Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 7 Stage 2

Di Mark
13 Ottobre 2020

Penutlima settimana di European League, ultime tre partite totali prima di vedere chi accederà alle Finali, tramite la classifica combinata, ed al Major tramite questa classifica finale. Uno Stage che si è evoluto in modo parecchio strano per molte squadre, i G2, ad esempio, hanno ripreso in mano la situazione e si sono riportati pericolosamente in zona qualificazione in vista di novembre tra le due russe e a soli due punti dai connazionali Secret. Ancora a secco i Rogue nonostante il ritorno di AceeZ ma chissà che non sia proprio oggi il giorno della verità per loro. Buttiamoci subito nei match di oggi.

Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 6 Stage 2

TEAM EMPIRE vs TEAM VITALITY 0-7 (Oregon*)

Match interessantissimo tra due team che hanno espresso un gioco davvero di qualità fin qui e che vede entrambe le squadre motivate a vincere, i Vitality per scacciare il pericolo Relegation che è ancora più vivo che mai dato il distacco di soli due punti dalla nona posizione, gli Empire per far sentire la propria presenza anche lassù, dove si lotta per la qualificazione novembrina.

A causa di problemi tecnici, come previsto dal regolamento, gli Empire, non potendo entrare nella lobby hanno dovuto dare forfait per il match di questa sera dunque i Vitality si prendono 3 punti che li portano dritti al terzo posto. Un vero peccato non aver potuto assistere alla battaglia.

*la mappa era già stata scelta ed annunciata 

MVP: //

VIRTUS.PRO vs TEAM SECRET 6-6 (Oregon)

Virtus.pro al contrario dei loro connazionali, che continuano a battere senza pietà nel campionato nazionale, stanno un po’ arrancando da un paio di turni a questa parte sul palcoscenico europeo con un punto solo conquistato durante la scorsa settimana e sicuramente non avranno da gioire con questo avversario alla porta. L’inizio un po’ pigro e lento da parte dei russi va a favorire la difesa dei Secret che si prende gli spazi lasciati liberi dall’attacco per chiudere i flank ed imbottigliare gli avversari nell’arco di pochi metri dandogli pochissimo spazio di manovra permettendo ai tedeschi di portarsi, senza troppo sudore, sul 3-1. Due round dopo, arriviamo all’inversione dei ruoli sul punteggio di 5-1 dopo che i russi ancora non si sono riusciti a far sentire troppo presenti nei confronti degli avversari. Al settimo round tornano a prendersi un round i Virtus.pro con p4sh4 che si prende quattro vite degli attaccanti in roaming. Mettono la testa fuori dal sacco i VP che al round 9 si portano a meno uno grazie ad un’ottima gestione del site: SHA77E rimane solo contro tre e dopo aver eliminato m1lon, si sposta al piano superiore Sala Conferenze per controllare il disinnesco in verticale, ma wTg riesce ad alllungare le mani dalla breccia e completare i 7 secondi necessari per vincere il round mettendo a sicuro anche la sua vita. La reazione dei russi non fa scemare l’intensità di una partita ora accesissima che si chiude, giustamente, con un pari alla fine del dodicesimo round.

Un pareggio un po’ insipido per entrambe le squadre e che lascia i Secret al secondo posto, sì, ma con la minaccia G2 che, in caso di vittoria stasera, andrebbero a pari. I VP si prendono un punticino che non fa male di sicuro ma un vittoria li avrebbe catapultati al secondo posto con qualche certezza in più.

MVP: Hife.Secret

BDS ESPORT vs NATUS VINCERE 3-7 (Kafé Dostoyevskyi)

Che i Natus Vincere siano in grado di fermare i BDS è alla luce del sole, devono solo capirlo loro, sappiamo che, esattamente come nel primo Stage, sono un po’ la mina vagante delle dieci squadre ma la qualità sicuramente non gli manca. Dopo due round di amnesia gli inglesi si portano a casa un ottimo flawless riuscendo ad usare in modo magistrale droni ed utilities per rinchiudere e circondare i difensori e, infine, capitalizzare il vantaggio con le ultime due kill. Stesso ottimo lavoro viene messo in mostra fino all’inversione dei ruoli, con i Na’Vi che vincono tre round di fila e, pur avendo lavorato bene al di fuori del sito al sesto round, si piegano alla difesa per il 3-3 parziale. Ottimo lavoro sia in attacco che in difesa dove i primi due round si materializzano nell’allungamento del vantaggio da parte dei Natus Vincere che si portano a meno uno dal matchpoint dopo aver chiuso ogni possibile via di accesso ai BDS, in particolare a Shaiiko e Renshiro, ma soprattutto facendo un ottimo lavoro di valutazione nel quando prendere o meno il rischio di un gunfight o no, fattore che gli consente di portare a casa almeno due round. Primo matchpoint annullato dopo un clutch spaziale sfiorato da Doki che rimane in uno spinoso 1v4, se ne prende tre alla velocità della luce e viene ucciso da BriD che aggiunge l’ennesimo clutch alla sua collezione. Non riesce nel secondo di fila il giocatore francese che lascia che i riflettori illuminino i giocatori avversari lasciando cadere tre punti che gli inglesi si prendono molto volentieri.

Grandissima partita dei Na’Vi che danno la sensazione di essersi definitivamente sistemati: Joe, ad esempio, cambia ruolo e invece di saltare fuori dalle finestre gioca di supporto con Maestro e fa saltare teste importanti. Non possiamo parlare di BDS che nasconondono le strategie per il Major, semplicemente, la loro giornata non è stata la migliore.

MVP: Doki.Na’Vi

TEMPRA ESPORT vs ROGUE 7-4 (Parco Divertimenti)

Davanti a noi un altro potenziale grandissimo match con i Tempra che hanno necessariamente bisogno di punti e i Rogue che ancora non ne hanno raccolto mezzo. Nei primi due round AceeZ fa sentire la sua presenza, finalmente, e dopo aver sfiorato l’ace al primo round suona la carica per i suoi che mettono in estrema difficoltà i Tempra sotto il profilo del gunfight in particolare. Arriva la reazione del team francese che sfruttano la presenza di Montagne per dare una preoccupazione in più alla difesa e dare spazio a Dirza con i calibro 50 di Kali per tirare giù qualche uomo dal alto avversario. Si arriva all’inversione delle parti con un clamoroso pari in comeback da parte dei Tempra che si velocizzano in attacco ed iniziano a dare molto più fastidio ai Rogue. La seconda metà della gara inizia ancora sulla scia della fine di quello precedente con i Tempra che perdono un round ma recuperano e superano gli avversari che fino a qualche minuto fa li stavano tenendo sotto torchio lasciandogli un battito di ciglia a disposizione per rispondere ai gunfight. I francesi trovano la via del matchpoint dopo una perfetta serie di entry portate a casa una dietro l’altra e all’undicesimo round arriva anche la stoccata finale che consegna tre punti dolcissimi ai Tempra in ottica Relegation.

Una vittoria che, se dovesse abbinarsi ad un’altra dei G2 condannerebbe i Chaos al decimo posto grazie alla matematica. Ancora male i Rogue che illudono di poter fare di più dopo i primi tre round vinti in modo schiacciante, ora per loro il pericolo Relegation è davvero reale.

MVP: Dirza.Tempra

G2 ESPORTS vs CHAOS EC 7-3 (Parco Divertimenti)

Un match scontato solo all’apparenza con i G2 che hanno recuperato il loro stato di forma ma si trovano davanti dei Chaos sicuramente più pericolosi del solito. Partono benissimo i tedeschi che vincono tre round di fila di cui uno con un cluch di Pengu che spazza via prima Secretly e poi cryn consegnando un vantaggio enorme ai suoi. Al quinto round la risposta dei Chaos puntualissima con due round vinti che portano il punteggio sul 4-2 all’inversione dei ruoli. Il primo round in attacco premia la difesa svedese che riesce a far sprecare tutto il tempo agli avversari lasciando che cadessero tutti nel giro degli ultimi quindici secondi. Una prima ed ultima difesa che i G2 spiazzano con un flawless al round immediatamente successivo. I tedeschi vanno al matchpoint e lo prendono agilmente dopo aver ripulito la mappa cinese dalla presenza dei difensori avversari.

Una vittoria che fa balzare i G2 a pari punti con i Secret dandogli ottime speranze in vista della qualificazione al Major di novembre. I Chaos invece, condannati dalla matematica, saranno il primo team a partecipare alla Challenger League Season 2.

MVP: Pengu.G2

 

CLASSIFICA PLAYDAY 7 STAGE 2

  1. BDS Esport 16pt 
  2. Team Secret 13pt
  3. G2 Esports
  4. Virtus.pro 11pt
  5. Team Vitality 10pt
  6. Team Empire 10pt
  7. Tempra Esport 9pt
  8. Natus Vincere 8pt
  9. Chaos Esports Club 7pt
  10. Rogue 0pt

 

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento