TOP e FLOP Videogiochi Aprile 2016

top flop videogiochi aprile 2016 uagna
Di Marco "Bounty" Di Prospero
30 Aprile 2016

Eccoci con il secondo appuntamento dedicato ai TOP e FLOP Videogiochi del mese. Prima di cominciare, ricordiamo ai lettori che lo scopo di questa rubrica è quello di analizzare i videogiochi o i DLC usciti in un determinato mese e analizzarne le caratteristiche, ponendo particolare attenzione ai punti di forza e di debolezza. Per ogni gioco trattato, scriveremo infatti una breve recensione con il fine di spiegarvi il motivo per cui un gioco appartenga alla categoria dei FLOP Games o a quella dei TOP Games.

Bene, dopo questa piccola introduzione, possiamo iniziare con i TOP e FLOP di Aprile 2016.

FLOP

3 – Call of Duty: Black Ops 3 Eclipse

Al terzo posto troviamo Eclipse, secondo DLC dedicato a Call of Duty: Black Ops 3. Naturalmente, come da tradizione, anche in questo DLC sono state inserite quattro mappe multiplayer e una mappa zombie, Zetsubou No Shima.

In particolare, le mappe multiplayer hanno delle ambientazioni abbastanza ispirate anche se il design, a dirla tutta, lascia un po’ a desiderare, soprattutto per quanto riguarda la presenza di alcune barriere invisibili che non possono essere superate in alcun modo. Insomma, ci ritroviamo davanti a delle mappe che non rimarranno sicuramente nella storia di COD. Passando invece alla mappa zombie, questa è ambientata in un’isola tropicale e risulta essere molto complessa, almeno fino a quando non avremo imparato tutte le strade e le scorciatoie. Anche in questa mappa inoltre, come Treyarch ci ha ormai abituato, sarà presente l’easter-egg che forse sarebbe potuto essere un po’ più ispirato rispetto a quanto fatto. Infine, un ultimo difetto riguarda i diversi bug grafici che affliggono le mappe, soprattutto Zetsubou No Shima, che risulta essere forse la mappa zombie più ricca di bug di sempre.

zetsubou no shima trailer

In sintesi quindi, Eclipse è un DLC che con un po’ di accortezza sarebbe potuto sicuramente essere migliore ma che purtroppo non ha convinto al 100% ed è proprio per questo motivo che abbiamo deciso di inserirla all’interno dei FLOP Games.

2 – Resident Evil 6 HD Remaster

Al secondo posto troviamo invece Resident Evil 6 HD Remaster, versione rimasterizzata dell’omonimo gioco arrivato per la prima volta nel 2012. La Remastered contiene, oltre al gioco originale, anche tutti i DLC rilasciati ma, purtroppo, il lavoro svolto a livello tecnico, punto fondamentale quanto si parla di versioni rimasterizzate, non soddisfa pienamente. La risoluzione è stata portata a 1080p ma rimangono evidenti alcuni bug e difetti grafici presenti nella versione originale che non sono stati minimamente ritoccati. Inoltre, durante la vostra esperienza di gioco, vi ritroverete più e più volte a non capire alcuni dialoghi, in quanto l’audio non è stato calibrato a sufficienza. Rimangono anche evidenti problemi legati al doppiaggio in italiano, in quanto le voci non sono sincronizzate con le movenze facciali dei personaggi.

In conclusione ci ritroviamo di fronte ad una versione HD riuscità a metà che per questo motivo abbiamo deciso di inserire tra i FLOP.

GUARDA I TOP E I FLOP DI MARZO 2016

1 – Hitman Episodio 2: Sapienza

Il primo posto dei FLOP Games appartiene a Hitman Episodio 2: Sapienza. Purtroppo, anche questo secondo episodio dedicato all’agente 47 non ha rispettato le aspettative. Ci ritroveremo infatti a muoverci per Sapienza, una  città italiana fittizia posta sulla costa amalfitana che sarà la sola ed unica ambientazione disponibile. Come se non bastasse inoltre, all’interno di questa mappa, dovremo svolgere una sola missione, che potrà essere portata a termine in circa 2 ore (ancora meno se avrete gli aiuti attivati). Bisogna certo sottolineare la bellezza di Sapienza, veramente ricca di dettagli e divisa in ben 7 livelli, ognuno dei quali esplorabili da cima a fondo ma, nonostante ciò, l’episodio in questione risulta essere troppo scarso di contenuti, considerando anche che la trama non è stata minimamente approfondita. Rimane la possibilità di rigiocare la missione grazie alle tante sfide da portare a termine ma, alla lunga, anche questa meccanica potrebbe diventare ripetitiva e tediosa. Un episodio che con qualche missione in più sarebbe potuto essere notevolmente migliore.

TOP

3 – DiRT Rally

Iniziamo la categoria TOP con Dirt Rally (versione PS4 e Xbox One), gioco di guida dedicato alle corse sullo sterrato. Abbiamo deciso di premiare questo titolo soprattutto per la scelta presa dagli sviluppatori, i quali hanno deciso di ritornare ad un gameplay più simulativo e meno arcade, come accadeva ormai da alcuni anni a questa parte. Lo stile di guida sarà infatti diverso a seconda dell’auto che ci ritroveremo a pilotare, così come il tipo di terreno che ci ritroveremo a percorrere. Come se non bastasse inoltre, in caso di incidente, non sarà possibile riavvolgere il tempo, come ormai accade sempre più frequentemente nei giochi di guida. Ma non finisce qui: l’intelligenza artificiale è infatti agguerritissima e competitiva e questo contribuisce ad aumentare notevolmente il livello di sfida e la soddisfazione del giocatore in caso di vittoria.

lancia delta dirty rally uagna

In definitiva quindi, ciò che ci ha convinto ad inserire Dirt Rally all’interno di questa categoria è stato il netto miglioramento apportato sullo stile di gioco, ora più realistico e più rifinito rispetto ai titoli passati.

2 – Quantum Break

Quantum Break si aggiudica il secondo posto della classifica dedicata ai Top Games. I ragazzi di Remedy Entertainment sono infatti riusciti a creare un gioco in grado di innovare il genere degli sparatutto in terza persona. Durante l’esperienza di gioco infatti, non dovremo limitarci a correre e sparare, ma dovremo utilizzare i sistemi di copertura e i diversi poteri che Jack Joyce, protagonista del gioco, ha acquisito dopo un incidente di laboratorio. L’uomo è infatti in grado di manipolare, rallentare o riavvolgere il tempo. Questa premessa ha naturalmente permesso agli sviluppatori di sbizzarrirsi e di creare un gameplay innovativo in cui le armi da fuoco si troveranno in secondo piano. Oltre a questo però, il motivo principale per cui abbiamo deciso di inserire il titolo nel secondo posto dei Top Games è senza dubbio la trama. In Quantum Break infatti, assisteremo ad una delle storie più belle mai realizzate in un videogioco, grazie ai tantissimi colpi di scena e alla possibilità di cambiare il corso degli eventi a seconda delle nostra scelte. Questo naturalmente darà a tutti i giocatori la possibilità di giocare la campagna più e più volte, in modo da scoprire tutte le possibili combinazioni della trama.

1 – Dark Souls 3

Il primo posto di questa classifica dedicata ai TOP Games appartiene di diritto a Dark Souls 3, l’ultimo titolo dedicato alla serie creata e sviluppata da From Software. Le aspettattive dell’utenza erano veramente alte ma gli sviluppatori dell’azienda nipponica sono riusciti a rispettarle e a rilasciare un gioco memorabile.

cavaliere con torcia in dark souls 3

Uno dei miglioramenti più importanti riguarda senza dubbio lo stile di combattimento, ora più dinamico e fluido rispetto al passato, grazie anche all’influenza di Bloodborne, in cui il gameplay era stato completamente rivisto. Non potevano mancare inoltre boss fight epiche e ben ispirate. I boss infatti eseguiranno pattern d’attacco a 360°, rendendo il tutto più complicato ma anche più soddisfacente in caso di vittoria. Come non parlare inoltre dell’ambientazione di gioco, molto diversificata e ricca di scorciatoie e porte segrete in cui sarà possibile scovare armi e oggetti rari. Ci ritroviamo di fronte ad un gioco imperdibile per tutti i fan del genere ma anche per i neofiti, che dovranno semplicemente abituarsi allo stile di Dark Souls.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento