Disney e Sony sperano che Spider-Man resti nel MCU ancora per molto tempo

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Febbraio 2020

Ricorderete sicuramente cosa è accaduto nell’estate del 2019, con i fan del Marvel Cinematic Universe costretti a restare col fiato sospeso per diverse settimane. Sony e Disney annunciarono di aver chiuso i loro rapporti in seguito a divergenze in merito ai profitti e alla gestione di Spider-Man, e le loro strade si separarono bruscamente.

In seguito soprattutto all’intervento dei fan e di Tom Holland, attore che interpreta Peter Parker nel MCU, i due colossi dell’industria cinematografica si sono progressivamente riavvicinati, arrivando a stipulare un nuovo accordo che ha fatto contenti tutti. Ve ne abbiamo parlato qui: i Marvel Studios e Sony lavoreranno insieme ad un terzo film standalone su Spider-Man che uscirà nel 2021, e il personaggio apparirà inoltre in un altro film targato Disney, ancora sconosciuto. Sembra inoltre che tra i nuovi termini dell’accordo ci sia una sorta di fusione tra il MCU e lo SpiderVerso di Sony, che si arricchirà quest’anno con Morbius e il prossimo anno con Venom 2.

Morbius – Ecco il primo trailer del film con collegamenti al MCU!

In attesa di vedere cosa accadrà al personaggio dopo lo scovolgente finale di Spider-Man: Far From Home (cliccando qui potete rinfrescarvi la memoria su ciò che è accaduto al termine del film), Tim Rothman di Sony e Alan Horn di Disney hanno avuto modo di discutere con l’Hollywood Reporter sul significato di questo nuovo accordo e del rinnovato amore tra le due major, contente più che mai di aver unito le forze per (ri)portare insieme Spidey sul grande schermo:

Alan Horn: “La fan base era molto contenta di ciò che Tim [Rothman] e i suoi avevano fatto insieme ai Marvel Studios. A loro piace il fatto che il Marvel Cinematic Universe e Kevin Fiege siano stati coinvolti. Abbiamo raccolto i feedback, ci dicevano che unire le due forze è stata una buona idea.”

Tim Rothman: “Spero che l’accordo prosegua anche in futuro. Penso sia una classica situazione in cui vincono tutti. Vince Sont, vince Disney, vincono i fan. L’unica cosa che posso dire è che capita che le notizie e il ritmo delle negoziazioni non vadano alla stessa velocità…

Per il momento, insomma, i fan possono tirare un sospiro di sollievo, per il presente e per il futuro: la storia di Spider-Man all’interno del Marvel Cinematic Universe sembra destinata a continuare anche dopo la realizzazione dei due film messi sul piatto in estate, ora che Disney e Sony si sono riavvicinate definitivamente e che si sono rese conto dell’importanza di questo nuovo accordo.

Le riprese del sequel di Spider-Man: Far From Home partiranno in estate, quando Holland avrà concluso i suoi impegni legati al live action di Uncharted dove interpreterà Nathan Drake.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.