Il prossimo film di Star Wars? Report svela: Lucasfilm è nella confusione totale

Di Andrea "Geo" Peroni
25 Settembre 2022

Cosa sta accadendo all’interno di Lucasfilm? Secondo i report, le cose non stanno andando per il verso giusto, e questo, in casa Disney, non è visto di buon occhio.

Da pochi giorni ha debuttato su Disney+ Andor, la nuova serie live action con Diego Luna che ha raccolto numerosi consensi – ecco la recensione dei primi quattro episodi. A conti fatti, si tratta di un altro ottimo debutto per una serie di Star Wars, dopo che già con The Mandalorian e The Book of Boba Fett i fan della creatura di George Lucas avevano esultato per come Lucasfilm stava gestendo le serie TV del franchise.

E per quanto riguarda invece i film?

Mentre il reparto televisivo va a gonfie vele, con altre serie in sviluppo tra cui Ahsoka, la seconda stagione di Andor e Skeleton Crew con Jude Law, quello cinematografico si è impantanato da anni. Dopo il disastro di Episodio IX: L’ascesa di Skywalker, che sebbene al botteghino abbia ottenuto un buon risultato viene considerato da molti come una pessima chiusura della saga degli Skywalker, Lucasfilm è praticamente entrata in silenzio stampa per quanto riguarda il ritorno in sala di Star Wars.

Inizialmente la tabella di marcia era serrata: Lucasfilm passò dal fissare un film di Star Wars all’anno, quando ancora realizzava la saga antologica A Star Wars Story di Rogue One e Solo, a scegliere la finestra natalizia ogni due anni a partire dal 2023, per alternare la saga ai sequel di Avatar. Le cose, poi, sono cambiate.

Pochi giorni fa, notizia di cui si attendeva solo l’ufficialità in effetti. la major ha ufficialmente rimosso dal calendario il film Star Wars: Rogue Squadron, il film di Patty Jenkins. Questo progetto, guidato della regista di Wonder Woman, era previsto per il 22 dicembre 2023 e doveva essere il primo film di Star Wars dopo The Rise of Skywalker del 2019.

Kathleen Kennedy, boss di Lucasfilm, aveva già rivelato in precedenza che Rogue Squadron era passato in secondo piano a causa degli impegni di Jenkins, e che il film di Star Wars di Taika Waititi era diventato una priorità. Da quel momento, però, non ci sono più state notizie, forse anche a causa della (molto) tiepida accoglienza riservata a Thor: Love and Thunder. Cosa sta accadendo negli uffici della compagnia? Poco, a dire il vero, perché secondo un recente report Lucasfilm è nella confusione più totale e non sa cosa fare dei film di Star Wars.

Il giornalista e insider di Hollywood Matthew Belloni, in un recente episodio del suo podcast The Town, ha discusso dell’attuale direzione di Lucasfilm sotto la Disney e fornisce un’analisi completa di come crede che Kennedy abbia gestito male il franchise, in particolare guardando le sue uscite cinematografiche. 

Anche se Andor, a quanto pare, è buona, questa nuova serie di Star Wars che ha fatto Tony Gilroy, credo che la gestione del franchise di Star Wars sia stata terribile da quando la Disney ha rilevato Lucasfilm. E soprattutto dal lato cinematografico. Se torni indietro ora, in retrospettiva, e guardi come hanno gestito questo franchise, è terribile! Voglio dire, il fatto che si siano precipitati a portare Il risveglio della Forza nei cinema, prima doveva uscire nell’estate del 2015, poi alla fine hanno riconosciuto che, “Oh, non ce la faremo”, ma non l’hanno ritardato, l’hanno messo solo a dicembre del 2015. Quindi hanno dovuto affrettarsi a finirlo. Non avevano idea di quale sarebbe stato il prossimo episodio quando hanno realizzato Force Awakens. Questa, mi è stato detto, è stata una decisione di JJ Abrams, in pratica dicendo: “Rendiamolo buono e poi scopriremo il resto”. Poi hanno lasciato che Rian Johnson facesse il suo episodio, e lui ha apportato un sacco di modifiche al franchise che non sapevano come affrontare nel terzo di quella trilogia. JJ Abrams ha praticamente tirato fuori l’Imperatore dal suo c**o, dicendo “Oh, il grande cattivo sarà l’Imperatore”, anche se non era nei due film precedenti!

La principale imputata di questa confusione creativa, secondo Belloni, è ovviamente Kathleen Kennedy, boss di Lucasfilm. La super-produttrice non avrebbe avuto una chiara visione del futuro del franchise, e, segnala il giornalista, le cose sono confuse anche in questo momento nonostante i tanti insegnamenti della Trilogia Sequel:

La direzione è stata terribile, hanno praticamente messo in pausa i film. Kathleen Kennedy ha assunto registi su registi per cercare di capire quali saranno queste prossime storie, ma non ha avuto nulla a cui dare il via libera. Il film di Rogue Squadron che Patty Jenkins stava per dirigere, è stato ufficialmente tolto dal calendario per il prossimo dicembre. E questo nonostante abbia avuto un grande annuncio in cui Patty Jenkins si è alzata a un Investor Day per la Disney e ha parlato di quanto sarebbe stato fantastico il suo film di Star Wars, che non sapevano ancora cosa sarebbe stato! È stato un grosso errore di pubbliche relazioni farlo. Si sono spostati sullo streaming: sono stati molto fortunati che Favreau abbia reso The Mandalorian quello che era, e tutti gli altri spettacoli sono entrati in quella vena, e stanno bene. Ma Star Wars non è più speciale, i film sono dormienti e questo è un grosso problema. Credo fermamente che abbiano bisogno di un cambiamento in Lucasfilm.

Certamente Belloni non ha torto, quando parla di The Mandalorian: la serie live action di Favreau e Filoni, che tornerà l’anno prossimo con la terza stagione, è considerato forse il miglior prodotto di Lucasfilm da quando l’azienda è stata acquisita da Disney, e Kennedy ha spinto enormemente verso questa direzione per quanto riguarda la creazione di contenuti.

Tuttavia, in tanti si chiedono se Star Wars possa avere un nuovo futuro nelle sale cinematografiche, cosa che, in questo momento, sarebbe fuori discussione: il brand non riesce a trovare una sua strada, e nessuno riesce a capirci nulla.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento