Chris Columbus ricorda la scena più difficile di Harry Potter e la Pietra Filosofale

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Gennaio 2022

Return to Hogwarts, la speciale reunion del cast della saga cinematografica di Harry Potter, è disponibile da alcuni giorni su HBO Max (in Italia è disponibile via Sky e NOW), ed è una fonte quasi inesauribile di aneddoti davvero interessanti sulla realizzazione della serie di film.

Alla reunion hanno preso parte tanti attori, su tutti ovviamente Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, interpreti rispettivamente di Harry Potter, Hermione Granger e Ron Weasley, ma c’è stato spazio anche per altre importanti personalità che hanno realizzato la saga, che secondo i rumor potrebbe avere una serie TV spin-off attualmente in sviluppo.

Tra questi c’era anche Chris Columbus, regista di indimenticabili commedie degli anni ’90 come Mrs. Doubtfire e Mamma, ho perso l’aereo!, al quale venne affidata la regia dei primi due adattamenti cinematografici dei romanzi di JK Rowling.

LEGGI ANCHE: Harry Potter e l’MMO… mai realizzato!

Columbus si è infatti seduto dietro la macchina da presa in occasione di Harry Potter e la Pietra Filosofale e del successivo Harry Potter e la Camera dei Segreti. Il regista era inizialmente interessato a proseguire la sua collaborazione con Warner Bros. per il franchise del maghetto, salvo poi abbandonare la regia de Il prigioniero di Azkaban per prendersi un po’ di pausa dopo due anni di duro lavoro, ma figurando comunque come produttore della pellicola che è poi passata nelle mani di Alfonso Cuaron.

In occasione della speciale reunion Return to Hogwarts, il regista ha deciso di raccontare un particolare aneddoto circa la produzione del primo film della saga, rivelando quella che è stata la scena più difficile da girare per la sua complessità.

Columbus ha infatti spiegato che la celebre partita di Quidditch, la prima in cui Harry è impegnato dopo che viene ingaggiato nella squadra dei Grifondoro come Cercatore, è stata una vera e propria sfida per la produzione. Il film doveva infatti non solo mettere in scena uno sport che non esiste, ma fare anche in modo che la sequenze sembrasse spettacolare e che il pubblico capisse da subito le regole:

La scena più difficile da girare è stata quella del Quidditch. Il pubblico doveva capire immediatamente le regole. Quindi, JK Rowling ci ha spiegato un regolamento per noi, un regolamento del Quidditch, che spiegava ogni dettaglio del gioco. Poi Stuart Craig, il nostro scenografo, ha progettato l’aspetto del campo di Quidditch e ha davvero creato un campo che sembrava autentico e reale per un gioco che non lo è.

Chiaro è che gli sforzi sono serviti: la scena del Quidditch di Harry Potter e la Pietra Filosofale è una delle sequenze più iconiche dell’intero franchise, e infatti molti spettatori hanno apprezzato che lo sport dei maghi fosse nuovamente presente anche in alcuni dei successivi film.

Per tutti gli amanti della saga Harry Potter, Mediaset ha annunciato pochi giorni fa la nuovissima maratona che andrà in onda su Italia 1 tra pochi giorni. Ecco tutti i dettagli.

Il Wizarding World di Warner Bros. tornerà al cinema quest’anno con Animali Fantastici: I segreti di Silente, e sarà inoltre protagonista nel mondo dei videogiochi con l’attesissimo Hogwarts Legacy. La major ha inoltre festeggiato il ventesimo anniversario di Harry Potter e la Pietra Filosofale con un’edizione a dir poco speciale del film, che potete vedere qui.

Secondo un rumor dei mesi scorsi, inoltre, Warner Bros. starebbe anche pensando alla realizzazione di una serie TV spin-off di Harry Potter per HBO Max.

Harry Potter e La Pietra Filosofale - 20th Ann Steelbook (4KUltra-HD + Blu-Ray)
  • Il primo capitolo della saga più famosa al mondo
  • Festeggia il 20esimo anniversario



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento