[GUIDA] Elden Ring – Posizione dei fuochi del Fiume Siofra, come battere il boss Spirito Ancestrale

Di Chiara Ferrè
13 Marzo 2022

Girovagando per Sepolcride, molto presto probabilmente vi sarete imbattuti nel Pozzo sul Fiume Siofra, un ascensore magico situato vicino a Tetrobosco. Scendendovi, ci si ritrova in un’enorme area opzionale sotterranea caratterizzata da un cielo stellato, flora e fauna molto rigogliose e, come nemici, dei guerrieri spiritici piuttosto aggressivi. Questo è un luogo importante anche per il completamento della quest di Ranni, tra le più lunghe e complesse del gioco.

Dopo aver affrontato la zona iniziale, arriverete al Luogo di Grazia Sponda del Fiume Siofra. L’ampia area seguente rappresenta di fatto un puzzle ambientale: per accedere al boss di questa zona, lo Spirito Ancestrale, dovrete prima accendere una serie di fuochi sparsi per l’area.

Fiume Siofra, dove trovare gli 8 fuochi

Noterete subito un primo braciere davanti a voi, ma sappiate che ce ne sono altri 7. Soltanto dopo aver acceso tutti i fuochi potrete accedere all’arena del boss. Guardando poco distante dal Luogo di Grazia infatti, vedrete una grossa scalinata segnata da ben 8 fuochi, che si accenderanno mano a mano che attiverete i bracieri sparsi per la mappa.

I fuochi sono segnati da degli obelischi di media dimensione, non dovreste quindi faticare troppo per individuarli, ma state attenti: solitamente sono circondati da nemici molto pericolosi, guerrieri fantasma e topi. Nella mappa qui sotto troverete l’esatta posizione di tutti i fuochi da accendere, in modo da non dover girovagare troppo a lungo: troverete i bracieri in corrispondenza del segnalino verde con il diamante.

Spirito Ancestrale, come batterlo

Una volta accesi tutti gli 8 fuochi del Fiume Siofra, potrete dirigervi alle spoglie di un gigantesco animale simile a un cervo che vi aspettano oltre l’imponente scalinata (partendo dal Luogo di Grazia Sponda del Fiume Siofra). Appena toccherete i resti verrete teletrasportati davanti alla nebbia dorata. Oltrepassatela per dare inizio alla boss fight.

Lo Spirito Ancestrale ha molti PV ma ha un moveset ripetitivo e ben intelleggibile, che vi permetterà di abbatterlo senza troppa fatica anche con caratteristiche non molto avanzate.

Evocate degli Spiriti compagni prima di tutto, che vi aiutino a distrarlo durante la battaglia almeno durante la prima metà dello scontro.

Lo Spirito Ancestrale è un animale lento ed aggraziato, ma se vi lascerete colpire dalle sue potenti incornate non avrete scampo. Cercate di prendere il ritmo e rollate con precisione quando cerca di sferzarvi con le corna, o usate uno scudo. Il suo punto debole è la testa, ma se decidete di stare più sulla difensiva e di attaccarlo alle gambe state attenti a quando vi colpirà con le zampe posteriori o quando si alzerà sulle zampe anteriori per schiacciarvi.

Lo Spirito Ancestrale utilizza inoltre degli attacchi magici: quando inizia a correre a mezz’aria o a emettere il suo soffio magico dalle fauci allontanatevi: non toccate in nessun modo questa sostanza nemmeno quando è a terra o vi ferirà gravemente.

Il suo moveset lento e ripetitivo dovrebbe permettervi di avere la meglio senza troppi grattacapi: non abbiate fretta e aspettate le giustre finestre per colpirlo, continuando a schivare e a tenervi alla larga quando è il caso.

Se siete troppo deboli, considerate l’opportunità di aumentare il numero e la potenza delle vostre Ampolle curative (qui la guida per trovare l’Ampolla di balsamo portentoso e le Lacrime di Cristallo, qui quelle per le Lacrime Sacre e i Semi d’Oro).

Più avanti nell’area opzionale troverete una versione potenziata di questo boss, lo Spirito Ancestrale Regale.

Sapevi che in Elden Ring è possibile effettuare il respec delle caratteristiche del tuo personaggio?

Leggi la nostra recensione approfondita di Elden Ring a questo link.

 



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento