Square Enix vuole vendere quote dei suoi studi, Sony e Tencent pronte a farsi avanti

Di Andrea "Geo" Peroni
5 Agosto 2022

Square Enix conferma almeno in parte le indiscrezioni dell’ultimo periodo. Dopo aver venduto Crystal Dynamics, Eidos e Square Enix Montreal a Embracer, insieme alle loro IP, la compagnia nipponica è ora in cerca di investitori che acquistino quote dei suoi studi asiatici, per aiutare l’azienda a ritrovare la serenità economica.

Durante la teleconferenza sui risultati dell’anno fiscale, Square Enix ha rivelato che sta cercando di vendere le quote dei suoi studi a potenziali acquirenti, tra cui Sony, al fine di migliorare l’efficienza del capitale.

Tra i potenziali interessati ci sono Sony, Tencent e Nexon, ma al momento non sappiamo nulla di più se non voci di corridoio.

La teleconferenza ha anche rivelato che Square Enix ha venduto Crystal Dynamics ed Eidos a causa della preoccupazione che i loro titoli cannibalizzassero le vendite del resto dei giochi dell’azienda e, quindi, questa mossa migliorerebbe l’efficienza del capitale. La vendita di entrambi gli studi è la fase 1 di questa iniziativa, mentre la fase 2 è la diversificazione della struttura del capitale dello studio.

Ciò significa essenzialmente che, a causa dell’aumento dei costi di sviluppo, Square Enix sarà più selettiva con le proprie risorse, limitando l’espansione dell’azienda. Pertanto, la società sta effettuando una revisione del portafoglio di studio al fine di valutare questi fattori. Alcuni monolocali rimarranno invariati, mentre altri verranno modificati. Gli studi USA/UE di proprietà della società saranno interessati da questa decisione, in modo che possa allocare ulteriori risorse ai giochi sviluppati dai suoi studi giapponesi.

Tra i progetti più attesi da parte dell’azienda troviamo Final Fantasy XVI, Crisis Core: Final Fantasy VII Reunion, Final Fantasy VII Rebirth, Dragon Quest XII e Kingdom Hearts 4. Questi titoli potrebbero farsi rivedere nel rumoreggiato evento di Sony PlayStation in arrivo nelle prossime settimane.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento