Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 9 Stage 2

Di Mark
20 Ottobre 2020

Con la nona ed ultima giornata dello Stage 2, si chiude questa edizione della Regular Season della European League in attesa non solo del Major novembrino ma delle finali che andranno in scena a dicembre per le quali, dopo questa serata, sapremo certamente le quattro partecipanti. Direi di lasciare la scena alle partite, le ultime cinque prima degli appuntamenti importanti.

Rainbow Six EU League: resoconto Giornata 8 Stage 2

VIRTUS.PRO vs BDS ESPORT 5-7 (Costa)

Tra le due partecipanti, i BDS, dopo aver battuto i G2, sono assolutamente tranquilli di partecipare a tutti i prossimi appuntamenti competitivi: Major, Finali di EU League e Six Invitational, i loro avversari, anch’essi già qualificati per il Major, non rinunceranno certo all’occasione dei tre punti. Tanto per cambiare, però, sono i francesi a partire meglio, veloci e spietati con il solito Shaiiko che inaugura la sua personalissima collezione di teste che lo porta, al terzo round, a quota sei kill, pur dopo essere finito in ferimento. I francesi sono aggressivi a i Virtus.pro non hanno intenzione di mollare la presa ed al sesto round riescono a portarsi sul punteggio di 3-3. La partita procede in modo sostanzialmente equilibrato anche se sono i BDS a vincere i primi due round della loro fase difensiva con i VP che sfiorano il 4-4 ma non riescono a raccogliere le ultime kill per aprirsi una finestra utile al plant e finiscono in doppio svantaggio. Occasione sprecata al round 9 dove i russi si trovano in una situazione di 1v3 a favore ma vanno uno alla volta a sfidare Renshiro che si prende ogni gunfight portando i suoi sul matchpoint. Non riescono a chiuderla nelle prime due occasioni i francesi e quindi si giocherà il numero massimo di round: I VP provano ad aggredire da Acquario ma, pur dopo aver plantato, i difensori riescono ad opporsi senza problemi e vincere il match.

Nessuna tragedia per i VP che, nella peggiore delle ipotesi, andranno ad occupare la quarta posizione sempre conservando non solo i punti S.I. ma anche la qualificazione al Major, nel mentre, attendiamo di vedere come si evolve la giornata per poter mettere gli occhi sulla classifica finale.

MVP: Shaiiko.BDS

ROGUE vs NATUS VINCERE 3-7 (Oregon)

La vittoria è l’unico risultato utile per tirare fuori dal tunnel della Relegation i Rogue che si trovano contro un team altamente imprevedibile in una sfida da seguire fino all’ultimo istante. Partenza bomba dei Natus Vincere che al primo round già ottengono un flawless con Blurr che sfiora addirittura l’ace. I Rogue non riescono a vincere i gunfight e prendono solo 5 kill in tre round complessivamente ma trovano comunque un paio di round arrivando all’inversione dei ruoli sul 4-2 per gli inglesi. Un round a testa per iniziare la seconda fase di gioco e poi l’accelerata dei Natus Vincere che si portano prima sul matchpoint e poi, all’ultimo round, recuperano una situazione di 3v2 in sfavore con Joe che si porta via AceeZ e Saves che chiude il clutch uccidendo prima korey ed infine sorprendendo ripz mentre teneva un angolo sbagliato.

I Rogue finiscono dritti dritti a giocarsi la Relegation contro il secondo team di Challenger. Da primi nel primo Stage ad ultimi, senza nemmeno un punto, collezionando solo sconfitte per tutte e nove le partite, assurdo. Sinceramente mi aspettavo una reazione d’orgoglio, almeno un tentativo, nulla. Beh, come si dice in gergo “GL Rogue”.

MVP: Doki.Na’Vi

TEAM EMPIRE vs TEAM SECRET 7-3 (Kafé Dostoyevkyi)

Anche qui il discorso Major è accesissimo, considerando che in caso di vittoria dei G2 una di queste due squadre potrebbe scalare al quinto posto e finire ingannate all’ultimo atto di questa competizione. Ottima partenza degli Empire che sono super coordinati e già al secondo round mettono in chiaro la loro volontà di dominare il match: Scyther rimane da solo contro due con SHA77E che porta a termine il plant, si prende la vita Drvn, poi quella del finlandese e va alla disattivazione del disinnesco portando in vantaggio di due i suoi. Arriva un primo accenno di risposta ma non si concretizza in nulla di più che un mero 4-2 per la controparte una volta a metà partita. Continua il monologo russo con Scyther che è semplicemente infermabile e uccide tutto ciò che si muove anche se al round 9 è ottimo il lavoro di retake della difesa dei Secret che prima fermano gli attaccanti con il plant all’interno di Cucina e poi riescono a tenerli negli ultimi secondi con Hife da Panetteria mentre dal retro arrivava il flank di Melusi. Gli Empire perdono un primo matchpoint ma si riscattano immediatamente conquistando tre punti e l’accesso definitivo al Major.

Un vero peccato il modo in cui si è chiuso questo Stage per i Secret che sembravano davvero poter ritagliarsi uno spazio tra le grandi d’Europa qualche settimana fa. Gli Empire si riprendono un posto nelle competizioni importanti ma per loro il lavoro da fare è ancora parecchio perché sono convintissimo che possano dare molto di più di quello che mostrano.

MVP: Scyther.Empire

TEMPRA vs G2 ESPORTS 7-3 (Oregon)

Altro match valido per la corsa al Major, molto dipende dal risultato di cui sopra che potrebbe vedere una di queste due squadre avere la meglio e strappare l’ultimissimo biglietto per il 6 novembre. I Tempra si prendono con grande carattere i primi tre round grazie alla lentezza con cui i G2 affondano i primi attacchi e alla distrazione con cui perdono le prime entry ai danni di Dirza e Chaoxys. Non si fermano gli italo-francesi che trovano anche il quarto ed il quinto round di fila sempre sullo stesso schema, sempre sugli stessi errori fino al sesto round con i tedeschi che si portano a casa un round chiudendo la prima frazione di gioco sul 5-1 per gli avversari. La fase difensiva degli ex campioni del mondo si apre con una vittoria grazie al clutch di Pengu e Virtue a cui rispondono Dirza e compagni con il push che li porta al matchpoint. Il primo viene annullato mentre il secondo manda i Tempra dritti al Major.

Una vittoria incredibile ! Il miracolo esportivo dei Tempra che affondano i G2 e si prendono la qualificazione al photofinish di questo straordinario Stage 2. Partita meritatissima preparata evidentemente benissimo. Ci erano andati vicini nel primo Stage, l’hanno realizzato nel secondo, grandissimo risultato.

MVP: Chaoxys.Tempra

TEAM VITALITY vs CHAOS ESPORTS CLUB 5-7 (Villa)

Le combinazioni che potrebbero portare i Vitality al Major sono parecchio difficili da realizzare ma questo non vuol dire che bisogna buttare via l’occasione di prendere altri tre punti che, alla peggio, potrebbero fruttare qualche punto in più per il Six Invitational. Ottima partenza per gli svedesi che vincono quattro round di fila uccidendo in modo rapido ed aggressivo tutti i difensori avversari e facendo venire un forte dubbio al pubblico: sono sempre stati così forti ? Ad ogni modo, i Vitality trovano due round prima dell’inversione ma sono nuovamente i Chaos a rubare la scena e portarsi sul matchpoint al round 9. C’è tempo per un’altra vittoria francese che apre la strada al round 11: cryn si prende l’entry kill ma viene subito refreggato da risze sulle Scale principali, luogo dal quale il giocatore ex-Rogue trova anche la testa di Hyperino, sempre risze si prende una terza kill ai danni di VITO ma il round entra nel vivo negli ultimi trenta secondi, solo Goga rimasto in piedi per gli attaccanti, uccide Renuilz, mette a terra il defuser e spazza via anche Secretly. All’ultimo round è ancora una volta un bagno di sangue con i difensori che cadono uno dietro l’altro ed Hyperino che interrompe il plant sul push dei francesi chiudendo sul 7-5 finale.

Nell’ultimo match della loro European League, i Chaos salutano la massima competizione europea andandosi a prendere tre punti ormai superflui ma comunque molto sudati. I Vitality bruciano l’opportunità di prendersi qualche punticino in più in vista delle Global Standings, ma la sensazione che ho è quella di un team che nella Season 2 non starà a guardare.

MVP: Hyperino.Chaos

 

CLASSIFICA GIORNATA FINALE 

  1. BDS Esport 22pt (Major)
  2. Team Empire 16pt (Major)
  3. Tempra Esport 15pt (Major)
  4. Virtus.pro 14pt (Major)
  5. Natus Vincere 14pt
  6. Team Secret 13pt
  7. G2 Esports 13pt
  8. Chaos EC 10pt
  9. Team Vitality 10pt
  10. Rogue 0pt

CLASSIFICA DEFINITIVA EUROPEAN LEAGUE

  1. BDS Esport 41pt (Finals)
  2. G2 Esports 31pt (Finals)
  3.  Virtus.pro 26pt (Finals)
  4. Natus Vincere 26pt (Finals)
  5. Team Empire 25pt
  6. Tempra Esport 25pt
  7. Team Secret 21pt
  8. Team Vitality 21pt
  9. Rogue 19pt (Relegations)
  10. Chaos EC 15pt (EU Challenger League Season 2)

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento