PlayStation 4, il multigiocatore cross-play è ora possibile per tutti i giochi

dualshock
Di Andrea "Geo" Peroni
3 Ottobre 2019

Dopo una linea iniziale molto conservatrice e chiusa alle altre piattaforme, anche Sony ha dovuto adeguarsi ai desideri dei giocatori, e i risultati iniziano a farsi sentire.

Come riporta Wired, la sessione iniziale di beta testing di questa particolare funzionalità è terminata con successo, e dunque Sony ha aperto le sue porte al cross-play ufficialmente. Tutti gli sviluppatori che abbiano desiderio di rendere cross-play i propri titoli multigiocatore, possono da oggi farlo.

Cosa significa cross-play, per chi non ne ha mai sentito parlare? In soldoni, attraverso questa funzionalità già presente su altri sistemi, sarà possibile per un utente che gioca su PS4 scontrarsi con uno che utilizza invece Xbox One, o un PC, o anche Switch. Il tutto senza più alcuna restrizione, come invece accadeva in precedenza.

Tra i videogiochi in uscita più significativi e che punteranno proprio sul multiplayer cross-play c’è sicuramente Call of Duty: Modern Warfare. Nella beta di settembre, Infinity Ward e Activision hanno già mostrato come poter dare vita ad un comparto multigiocatore che possa riunire in un unico mondo giocatori PS4, Xbox One e PC, e la feature sarà naturalmente estesa anche al gioco finale in uscita il 25 ottobre.

Nonostante come ricordato la diffidenza iniziale di Sony, il cross-play ha iniziato a farsi sempre più richiesto negli ultimi anni. Il colosso nipponico, prima contrario alla cosa, ha deciso di eseguire alcune prove con alcuni titoli come Fortnite e Rocket League, riscontrando una notevole risposta positiva. Siete felici di questa unione del mondo del gaming?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.