Report: Ubisoft lavora a nuovo Prince of Persia, The Division Mobile e due Assassin’s Creed

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Marzo 2022

Il sito XFire, in contatto con diversi anonimi informatori, ha diffuso una lunga lista di progetti ai quali starebbe lavorando Ubisoft, previsti per i prossimi anni.

Come ben saprete, Ubisoft è uno dei publisher più grandi del settore, con numerosi studi sparsi in tutto il mondo. Ciò permette all’azienda francese di avere a disposizione molte software house, che possono lavorare quindi a tanti progetti in contemporanea, le quali si dedicano sia alle grandi IP già esistenti sia a nuovi interessanti progetti.

Tra le nuove IP già annunciate e attese ci sono ad esempio lo sportivo Roller Champions, il quale è stato nuovamente rinviato pochi giorni fa e non arriverà più entro la fine di marzo, e lo sparatutto XDefiant, annunciato in pompa magna la scorsa estate come risposta a Call of Duty e scomparso dai radar nel giro di poco tempo.

Il report di XFire, diffuso dal sempre affidabile insider Tom Henderson, sgancia però alcune interessanti novità. Oltre ai titoli già svelati da Ubisoft in passato, come Beyond Good and Evil 2 e Skull & Bones, di cui si è parlato anche recentemente, o l’inedito Star Wars di Massive Entertainment che si farà però certamente attendere ancora per un bel po’, il portale suggerisce alcuni progetti che hanno catturato l’attenzione della community.

Stando a quanto riportato, infatti, Ubisoft avrebbe in sviluppo, oltre al free to play Heartland per console, anche il sequel di Immortals Fenyx Rising, il ritorno di The Crew con il terzo capitolo e una versione di The Division per il mercato mobile, e ciò si andrebbe ad affiancare ad altri titoli mobile tra i quali un titolo di Assassin’s Creed, Splinter Cell e varie altre IP, che l’azienda vuole sfruttare anche su smartphone e tablet.

A proposito di Assassin’s Creed, Henderson suggerisce che ci siano due capitoli principali in sviluppo. Uno di questi sarebbe Infinity, ossia il gioco-piattaforma che potrebbe essere gestito come un live service free to play, mentre il secondo gioco dovrebbe essere Assassin’s Creed: Rift, previsto per la fine del 2022 e inteso come sequel degli eventi di Valhalla.

Oltre a riconfermare lo sviluppo di Splinter Cell Remake e di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo Remake, Henderson sgancia poi una potenziale bomba attesa da molti: Ubisoft avrebbe in sviluppo anche un inedito capitolo della serie Prince of Persia. Il gioco, di cui non conosciamo però le premesse narrative e dunque potrebbe essere un (altro) reboot, viene descritto come un metroidvania 2.5D fortemente influenzato dalla serie Ori di Moon Studios, ad opera di Ubisoft Montpellier.

Ecco l’elenco diffuso da Henderson sui progetti attualmente in sviluppo presso Ubisoft:

  • Skull & Bones
  • Avatar: Frontiers of Pandora
  • The Division Heartland
  • Sequel di Immortals Fenyx Rising
  • Assassin’s Creed: Rift
  • Assassin’s Creed: Infinity
  • Ghost Recon Frontline
  • XDefiant
  • Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo Remake
  • Prince of Persia (nuovo titolo)
  • The Crew 3
  • Mario + Rabbids: Sparks of Hope
  • Roller Champions
  • Beyond Good and Evil 2
  • Splinter Cell Remake
  • The Division Mobile
  • Assassin’s Creed Mobile
  • South Park Mobile
  • Just Dance 2023
  • Assassin’s Creed VR
  • Splinter Cell VR
  • Settlers
  • Rocksmith+

Fonte




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento