Tom Holland anticipa uno spettacolare scontro con Goblin in Spider-Man: No Way Home!

Di Andrea "Geo" Peroni
12 Dicembre 2021

Willem Dafoe avrà anche 41 anni più di Tom Holland, ma l’attore è pronto a fare il suo trionfale ritorno nel mondo dei cinecomic Marvel rimettendo ancora una volta i panni di Norman Osbork aka Goblin in Spider-Man: No Way Home, per il quale si prospetta uno scontro epico tra Peter Parker e la sua nemesi.

Il secondo trailer di No Way Home ha confermato, dopo tanti rumor, l’apparizione di Goblin nel nuovo film del Marvel Cinematic Universe, che si è poi fatto vedere anche pochi giorni fa con il suo “nuovissimo” costume che sfoggerà nel corso del film.

Se siete ansiosi di vedere il film e avevate il timore che il personaggio di Dafoe potesse comparire in un semplice cameo, abbiamo una buona notizia per voi: è lo stesso Tom Holland, attore protagonista, ad anticipare che assisteremo a uno spettacolare e intenso scontro tra Spider-Man e il Goblin!

LEGGI ANCHE: Speciale: tutti i film cancellati della storia di Spider-Man!

Holland ha infatti rivelato in una recente intervista con Collider che i due attori sono stati impegnati in una durissima sequenza durante le riprese, che vedremo poi sul grande schermo, che ha richiesto moltissimo lavoro per essere ultimata. Lo sforzo è stato tale da far letteralmente crollare a terra sfiniti sia Holland che Dafoe, come racconta l’attore:

Voglio dire, quando dico che c’è sangue, sudore e lacrime, non esagero. Realizzare questi film è incredibilmente duro e fisico. Soprattutto quando interpreti un personaggio come Spider-Man. Crediamo tutti così tanto in questi personaggi, e gli diamo il 110%. So che nella mia scena di combattimento con il Goblin, ho rotto la mia mano, le mie nocche erano tutte insanguinate, e stavamo davvero cercando di farlo. Ci stavamo mettendo tutto dentro. E ricordo l’ultimo giorno di riprese di quella scena di combattimento quando Jon ha detto ‘taglia!’ Willem ed io siamo crollati entrambi a terra. Eravamo esausti e gli avevamo dato tutto. Ricordo di aver appena trangugiato Red Bulls per cercare di mantenere viva la mia energia.

Pochi giorni fa JK Simmons ha ricordato la clamorosa cancellazione di Spider-Man 4 di Sam Raimi, dopo i disaccordi con Sony. L’attore tornerà in No Way Home nei panni di una variante di J. Jonah Jameson, dopo il cameo in Far From Home.

Spider-Man: No Way Home non sarà l’ultima apparizione cinematografica di Tom Holland nei panni dell’iconico supereroe. Pochi giorni fa, infatti, Amy Pascal di Sony ha confermato lo sviluppo di una nuova trilogia di Spider-Man nel MCU, ancora una volta in collaborazione con i Marvel Studios. Una notizia che i fan si aspettavano, specialmente dopo la scena post crediti di Venom: La furia di Carnage che ha lasciato intuire l’unione sempre più salda tra l’MCU e l’universo creato da Sony.

Ecco la sinossi del film:

Per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, viene rivelata l’identità del nostro amichevole eroe di quartiere, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto del Dottor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso.

Spider-Man: No Way Home sarà nuovamente diretto da Jon Watts, e uscirà nei cinema il 15 dicembre 2021. Il cast finora confermato comprende Tom Holland, Jacob Batalon, Benedict Cumberbatch, Zendaya, Jamie Foxx, Alfred Molina, Marisa Tomei, Thomas Haden Church, Rhys Ifans, Benedict Wong, JK Simmons, JB Smoove, Angourie Rice, Martin Starr, Tony Revolori, Hannibal Buress.

Fonte



Abbiamo parlato di: |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento