Raimi svela l’universo di origine di Defender Strange, ha un legame con Secret Wars

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Luglio 2022

Sam Raimi ha svelato l’universo di origine di Defender Strange, una delle varianti del personaggio interpretato da Benedict Cumberbatch che abbiamo visto in Doctor Strange nel Multiverso della Follia. Come potrete vedere, si tratta di un universo molto particolare, che nei fumetti ha un importante legame con il crossover multiversale Secret Wars.

Dopo aver incassato oltre 950 milioni di dollari al box office, secondo film dedicato a Stephen Strange è disponibile da pochi giorni su Disney+, e nel mese di luglio arriveranno inoltre le versioni DVD e Blu Ray (se siete interessati alle edizioni speciali, correte a preordinarle, sono già in esaurimento!).

Nel film, come suggerisce il titolo, viene dato particolare risalto al multiverso, l’insieme cioè di realtà parallele che i Marvel Studios hanno iniziato a esplorare negli ultimi anni con film e serie TV come Spider-Man: No Way Home e Loki. Il multiverso è ovviamente destinato a espandersi, come hanno suggerito anche le scene post credits di Doctor Strange 2, ma ci sono alcuni dettagli nascosti anche nella pellicola di Sam Raimi.

Oltre all’universo “principale” degli Avengers, lo stesso nel quale sono ambientati tutti i film fino a oggi prodotti, Strange e America Chavez visitano infatti altre realtà. La più famosa è ovviamente Terra-838, nella quale Strange incontra gli Illuminati, ma nel viaggio multiversale abbiamo visto anche universi a cubi, terre governate dall’Hydra e da Iron Man, mondi animati e molto altro.

LEGGI ANCHE: MCU, le differenze tra timeline e universi paralleli

Nel commento audio del film, Raimi ha rivelato un altro interessantissimo dettaglio, che non ha trovato spazio nella release finale di Doctor Strange 2 ma che consente di avere un ulteriore indizio su dove si stia spingendo il MCU nella Fase 5 che presto sarà svelata

Il regista ha infatti spiegato che la variante di Stephen Strange vista nel prologo del film, la prima che vediamo insieme ad America Chavez, proviene da Terra-617. 

Non si tratta solo di una curiosa coincidenza con Terra-616, la dimensione del Marvel Cinematic Universe, ma di un importante rimando ai fumetti. L’universo 617 è infatti molto simile alla timeline principale dei fumetti, ma in questa realtà Gwen Stacy è sopravvissuta all’attentato di Goblin ed è diventata Spider-Woman dopo essersi unita al simbionte Venom.

Questa dimensione nasconde poi un legame con il multiverso. A causa di un attacco di Incubo, infatti, il dottor Leonard Samson entra in contatto con la sua variante dell’universo 616, nel tentativo di fermare l’entità, che nel frattempo aveva ucciso Hulk. La vittoria di Samson-616, dopo il sacrificio della sua controparte, per fermare Incubo fu però inutile. Di lì a poco, infatti, Terra-617 venne distrutta a causa di una incursione tra realtà, e questo confluì poi nel mega-crossover Secret Wars. Victor Von Doom, leader del nuovo universo nel quale erano collassate tutte le realtà, riuscì infatti a salvare alcuni abitanti di Terra-617.

Si tratta senza dubbio di una chicca per i fan, ma che ancora una volta fa intuire quale sia la direzione che i Marvel Studios intendono intraprendere per la prossima grande minaccia che sconvolgerà l’MCU dopo Thanos. Ne sapremo di più forse tra pochi giorni, durante il Comic-Con di San Diego.

Il nuovo film della Fase 4 del MCU rappresenta il finale di quella che Kevin Feige ha definito la saga del Multiverso, iniziata con Loki e proseguita con Spider-Man: No Way Home. Non escludiamo però che il concetto delle realtà alternative non sarà ripreso in futuro, così come dimostra il proseguimento della serie animata, e canonica, What If. In serbo potrebbero inoltre esserci sorprese, come testimonia il curioso collegamento tra Doctor Strange 2 e il personaggio di Mysterio, apparso in Far From Home.

Recentemente, il creatore del personaggio di America Chavez, che farà il suo debutto in questo film, si è scagliato contro la Marvel, definendo “un insulto” l’offerta ricevuta dalla compagnia.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia arriverà nei cinema italiani il 4 maggio 2022. Il cast finora confermato comprende Benedict Cumberbatch, Elizabeth Olsen, Benedict Wong, Rachel McAdams, Patrick Stewart. Chiwetel Ejiofor tornerà nei panni del Barone Mordo, mentre Xochitl Gomez esordirà nel ruolo di America Chavez nel Marvel Cinematic Universe.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento