[Guida] COD: Black Ops Cold War Zombies | Gestione di materiali, corazze ed equipaggiamento tattico e letale

Di Mark
14 Novembre 2020

Benvenuti in questa nuovissima guida relativa a Call of Duty: Black Ops Cold War Zombies, nulla di strettamente legato alla nuova mappa Die Maschine o al suo easter egg, per il quale vi lascio la guida qui sotto, ma un utile approfondimento su una nuova meccanica di gioco.

Die Maschine – Guida Easter Egg

Parliamo in particolare dei materiali e della costruzione degli equipaggiamenti. Per prima cosa, i materiali sono molto facilmente reperibili grazie all’uccisione degli zombi. I piccoli drop verdi che vedrete a terra, raccoglibili passandoci sopra, sono, appunto, i materiali, che potrete tenere monitorati nella dashboard della partita (premendo il touchpad del vostro controller). Una volta ottenuti materiali a sufficienza vi sarà possibile utilizzarli per creare diversi elementi utili ma andiamo con ordine. Prima di tutto le corazze, praticamente vitali nel gioco che, se abbinate al Juggernog potenziato a livello 3, vi risparmieranno qualche “a terra” in più. Potrete ottenere le corazze nella stanza Acceleratore di Particella presso il manichino sulla sinistra dell’uscita dell’Infermeria, livellabile per tre livelli. Utile tenere a mente che, come succedeva con lo scudo nei capitoli precedenti, il potenziamento Carpentiere vi ricaricherà completamente la corazza corrispondentemente al livello alla quale l’avete costruita. Il secondo tipo di materiale costruibile è l’equipaggiamento tattico, come flashbang e stimpack, o letale, come granate, semtex, C4 e Scimmie con piattini, che perdono il loro spot nella cassa delle armi. L’equipaggiamento tattico e letale, così come le corazze, ma solo di livello 1, si possono anche trovare dopo aver ucciso gli zombi con un drop raro (di colore blu).

Speriamo che questa guida abbia chiarito le idee di molti, nel mentre, vi ricordo che nel sito potrete trovare altre utilissime guide per affrontare al meglio la modalità Zombi di Black Ops Cold War.

Voi state giocando ? Come vi sembra fin qui ?

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento