Home Curiosità Marvel: The Legendary Collection #24 | Spider-Man: L’ultima caccia di Kraven

Marvel: The Legendary Collection #24 | Spider-Man: L’ultima caccia di Kraven

Marvel: The Legendary Collection è una collana a cadenza quindicinale edita da Hachette. La collana, che si comporrà in totale di 100 numeri, include alcuni dei più grandi crossover della storia della Marvel, oltre ovviamente a storie dedicate agli amati personaggi. Per ogni informazione sulla raccolta o abbonarvi alle uscite, trovate tutti i link in fondo all’articolo.

Per un curioso caso del destino, o forse no nel caso in cui Hachette abbia pianificato tutto meticolosamente con mesi e mesi di anticipo, ancor prima di conoscere la data di uscita del gioco, sono passati pochi giorni dal lancio di Marvel’s Spider-Man 2 di Insomniac Games, e la Legendary Collection torna in edicola proprio con una delle opere ragnesche più significative per la sua realizzazione.

L’ultima caccia di Kraven è infatti un fumetto monumentale, riconosciuto all’unanimità da critici e fan come una delle opere più importanti legate alla storia di Spider-Man. Insomniac Games, il talentuoso studio di PlayStation, ha fatto suo il fumetto scritto da JM DeMatteis e disegnato da Mike Zeck, già apprezzato in precedenza per Guerre Segrete, riadattandolo naturalmente al contesto moderno e a una storia che ha abbracciato più temi (Venom, ad esempio, non faceva parte della trama originale) ma mantenendone i tratti e soprattutto l’incredibile villain, il cacciatore Kraven.

DeMatteis prende decisioni audaci, facendo di Kraven il vero protagonista di una storia che sembra quasi lasciare Peter Parker in secondo piano, nonostante la sua netta importanza nell’economia della trama. No, ancora oggi l’opera non solo si regge ancora tranquillamente sulle sue gambe, sintomo dell’essenza visionaria avuta dall’autore in un momento in cui il fumetto americano si stava per concentrare molto di più sui grandi cattivi, ma anche di una storia oscura, tagliente, a tratti massacrante nelle immagini e nelle sensazioni. La determinazione assoluta di Kraven risalta in ogni singola tavola, il terrore di Peter di fronte a un avversario che non conosce la parola sconfitta è tangibile.

Le opere d’arte di Zeck e dell’inchiostratore Bob McLeod, ancora una volta al lavoro insieme, sono lucide e raffinate anche per gli standard odierni, e la scrittura di DeMatteis è tra le migliori in assoluto di quell’epoca. L’ultima caccia di Kraven sembra ancora fresca ed emozionante quasi trent’anni dopo, e non è un caso, come abbiamo ricordato in precedenza che Insomniac Games abbia fatto sua questa fondamentale storia dell’Uomo Ragno per il percorso di crescita del suo Peter Parker. 

A tratti, l’ultima caccia di Kraven assume i connotati di una storia horror, quasi in stile Tim Burton dei primi anni ’90. La risata satanica del Cacciatore mentre seppellisce la sua più grande preda è clamorosa ancora oggi, così come la rinascita di Peter dalla sua stessa tomba, divenuta una delle pagine più famose della storia Marvel. Si tratta del fumetto che distruggeva tutte le certezze del supereroe e rappresentava il suo momento più buio sin dai tempi della morte di Gwen Stacy – e pensare che, di lì a poco, Parker avrebbe dovuto vedersela con un simbionte alieno apparentemente invincibile.

Si tratta insomma di un’opera affascinante e perfetta, che non ha risentito in alcun modo del peso degli anni che passano. L’ultima caccia di Kraven rappresenta un passaggio obbligato per chi vuole recuperare non solo la storia Marvel ma le tappe più importanti del fumetto mondiale, mettendo i personaggi di fronte a un grande interrogativo che si può espandere a tutti i grandi nemici del Ragno: cosa vince, alla fine, tra la feroce ossessione e la lucida pianificazione?

Prima di lasciarvi alla sinossi, vi ricordiamo che Sony distribuirà nel 2024 il film live action Kraven il Cacciatore, con Aaron Taylor-Johnson e Russell Crowe.

Ecco la sinossi del volume #24:

Potrà anche considerarsi il più grande cacciatore al mondo, ma c’è un nemico che è sempre sfuggito a Kraven: Spider-Man. Consumato dal folle desiderio di catturare l’Arrampicamuri, per il Cacciatore è arrivato il momento di affrontare la sua preda in un duello finale. Sconfiggerlo in combattimento, però, non è sufficiente. Kraven non è solo intenzionato a prendere la vita del Ragno, ma anche la sua identità. Questa sarà la sua ultima caccia, una battaglia spietata che ne deciderà il destino, sia fisico che spirituale.

Se siete incuriositi dalla raccolta, cliccando qui potete accedere al piano completo dell’opera, e avrete anche informazioni utili nel caso vogliate sottoscrivere un abbonamento e ricevere alcuni bonus e sconti rispetto al prezzo base dei volumi. Poco sotto, trovate anche il link diretto al sito di Hachette.

Prenota qui la Marvel Legendary Collection di Hachette

GLI ALTRI VOLUMI DELLA LEGENDARY COLLECTION

Scritto da
Andrea "Geo" Peroni

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

GCC Pokémon Scarlatto e Violetto: Destino di Paldea – Ecco il set allenatore Fuoriclasse

Dal 26 gennaio scorso è disponibile un nuovissimo contenuto aggiuntivo per l’amato...

GCC Pokémon – Scarlatto e Violetto: Destino di Paldea, l’espansione è ora disponibile

La nuovissima espansione del popolare Gioco di Carte Collezionabili Pokémon “Scarlatto e...

Il vero negozio di Toy Story chiuderà dopo quasi 90 anni di attività

Jeffrey’s Toys, il negozio di giocattoli più antico della città di San...

Marvel: The Legendary Collection #29 | Avengers: Sotto assedio

Marvel: The Legendary Collection è una collana a cadenza quindicinale edita da...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425