PS5, le prime vere foto del devkit e del nuovo Dualshock 5

Di Andrea "Geo" Peroni
1 Dicembre 2019

Tra un anno (e forse meno) andrà in scena la nuova generazione delle console, con Sony e Microsoft pronte a darsi nuovamente battaglia.

PlayStation 5 e Xbox Scarlett sono già state confermate per il prossimo anno, e dunque è chiaro che le software house più grandi siano già al lavoro sui videogiochi che per primi approderanno sulla next-gen. Difatti, proprio in queste ore sono arrivate in rete le prime vere foto del devkit di PlayStation 5.

Non si tratta di ipotesi e speculazioni: varie fonti, nel corso delle ore successive alla pubblicazione delle foto, hanno confermato la veridicità di tutto questo. Il devkit di PS5, il cui brevetto era stato già mostrato in passato come vi riportammo in questa notizia, ha effettivamente una forma veramente particolare, mentre il Dualshock 5 sembra mantenere i lineamenti del suo predecessore seppur cambiando leggermente fisionomia.

Come potete vedere, il devkit di PlayStation 5 ha una forma a “V”, esattamente come suggeriva il brevetto emerso in rete alcuni mesi fa. Questa forma ha suscitato dibattiti e dubbi tra gli utenti, ma Tom Warren, di The Verge, ha voluto fare chiarezza, spiegando quali sono state le motivazioni dietro a tale controversa scelta.

Secondo Warren, che ha peraltro confermato la veridicità delle foto, Sony ha creato questi devkit di PS5 con forma a V per renderli più facilmente impilabili da parte degli sviluppatori, quando questi eseguono più stress test sui vari titoli. Una forma a V come questa permette infatti di raffreddare maggiormente il sistema, poiché l’aria è in grado di uscire sia ai lati che al centro del box.

Questo significa anche che la forma del devkit, come spesso accade, non sarà quella definitiva di PlayStation 5. Per scoprirla, molto probabilmente, dovremo attendere l’E3 2020, oppure il rumoreggiato evento a febbraio organizzato da Sony dove si dice che potrebbe fare la sua apparizione Assassin’s Creed: Ragnarok, il nuovo titolo del franchise di Ubisoft.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.