GTA 6 potrebbe tornare ad avere DLC ed espansioni

gta 6
Di Andrea "Geo" Peroni
12 Agosto 2022

Nella settimana in cui Take-Two Interactive ha aggiornato i giocatori circa lo stato dei lavori di Grand Theft Auto 6, emerge un nuovo interessante dettaglio sul gioco.

Rockstar Games ha annunciato all’inizio dell’anno di essere al lavoro su GTA 6, senza però rivelare alcunché. Sappiamo che lo studio ha cancellato o messo in stand by diversi progetti, tra cui le remastered di GTA 4 e Red Dead Redemption, per cercare di ultimare il prima possibile i lavori sul prossimo kolossal della serie, il cui arrivo è comunque lontano.

Il team pensa di poter ultimare il tutto nel 2024, ma non è da escludere che l’attesa possa protrarsi ulteriormente. Ciò significa che un primo trailer potrebbe farsi attendere per molto tempo ancora.

Un noto insider ha però suggerito oggi che la lavorazione di GTA 6 potrebbe essere stata così lunga a causa di quello che Rockstar ha già in mente per il supporto post-lancio, ancor più corposo di quello di GTA 5.

Secondo Tez2, una delle voci più conosciute e autorevoli quando si parla di leak da Rockstar Games, la software house non vuole infatti limitarsi a costruire un nuovo GTA Online come avvenuto nell’ultimo decennio, ma intende tornare a puntare anche su contenuti più corposi come DLC ed espansioni single player che potrebbero introdurre nuove città.

Secondo le sue fonti, Rockstar Games aveva già in mente qualcosa di simile per GTA 5 (viene citato un DLC dedicato a Liberty City, che in effetti era stato oggetto di molti rumor negli anni scorsi), ma il successo di GTA Online ha cambiato totalmente i piani.

L’insider spiega che lo sviluppo di GTA 6 potrebbe allungarsi in quanto il team vuole mettersi al lavoro su questi futuri contenuti ancor prima dell’uscita del titolo, in modo da non lasciare GTA 6 privo di novità per troppo tempo.

Se la notizia sarà confermata, si tratterà di un ritorno al passato per Rockstar Games, che da molti anni ormai non pubblica DLC per i suoi giochi. Furono degne di nota le due espansioni Episodes from Liberty City di GTA 4, oltre ovviamente all’apprezzatissima esperienza standalone Undead Nightmare di Red Dead Redemption nella quale John Marston doveva vedersela con un’invasione di zombie.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento