Ufficiale: Infinity Ward sta lavorando a Call of Duty 2022 e Warzone 2

Di Andrea "Geo" Peroni
4 Febbraio 2022

Dopo le indiscrezioni degli ultimi tempi, arriva la conferma diretta da parte di Activision: Infinity Ward guiderà lo sviluppo del prossimo capitolo principale della serie Call of Duty, oltre a una nuovissima versione di Warzone.

Il colosso americano, che nei prossimi mesi sarà acquisito da Microsoft a meno di clamorosi dietrofront decisi dalla FTC americana che dovrà valutarne la fattibilità, ha deciso di proseguire nella sua tradizionale rotazione degli studi di Call of Duty.

Dopo Treyarch e Sledgehammer Games, che si sono occupate rispettivamente di Black Ops Cold War e Vanguard, sembrava naturale che il prossimo capitolo della serie sarebbe stato diretto da Infinity Ward.

La software house ha una lunga e gloriosa storia con il franchise di COD, avendo sviluppato i primi storici capitoli della serie e l’indimenticabile trilogia classica di Modern Warfare. Proprio Call of Duty: Modern Warfare, reboot del 2019, ha rappresentato un enorme successo commerciale, e Infinity Ward è tornata pienamente in carreggiata dopo alcuni passi falsi quali Ghosts e Infinite Warfare.

LEGGI ANCHE: Dwayne Johnson sarà la star del film di Call of Duty? Impazza il rumor in rete!

Sebbene le prime immagini del gioco arriveranno tra molto tempo – si prospetta un reveal in estate, come ormai avviene da alcuni anni -, Activision ha oggi ufficialmente confermato che Infinity Ward si sta occupando dello sviluppo di Call of Duty 2022, il gioco che sarà lanciato alla fine dell’anno su console e PC.

Secondo i rumor più insistenti, COD 2022 sarà Modern Warfare II, sequel del reboot del 2019 che proseguirà la storia della squadra speciale guidata dal capitano Price. Gli insider suggeriscono da tempo che il gioco potrebbe rifarsi al suo omonimo lanciato nel 2010 in fatto di ambientazioni, ma per il momento non ci sono state conferme in merito.

Quel che è certo però è che Activision è focalizzata su COD 2022, e non solo. L’azienda ha infatti confermato che Infinity Ward si sta occupando anche dello sviluppo di Call of Duty: Warzone 2, che continuerà a essere free to play e che sarà ovviamente integrato anche alla prossima uscita premium del franchise.

L’azienda non ha fatto riferimento ai recenti report relativi alle scarse vendite di COD Vanguard, che parlavano inoltre di una possibile anticipazione della data di uscita del prossimo capitolo della serie.

Come dicevamo pocanzi, per vedere le prime sequenze ufficiali di COD 2022 dovremo probabilmente attendere l’estate, e il gioco potrebbe essere presentato attraverso un nuovo evento sul battle royale Warzone.

A tal proposito, sarà interessante a questo punto capire in che modo Activision e Infinity Ward abbiano intenzione di gestire Warzone 2, quella che si prospetta come una nuova iterazione del popolarissimo gioco. Warzone 2 accoglierà semplicemente una nuova mappa, o ci troveremo di fronte a un cambio anche nelle meccaniche di gioco?

Fonte




Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento