Rainbow 6 EU League | Le russe a picco, sono finalmente tornati i Rogue ?

Di Mark
30 Marzo 2021

Consueto appuntamento settimanale con la Rainbow Six European League. Il nuovo formato vede meno match distribuiti per settimana ma questo non fa mancare lo spettacolo e anzi, l’adrenalina per i giocatori è sempre alle stelle. Sarà curioso vedere soprattutto i primi due match, Rogue vs Virtus.proEmpire vs Vitality, ma anche tenere d’occhio le due capoliste. Per sapere cosa è successo in questa terza giornata, non vi resta che iniziare a leggere qui sotto.

Rainbow 6 | European League: Rogue e G2 tornano a vincere, delusione Vitality nella seconda giornata

ROGUE vs VIRTUS.PRO (Oregon) 7-2

Delusi e amareggiati dalla sconfitta dolorosissima contro i G2, i russi dei Virtus.pro erano chiamati a riscattare la prestazione poco convincente dello scorso turno. Ancora una volta, però, sono stati i grandi assenti in mappa. Assenti ingiustificati e per praticamente metà partita con i Rogue che in attacco iniziano a fare un po’ quello che gli pare e ne vincono ben cinque di fila prima di concedere un solo round di respiro ai russi. Un copione simile si rivela quello della seconda metà di gioco dove i tedeschi, si portano sul matchpoint, fanno finta di perdersi per strada e trovano un’agevole vittoria. Siamo solo a tre giornate dall’inizio ma non si mette bene per i VP a cui manca chiaramente ancora il salto di qualità per arrivare ad impensierire le big della competizione europea.

TEAM EMPIRE vs TEAM VITALITY 5-7 (Club House)

Il match of the day della terza giornata mette di fronte degli Empire non eccellenti e i Vitality che, pur senza aver ancora portato a casa il bottino grosso, hanno saputo convincere e far alzare le aspettative nei loro confronti. La prima frazione di gioco è molto animata ed equilibrata, come testimoniato dal 3-3 parziale con Scyther e ShepparD che salvano i propri compagni in più di un’occasione. Al round 9 P4 decide di voler dare una svolta al match e in qualche modo cammina semplicemente nel site di Cappella facendo una carneficina prima di essere fermato dal solito ShepparD ma il round, ormai compromesso, vola in mano alle apette che si portano sul matchpoint. Ancora ShepparD toglie le castagne dal fuoco con una quad kill al round 11 che rimanda solamente però il disastro finale per gli Empire che vengono scaraventati al penultimo posto.

TRAINHARD ESPORT vs TEAM BDS (Club House) 1-7

Niente di nuovo sotto il sole francese. I debuttanti dei TrainHard vengono travolti sonoramente dall’armata BDS le cui gemme splendono come non mai, sicuramente molto meglio delle prime due giornate, in cui sembravano aver un po’ zoppicato. Anche questo un match totalmente a senso unico con Shaiiko e compagni che lasciano indietro un solo round nell’intero scontro dominando la fase offensiva in particolare con scioltezza e maestria tipiche di una squadra del loro calibro. Tre punti su tre in saccoccia e testa ai prossimi impegni.

COWANA GAMING vs G2 ESPORTS 1-7 (Club House)

La prima di Kayak contro i suoi ex compagni, e che prima! Il nuovo arrivato in casa G2 dopo una prima partita un po’ a rilento ed un ottimo match contro i VP ha messo la quarta ed ha iniziato a dare il suo apporto al roster in modo devastante. La macchina tedesca è molto ben oleata in generale e la fase di attacco scivola via comodamente con un netto 5-1. Che due round più tardi diventa la seconda vittoria dei campioni in carica che volano a 6 punti. Ottima la prestazione offensiva da parte dei G2 che travolgono completamente i Cowana in piena battuta d’arresto.

TEAM SECRET vs NATUS VINCERE 3-7 (Kafé Dostoyevsky)

Natus Vincere stanno iniziando sicuramente col piede giusto, dopo un’ultima stagione caratterizzata da rendimenti altalenanti ed incostanza generale, stanno dimostrando di avere tutte le carte in regola per combattere per uno di quei famigerati “top spots”. Team Secret, dal canto loro, dopo l’exploit contro i G2 non hanno dato continuità ai risultati nella seconda giornata. Il team britannico vive la partita con estrema tranquillità occupando in modo efficace la mappa e soprattutto uccidendo tutti i difensori sul loro percorso altrettanto serenamente. Doki in stato di grazia tanto, decide di dare spettacolo al round 8 con una tripla che mette in seria difficoltà il team del GSA, passato ora in attacco. Un solo matchpoint bruciato e poi 7-3 finale, sempre tallonando spasmodicamente i BDS, in attesa del loro scontro tra soli due playday.

CLASSIFICA GIORNATA 3 STAGE 1 

  1. BDS Esport 9pt
  2. Natus Vincere 9pt
  3. G2 Esport 6pt
  4. Rogue 5pt
  5. Team Vitality 4pt
  6. TrainHard eSport 3pt
  7. Cowana Gaming 3pt
  8. Team Secret 3pt
  9. Team Empire 2pt
  10. Virtus.pro 1pt



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento