Sony candida Spider-Man: No Way Home come Miglior Film agli Oscar!

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Gennaio 2022

Sony punta fortissimo sul successo planetario di Spider-Man: No Way Home, e oggi arriva la candidatura ufficiale della pellicola nella prestigiosa categoria di Miglior Film ai Premi Oscar 2022!

Spider-Man: No Way Home è stato come molti si aspettavano un vero e proprio evento al cinema, capace di riportare molte persone in sala nonostante continui l’emergenza sanitaria da COVID-19. Del resto, si tratta del film che ha sancito la canonicità degli universi degli Spider-Man di Maguire e Garfield con il Marvel Cinematic Universe, grazie all’apparizione dei tanti villain del passato sin dai primi trailer.

La major nipponica, che sta ancora festeggiando il botteghino da capogiro del nuovo film divenuto da poco il più alto incasso nella storia di Sony, ha iniziato a spingere Spider-Man: No Way Home nella corsa agli Oscar, come dimostrano alcune immagini trapelate in rete nelle scorse ore.

Mavericksmovies ha infatti pubblicato su Twitter le prime due immagini ufficiali di Sony che mostrano l’inizio della campagna promozionale del film realizzato in collaborazione con i Marvel Studios, per porre all’attenzione dell’Academy la pellicola e proporre la candidatura in tutte le categorie.

LEGGI ANCHE: Gli sceneggiatori di No Way Home spiegano la connessione con Venom 2

Il primo poster si concentra su Tom Holland, mentre nel secondo possiamo vedere l’attore che interpreta Spider-Man in compagnia di Zendaya, che nel MCU è Michelle Jones.

In entrambi i poster, Sony ribadisce che l’intenzione è di spingere Spider-Man: No Way Home in tutte le categorie degli Oscar, compresa anche quella più prestigiosa di Miglior Film.

Si tratterebbe, in caso di candidatura finale, del secondo film dei Marvel Studios che tenta l’approccio al più prestigioso dei Premi Oscar. Nel 2019 infatti, forte del grande impatto avuto soprattutto nel Nord America, la divisione cinematografica della Marvel ottenne una nomination come Miglior Film per Black Panther, premio poi andato a Green Book con Viggo Mortensen e Mahershala Ali, quest’ultimo vincitore anche del premio come Miglior Attore non protagonista.

Spider-Man: No Way Home non sarà l’ultima apparizione cinematografica di Tom Holland nei panni dell’iconico supereroe.Amy Pascal di Sony ha infatti confermato lo sviluppo di una nuova trilogia di Spider-Man nel MCU, ancora una volta in collaborazione con i Marvel Studios. Una notizia che i fan si aspettavano, specialmente dopo la scena post crediti di Venom: La furia di Carnage che ha lasciato intuire l’unione sempre più salda tra l’MCU e l’universo creato da Sony.

Ecco la sinossi del film:

Per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, viene rivelata l’identità del nostro amichevole eroe di quartiere, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto del Dottor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso.

Spider-Man: No Way Home è nuovamente diretto da Jon Watts, ed è uscito nei cinema il 15 dicembre 2021. Il cast finora confermato comprende Tom Holland, Jacob Batalon, Benedict Cumberbatch, Zendaya, Jamie Foxx, Alfred Molina, Marisa Tomei, Thomas Haden Church, Rhys Ifans, Benedict Wong, JK Simmons, JB Smoove, Angourie Rice, Martin Starr, Tony Revolori, Hannibal Buress.

 



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento