Rainbow Six Siege: European League Season 2 alle porte, come sono cambiate le squadre

Di Mark
14 Marzo 2021

Ormai ci siamo, manca veramente poco all’inizio della seconda stagione della FACEIT European League di Rainbow Six Siege, la massima competizione nel nostro continente. Tantissimi sono stati i cambiamenti per i roster e le org in generale, dall’addio di Pengu a quello dei Tempra, c’è davvero tanto di cui parlare, meglio non perdersi in chiacchiere.

Rainbow Six Esport: si ritira Pengu, il miglior giocatore di sempre

Prima di parlare dei team, parliamo dei cambiamenti che interesseranno il sistema competitivo europeo, cambiamenti peraltro annunciati con il reveal dell’Anno 6 e di Operation Crimson Heist. In sé per sé la struttura competitiva rimane pressoché identica con il cambio di calendarizzazione che vede ora un solo playday a settimana per sette settimane in ogni Stage e gli ultimi due, invece, racchiusi in un solo fine settimana. Rimangono i Major, con la speranza di rivederli in LAN, ed il sistema dei punti. Vengono introdotti i supplementari in sostituzione del pareggio che, se vinti, daranno 2 punti invece che 3 mentre nel map pool competitivo esce Parco Divertimenti ed entra Chalet.

Per quanto riguarda i trasferimenti, ovviamente l’apertura non può che essere dedicata al Dio assoluto di Rainbow Six, Pengu, storico membro di PENTA e G2 si ritira lasciando il proprio posto a Kayak, giovane promessa proveniente dai Cowana Gaming neopromossi dalla Challenger League. Sempre restando in casa dei campioni in carica, anche Sua lascia il suo posto di analyst. Per i Virtus.pro la finestra di trasferimento è stata particolarmente intensa: il coach Toda va via dopo la scadenza del contratto, Schockwave si prende una pausa da Siege ed al suo posto, fa un grande ritorno in terra russa l’ex Empire e Rogue, karzheka. Oltre all’estone, in uscita dai Rogue c’è anche Hxsti, pedina fondamentale dopo la squalifica di Aceez, mentre entra nel roster attivo cryn con meepeY e Bernie a completamento dello staff in veste di coach.

Natus Vincere fanno una piccola rivoluzione, messo in panca Joe e salutato Kendrew, partito in direzione Cowana, arrivano in Inghilterra Secretly dagli ormai ex-Chaos Nathan, forte di una prestazione convincente con gli MnM Gaming in Challenger. Si muovono anche i Secret che mandano via Pacbull e SHA77E prendendo con loro SlebbeN e Gomfi. La notizia più clamorosa riguarda però i Tempra: l’org italiana abbandona il suo spot in European League dopo aver droppato l’intero roster francese e lo staff. Al loro posto subentrano i francesi di TrainHard eSport che mantengono Dirza Chaoxys (e lo staff) del roster precedente aggiungendo BlaZSparkNoerA. Restiamo ancora in Francia perché anche Team Vitality ha fatto grandi mosse di mercato: fuori FabianGogaHungry, dentro P4Shiinka e Kaktus. Da un’ossatura ex-G2 ad una ex-Tempra quindi. Sarà curioso dunque sapere il destino di Fabian e SHA77E, due leggende assolute dello sparatutto di Ubisoft che, al momento, si trovano ancora senza casa.

Ora non ci resta che aspettare il 18 marzo per scoprire chi inizierà col piede giusto la propria stagione europea. Siete pronti ?

Fonte



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi ed entusiasta del racconto. Il mio sguardo è fisso al mondo esportivo con particolare attenzione verso Rainbow Six Siege, nella speranza che il movimento italiano possa diventare sempre più significativo.




Scrivi un commento