco Disney Investor Day 2020, nel quale sono stati annunciati una lunga serie di nuovi progetti Marvel e non solo (poco più sotto trovate un riepilogo dettagliato), c’è stato spazio anche per parlare di Black Panther 2 e di Chadwick Boseman.

Come saprete, in estate l’attore è tragicamente scomparso, e da tempo si rincorrevano voci su quelle che sarebbero state le intenzioni di Disney e Marvel per quanto riguarda il personaggio da lui interpretato nel MCU.

Dalla conferenza, è arrivata la conferma che molti si aspettavano: Kevin Feige ha infatti annunciato che non sarà fatto un recasting di T’Challa per Black Panther 2, e che quindi Chadwick Boseman non verrà sostituito.

Clicca qui per tutte le novità Star Wars, Marvel, Disney, Pixar!

Riflettendo sul lavoro di Boseman, Feige ha spiegato:

La sua interpretazione di T’Challa, la Pantera Nera, è iconica e trascende qualsiasi iterazione del personaggio in qualsiasi altro mezzo. Ed è per questo motivo che non sostituiremo il personaggio. Tuttavia, a onorare l’eredità che Chad ci ha aiutato a costruire attraverso il suo ritratto del regno di Wakanda, vogliamo continuare a esplorare il mondo di Wakanda e tutti i personaggi ricchi e vari introdotti nel primo film.

Il franchise di Black Panther, insomma, continuerà.

Feige ha continuato, spiegando che il regista Ryan Coogler è attualmente al lavoro su Black Panther 2, che dovrebbe arrivare l’8 luglio 2022 – il condizionale è d’obbligo, considerando appunto il netto cambiamento che subirà la pellicola.

Non è chiaro esattamente quale direzione prenderà il sequel sulla scia di Boseman, ma è molto probabile che vedremo una maggiore attenzione su personaggi come Shuri, la sorella minore di T’Challa, che anche nei fumetti ha preso in più occasioni il ruolo di Pantera del Wakanda.

Leggi anche le altre novità Marvel:

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento