Spider-Man: No Way Home, un altro scontro con Goblin in una scena tagliata

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Marzo 2022

Emergono nuovi retroscena sul campione d’incassi Spider-Man: No Way Home, che si avvicina sempre di più alla cifra monstre di 1,9 miliardi di dollari al botteghino internazionale.

Da pochi giorni, la pellicola diretta da Jon Watts è disponibile per l’acquisto in digitale, mentre ad aprile saranno disponibili anche le edizioni fisiche DVD e Blu Ray che stanno andando letteralmente a ruba. Sony ha ricordato a tutti i fan l’apertura delle vendite pubblicando in rete i primi 10 minuti del film, che potete vedere qui.

In attesa di sapere se e quando arriverà la famosa Extended Cut al cinema di cui si vociferava alcune settimane fa, ecco che gli addetti ai lavori svelano una sequenza inizialmente prevista per il film ma poi rimossa, che avrebbe coinvolto Spider-Man, Octopus e Goblin.

LEGGI ANCHE: Spider-Man: No Way Home, preordina le versioni DVD e Blu Ray

In un nuovo video dietro le quinte di Vanity Fair, Kelly Port, il supervisore degli effetti visivi di Spider-Man: No Way Home, ha infatti mostrato una sequenza video pre-visual preparata al computer per simulare la famosa battaglia sul ponte tra il protagonista e Octavius, già resa celebre nel primo trailer.

Per coloro che non sanno cosa sia la pre-visual, si tratta in poche parole di un’animazione approssimativa di una sequenza d’azione eseguita prima delle riprese effettive sul set o sul luogo. Ciò consente di creare più facilmente la scena, bloccare le acrobazie e ottenere tutto dove dovrebbe essere per il prodotto finale.

La sequenza, che potete vedere nel video in fondo, mostra che la battaglia sul ponte era stata inizialmente pensata in modo differente. Mentre nel montaggio finale di No Way Home Peter e Octavius vengono teletrasportati al Sancta Sanctorum da Strange non appena Goblin si palesa di fronte a loro, la sequenza iniziale prevedeva infatti un vero e proprio scontro fisico tra Spider-Man e Osborn, il quale sarebbe stato scaraventato a terra dal protagonista bloccando il suo aliante.

La produzione ha poi scelto di rinviare lo scontro alla seconda metà del film. Vi sarebbe piaciuta una sequenza di questo genere?

A fronte del successo straordinario al botteghino, Sony ha subito premuto il piede sull’acceleratore per arricchire il suo SpiderVerse. Nei giorni scorsi è stato infatti annunciato che Dakota Jones sarà la protagonista di Madame Web, film del Sony Spider-Man’s Universe che introdurrà una versione inedita del personaggio.

I produttori del film animato Spider-Man: Across the Spider-Verse – Part 1 hanno poi stuzzicato i fan, suggerendo che lo Spider-Man di Tom Holland potrebbe fare una comparsata nel lungometraggio in arrivo a fine anno.

LEGGI ANCHE: Doctor Strange 2, l’analisi del trailer del Super Bowl!

Spider-Man: No Way Home non sarà l’ultima apparizione cinematografica di Tom Holland nei panni dell’iconico supereroe.Amy Pascal di Sony ha infatti confermato lo sviluppo di una nuova trilogia di Spider-Man nel MCU, ancora una volta in collaborazione con i Marvel Studios. Una notizia che i fan si aspettavano, specialmente dopo la scena post crediti di Venom: La furia di Carnage che ha lasciato intuire l’unione sempre più salda tra l’MCU e l’universo creato da Sony.

Anche Vincent d’Onofrio, che nel MCU interpreta Kingpin, ha espresso la volontà di far parte un giorno di uno dei film di Spider-Man, per riproporre una delle rivalità più note della storia a fumetti dei due personaggi, mentre Tom Holland ha dichiarato di sperare in un’apparizione di Daredevil in Spider-Man 4.

Ecco la sinossi del film:

Per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man, viene rivelata l’identità del nostro amichevole eroe di quartiere, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto del Dottor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso.

Spider-Man: No Way Home è nuovamente diretto da Jon Watts, ed è uscito nei cinema il 15 dicembre 2021. Il cast comprende Tom Holland, Jacob Batalon, Benedict Cumberbatch, Zendaya, Jamie Foxx, Alfred Molina, Marisa Tomei, Thomas Haden Church, Rhys Ifans, Benedict Wong, JK Simmons, Charlie Cox, JB Smoove, Angourie Rice, Martin Starr, Tony Revolori, Hannibal Buress, Tobey Maguire e Andrew Garfield.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento