eFootball è già morto? Konami registra il nuovo marchio Pro Powerful Soccer

Di Andrea "Geo" Peroni
13 Marzo 2022

[AGGIORNAMENTO] Un’immagine spuntata in rete dopo la pubblicazione della nostra notizia fa luce sul mistero: Pro Powerful Soccer non sarà il nuovo corso di eFootball, bensì un nuovo videogioco di calcio sviluppato da una software house di Hong Kong. Non ci sono dunque novità per quanto riguarda la serie eFootball.

[NEWS ORIGINALE] Sembra un caso del destino: proprio oggi, 13 marzo, tra le chat della nostra redazione si è parlato di eFootball 2022, e proprio oggi spunta una novità potenzialmente interessante sul futuro del progetto di Konami. Futuro che potrebbe essere già segnato.

Lanciato lo scorso settembre, eFootball 2022 è stato un flop clamoroso per l’azienda nipponica. Il gioco/piattaforma che avrebbe dovuto rilanciare la serie conosciuta un tempo come PES, lanciato come free to play pronto a espandersi stagionalmente con contenuti e novità, è stato uno dei buchi nell’acqua più grandi della storia di Konami tra problemi tecnici, rinvii, un comparto grafico indecente e mille altri problemi.

Nella nostra “recensione in corso”, che avremmo dovuto aggiornare con l’arrivo del primo grande update che mirava a migliorare questi problemi, vi avevamo appunto raccontato tutto ciò che non va in eFootball 2022. Avremmo dovuto, appunto, perché questo update, che doveva inizialmente arrivare in autunno, è slittato a data da destinarsi, e ancora oggi non sappiamo quando (e se) arriverà.

Konami stessa si è scusata in più occasioni con gli utenti e ha rimborsato coloro che avevano già preordinato il DLC contenente il Campionato Master, ancora oggi niente più che un fantasma di cui non si è più saputo niente. Nel silenzio più totale, poi, emerge una novità che potrebbe indicare come il progetto eFootball sia già naufragato e pronto a essere sostituito.

Nella giornata di venerdì 11 marzo, infatti, Konami ha presentato una particolare richiesta all’EUIPO, l’ente dell’Unione Europea che certifica le proprietà intellettuali. L’azienda nipponica, la cui domanda sarà analizzata nei prossimi giorni, intende registrare il marchio chiamato Pro Powerful Soccer, nome questo che richiama ovviamente alle memoria la serie PES: Pro Evolution Soccer.

Tra i documenti, si può chiaramente leggere che il marchio Pro Powerful Soccer è finalizzato ai videogiochi che verranno commercializzati per console e PC. Dalla richiesta emerge inoltre la volontà di Konami di utilizzare questo nuovo marchio per lanciare sul mercato prodotti e servizi interattivi, il che fa pensare a possibili microtransazioni e contenuti che verranno acquistati a discrezione ovviamente degli utenti finali.

Sebbene non abbiamo ancora in mano alcuna certezza, la richiesta di Konami circa il marchio Pro Powerful Soccer è vista da molti come il segnale della prematura morte del brand eFootball, la cui partenza con il gioco dello scorso autunno è stata un vero incubo per l’azienda. Konami potrebbe dunque decidere di, almeno apparentemente, chiudere il progetto eFootball e rilanciare il tutto con il marchio Pro Powerful Soccer, che anche come nome andrebbe a richiamare una gloriosa pagina dei videogiochi di calcio della società.

Del resto, Konami non può restare a guardare: con eFootball che non ha minimamente rispettato le attese, l’azienda deve ora guardarsi non solo da FIFA di EA (che potrebbe però cambiare nome e divorziare dall’omonima associazione a causa dell’esoso contratto), ma anche dal nuovissimo UFL. Il progetto, presentato a gennaio con il primo trailer e con Cristiano Ronaldo come sponsor, rischia di diventare uno dei grandi competitor sulla piazza per quanto riguarda i videogiochi di calcio, e Konami non vuole (e non può) rischiare di perdere altro terreno.

Pagina di EUIPO



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento