[GUIDA] Elden Ring – Come battere Rennala, Regina del Plenilunio

Di Chiara Ferrè
12 Marzo 2022

Presso la parte finale dell’Accademia di Raya Lucaria (qui la guida ottenere l’accesso attraverso le Chiavi di Scintipietra), troverete a sbarrarvi la strada due potenti boss: il primo, il Lupo Rosso di Radagon (qui la guida per batterlo) è una bestia veloce e temibile. Il secondo boss invece, nonché detentore di una Runa Maggiore, è l’affascinante maga Rennala, Regina del Plenilunio. Questo Nemico Leggendario può essere particolarmente ostico se affrontato senza la giusta preparazione, ma può trasformarsi in un boss alquanto semplice se si seguono alcuni utili accorgimenti. Di seguito vi spiegheremo come fare.

Rennala, Regina del Plenilunio: dove trovarla e preparazione alla battaglia

Nella regione di Liurnia si staglia imponente l’Accademia di Raya Lucaria, un dungeon al termine del quale vi troverete ad affrontare la Regina Rennala, un Nemico Leggendario al pari di Godrick l’Innestato (qui la guida per sconfiggerlo). Per raggiungere la grande biblioteca presso cui si trova la Regina, dovrete attraversare un cortile e sconfiggere un NPC invasore. Poco distante troverete un montacarichi che vi porterà in alto, verso l’arena del boss. La potente maga andrà affrontata in due separate fasi, ognuna delle quali si svolgerà in un’arena differente con meccaniche diverse (e sì, la barra della vita di Rennala andrà azzerata interamente per due volte).

Prima di tutto, vi ricordiamo che Elden Ring ha una struttura open world che vi permette di esplorare in lungo e in largo l’Interregno attraversando regioni e dungeon opzionali, in modo da potenziare il vostro personaggio per poi tornare ad affrontare i boss principali solo quando vi sentirete pronti. Per quanto riguarda Rennala, consigliamo di affrontarla con un personaggio almeno di livello 40.

Se riscontrate grosse difficoltà, considerate anche l’opportunità di aumentare il numero e la potenza delle vostre Ampolle curative (qui la guida per trovare l’Ampolla di balsamo portentoso e le Lacrime di Cristallo, qui quelle per le Lacrime Sacre e i Semi d’Oro).

Purtroppo per questa battaglia ve la dovrete cavare da soli: non ci saranno NPC evocabili a darvi man forte. Vi consigliamo quindi di equipaggiare uno Spirito amico che possa aiutarvi, i tre Lupi andranno benissimo e vi spiegheremo meglio come utilizzarli nel paragrafo successivo dedicato alla battaglia.

In Elden Ring sfruttare le enormi potenzialità della magia spesso ripaga, ma non in questo caso. Rennala infatti è debole agli attacchi fisici e molto resistente alla magia, essendo una maga. Puntate quindi su spadoni e armi pesanti, meglio se infliggono sanguinamento, insomma cercate di essere il più offensivi possibile: il segreto per avere la meglio è infliggerle quanti più danni nel minor tempo possibile, senza darle tregua, così da impedirle di sfoderare tutte le sue armi più pericolose.

Equipaggiate inoltre qualcosa che vi protegga dai danni magici.

Rennala: come batterla

FASE UNO:

La prima fase può essere tediosa, ma siate metodici e cercate di usare meno cure possibili. Evitate di evocare i vostri Spiriti e combattete in solitaria. La Maga resta sospesa in una bolla dorata, inattaccabile. Per farla scendere dovrete colpire le sue piccole compagne che si trascinano per l’arena: puntate sempre a quella che canta e che è circondata da una bolla dorata. Non serve distruggerla, basta assestarle un copo e poi passare alla seguace successiva. Aiutatevi col canto e osservate la direzione da cui arrivano i libri che vi bersagliano per capire dov’è quella che vi interessa. Ignorate tutte le altre, facendo comunque attenzione a quando sputano fuoco. Dovete essere feriti il meno possibile in questa prima fase. Siate veloci e cercate anche di evitare i candelabri che cadranno a volte dal soffitto.

Una volta colpite tre seguaci di Rennala, vedrete che gli attacchi cesseranno e la maga cadrà dal cielo, inerme, permettendovi di colpirla brutalmente: non abbiate pietà, perchè ben presto la maga ripristinerà la sua bolla d’oro e ricomincerà a fluttuare, costringendovi a ripetere il procedimento. Fate attenzione all’onda d’urto che vi colpirè quando la maga ripristina la bolla, cercate di allontanarvi per tempo. Tornata in alto, la maga potrebbe anche bersagliarvi con un potente incantesimo bianco, cercate di evitarlo a tutti i costi nascondendovi dietro qualcosa o rollando.

Dovreste riuscire ad esaurire i PV di Rennala dopo averla fatta cadere un paio di volte.

FASE DUE:

La seconda fase è più dinamica e anche più pericolosa (anche se la prima non è priva di insidie). Appena verrete trasportati nella nuova arena, evitate la potente onda magica di Rennala e poi evocate i vostri Lupi. La maga è priva di stabilità quindi cercate di colpirla il più possibile, aiutandovi anche dai morsi dei vostri Lupi. Datele meno spazio di manovra possibile per avere la meglio.

Rollate lontano dai suoi incantesimi e state attenti alle evocazioni: se non riuscirete ad eliminarla velocemente, la maga inizierà ad evocare dei nemici temibili, tra cui anche un drago. Nel caso dovesse accadere, allontanatevi e aspettate che i nemici scompaiano per evitare di farvi uccidere.

Una volta sconfitto il vostro nemico, Rennala non scomparirà ma resterà nella biblioteca sottoforma di NPC. La maga è particolarmente utile, perchè vi permetterà di effettuare il respec del personaggio, così da ridistribuire le vostre abilità come meglio credete. Per farlo vi serviranno le Lacrime di Larva. Qui la guida per scoprire dove trovarle e come effettuare il respec.

Di fianco a lei troverete anche un forziere sigillato: sappiate che fa parte della lunga quest di Ranni.

Leggi la nostra recensione di Elden Ring a questo link.

 



Abbiamo parlato di:

Ciao, sono Chiara. Cresciuta a pane, Harry Potter e Final Fantasy, ho da sempre una grande passione per la narrazione in tutte le sue forme: vivo di cinema, libri, videogiochi e serie TV. Durante la settimana scrivo, osservo il mondo e vedo gente. Nel tempo libero scrivo (sì, di nuovo), disegno, videogioco.




Scrivi un commento