COD su PlayStation fino (almeno) al 2023, in sviluppo Warzone 2!

Di Andrea "Geo" Peroni
26 Gennaio 2022

Un nuovo report di Bloomberg fa chiarezza su quali e quanti capitoli della serie Call of Duty sono ancora previsti per l’uscita su PlayStation, dopo che Phil Spencer ha confermato alcuni giorni fa che i titoli resteranno, almeno per ora, multipiattaforma.

Il mondo dei giochi è stato sconvolto il 18 gennaio, poco più di una settimana fa, quando Microsoft ha annunciato che avrebbe acquisito Activision Blizzard con un accordo vicino ai 70 miliardi di dollari. Con questa mossa, il gigante di Redmond è entrato in possesso di tantissime IP quali Warcraft, Overwatch, Diablo, Crash Bandicoot, Spyro e, ovviamente, il pezzo da novanta della compagnia: Call of Duty.

Da subito sono fioccate le domande: “le IP di Activision diventeranno ora esclusive Xbox?”, tradotto “sarebbe bello sapere se Crash, COD e gli altri titoli arriveranno in futuro anche su PlayStation e altre piattaforme”.

Phil Spencer, poche ore dopo l’acquisizione, aveva dichiarato che Call of Duty, visti gli accordi già esistenti in precedenza, sarebbe rimasto un titolo multipiattaforma, tranquillizzando l’utenza del mondo PS4 e PS5. Ma fino a quando COD uscirà anche su PlayStation?

Un nuovo rapporto afferma che l’FPS di punta di Activision, che ogni anno genera miliardi e miliardi di dollari di entrate, rimarrà anche su PlayStation almeno fino al 2023, o comunque almeno per le prossime tre uscite.

Jason Schreier afferma che “Activision si era già impegnata a rendere disponibili i prossimi COD sulla console di Sony”, prima che si diffondesse la notizia del passaggio sotto Microsoft. Una situazione abbastanza simile a quella che ha riguardato Deathloop e GhostWire: Tokyo, entrambi titoli pubblicati da Bethesda e attualmente esclusive temporali PS5 per gli accordi esistenti prima dell’acquisizione da parte di Xbox.

Sebbene non siano ancora confermati al 100%, questo report afferma quindi che Call of Duty: Modern Warfare II, previsto per la fine di quest’anno e sviluppato da Infinity Ward, e il prossimo gioco di Treyarch, che arriverà invece alla fine del 2023 e di cui sembrano essere trapelate addirittura le prime immagini, saranno pubblicati anche su PlayStation.

Il giornalista afferma di aver parlato con alcune persone che sono a conoscenza degli accordi, che hanno però deciso di restare anonime. Tra le nuove informazioni, scopriamo inoltre un interessante passaggio relativo a Warzone.

A quanto pare, negli uffici di Activision, è in sviluppo anche quello che è stato definito come Call of Duty: Warzone 2, una sorta di nuova iterazione del popolare battle royale che potrebbe arrivare verosimilmente alla fine di quest’anno o all’inizio del 2023, in concomitanza forse con il terzo anniversario del franchise.

È interessante notare che di questo “Warzone 2”, per così dire, non abbiamo notizie certe. Da tempo si parla di una nuova rivisitazione del battle royale in occasione dell’uscita di Modern Warfare II con nuove mappe e forse meccaniche di gioco, ma è la prima volta che viene riportata l’esistenza, possibile ma non certa fino a prova contraria, di un capitolo tutto nuovo.

La questione terrà certamente banco ancora per molto tempo, anche perché la chiusura dell’acquisizione di Activision Blizzard King da parte di Microsoft si concretizzerà solo nel 2023. Fino ad allora, comunque, gli utenti PlayStation di Call of Duty possono tirare un sospiro di sollievo, proprio come il CEO Bobby Kotick. A cosa ci riferiamo? Alla sua buonuscita per le dimissioni dall’azienda, con cifre da capogiro

Fonte




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento