Randy Pitchford (Gearbox): “Sony e Microsoft non sono rivali, potrebbero allearsi”

xbox playstation
Di Andrea "Geo" Peroni
24 Gennaio 2022

Nel prossimo futuro potrebbe prendere forma un’alleanza tra Microsoft e Sony per una nuova era dei videogiochi? L’ipotesi non è da scartare, secondo il boss di Gearbox Randy Pitchford.

Sapete benissimo cosa è accaduto all’incirca una settimana fa. Senza alcun preavviso, se non per la notizia anticipata di pochi minuti da parte di alcune testate, Microsoft ha annunciato di essere pronta ad acquisire Activision Blizzard King, per una maxi-operazione da 70 miliardi di dollari che cambierà il volto del mondo dell’intrattenimento.

Da subito gli utenti di tutto il mondo hanno iniziato a chiedersi se tale acquisizione avrebbe portato al dominio totale di Xbox su determinate IP, una su tutte quella di Call of Duty. Phil Spencer, boss di Microsoft Gaming, ha poi specificato che la compagnia intende rispettare gli accordi e manterrà COD su PlayStation anche nei prossimi anni – per sempre? Forse sì, forse no, ma questo per ora non possiamo saperlo.

Ne abbiamo parlato anche nel nostro consueto appuntamento domenicale su YouTube.

Nel comunicato di Spencer sono saltati all’occhio alcuni passaggi particolari. Il dirigente ha infatti specificato che si fidano del lavoro di Sony per PlayStation, e che apprezzano il loro rapporto. Come leggere queste dichiarazioni? Un tentativo di avvicinarsi alla concorrente, per tentare forse un’imprevedibile alleanza? Secondo alcune importanti personalità del settore, è proprio così.

Una persona che pensa che sia giunto il momento per le due società di approfondire ulteriormente i loro rapporti e dar vita a qualcosa di importante, è il fondatore e capo di Gearbox Randy Pitchford.

In un suo recente tweet, Pitchford dichiara che Sony e Microsoft in realtà non sono mai stati concorrenti, e che anzi questa nuova deriva del mondo dei videogiochi potrebbe portare le due aziende a lavorare insieme per costruire qualcosa di più grande:

Quanto tempo ci vorrà prima che Sony, ricordando che è un’azienda di elettronica di consumo, possa essere soddisfatta di Microsoft, che è una società di software, con software Microsoft in esecuzione come app di terze parti sull’hardware di Sony? Nella mia mente, hanno mai stati concorrenti.

In seguito, il capo di Gearbox continua dicendo che i due giganti dovrebbero cercare di incontrarsi in una via di mezzo: Penso che Sony sia consapevole del fatto che Xbox vuole essere un sistema operativo per i giochi, essenzialmente, e Sony è protettiva in quel senso (per una buona ragione). C’è l’opportunità per entrambi di essere alleati nella via di mezzo. È selvaggio da guardare. Adoro Sony e adoro Xbox, quindi…”

Questo comunque è il pensiero di Pitchford, e dunque non significa che certamente Sony e Microsoft si alleeranno in futuro per costruire un importante realtà. L’idea, in ogni caso, è molto affascinante.

LEGGI ANCHE: I 10 videogiochi più attesi del 2022!

Fonte



Abbiamo parlato di: | | |

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento